Sysdev, startup IoT per monitorare case e ponti, raccoglie 500mila euro | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Finanziamenti

Sysdev, startup IoT per monitorare case e ponti, raccoglie 500mila euro

05 Mag 2016

La nuova impresa incubata presso l’incubatore del Politecnico di Torino I3P che offre soluzioni Internet of Things per il monitoraggio di edifici e infrastrutture ottiene un investimento da parte di A.di.co.m Group, società torinese operante nell’IT. Con le nuove risorse amplierà la struttura aziendale

Sysdev, startup nata nel 2015 e incubata presso l’incubatore del Politecnico di Torino I3P, ha ricevuto un investimento di 500mila euro da parte di A.di.co.m Group, società torinese che opera da più di 20 anni nel settore IT, per lo sviluppo finale del prodotto e il lancio sul mercato.

La startup, nata nel 2015, offre soluzioni innovative basate sul paradigma IoT (Internet of Things) per il monitoraggio strutturale e ambientale di edifici e infrastrutture come ponti e gallerie, per la gestione di grandi edifici e “smart city”, con lo scopo di migliorare il controllo del territorio e la sua resilienza a fronte di eventi catastrofici.

I sensori percepiscono ogni movimento e vibrazione delle strutture a cui sono applicati, e grazie a trasmettitori a lunga portata segnalano in tempo reale eventuali anomalie o criticità, garantendo un controllo capillare e costante.

Le soluzioni di Sysdev consentono così di elevare l’intelligenza dei sistemi di monitoraggio e gestione, aumentando il numero di sensori dispiegati (grazie al loro costo accessibile) e virtualizzando su cloud l’hardware di campo.

La società ha stretto diverse partnership industriali con: PTC/Thingworks, piattaforma per la creazione e l’esecuzione di applicazioni IoT, Liquigas per lo sviluppo di sistemi di sicurezza IoT operanti in ambiente esplosivo, Integrated Device Technology,  per soluzioni di ricarica e alimentazione wireless, Telit per la trasmissione wireless dei dati, e Studio AITEC per lo sviluppo di modalità innovative per il monitoraggio e la manutenzione predittiva strutturale e ambientale.

Ora l’ingresso di A.di.co.m Group in società consentirà alla startup di ampliare la struttura aziendale e di supportare il tentativo di diventare un player importante nel settore dell’IoT.

“Molto spesso si parla della collaborazione tra startup e imprese esistenti in modo assai retorico”, afferma Marco Cantamessa, presidente dell’Incubatore I3P. “L’investimento di A.di.co.m Group in Sysdev rappresenta invece un esempio tangibile e concreto di questa collaborazione che potrà portare, in tempi rapidi, a sviluppi importanti per ambedue le imprese”.

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati