Blockchain, Iconium chiude la prima tranche di aumento di capitale da 7 milioni. Entra Mauro Del Rio | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FINTECH

Blockchain, Iconium chiude la prima tranche di aumento di capitale da 7 milioni. Entra Mauro Del Rio



La società dedicata al lancio, sviluppo e partecipazione di progetti legati a cripto-valute, token e asset digitali basati su blockchain, annuncia l’operazione deliberata a fine febbraio 2019. IL fondatore di Buongiorno, oltre che investitore, sarà anche promotore e membro del Comitato Selezione Progetti

28 Mag 2019


Sette milioni per il fintech italiano firmato Iconium Blockchain Ventures. La prima società Fintech in Italia dedicata al lancio, sviluppo e partecipazione di progetti legati a cripto-valute, token e asset digitali basati su Blockchain, annuncia la chiusura della prima tranche per l’aumento di capitale da 7 milioni di euro totali, deliberato a  fine febbraio 2019  e rivolto a investitori professionali, HNWI (High-net-worth individual) e family office.

Prima tranche da 7 milioni per Iconium

“Questa prima tranche – durante la quale abbiamo festeggiato anche l’arrivo di Mauro Del Rio come socio promotore e investitore della startup – ci permette di guardare al futuro con ancora più convinzione. L’arrivo di finanziamenti e nuovi soci ci consente di investire sempre di più nel processo di individuazione, selezione e monitoraggio dei progetti cripto cui ICONIUM intende partecipare”, oltre alla creazione di servizi dedicati a supporto di tali progetti che verranno presto annunciati, commenta Fabio Pezzotti, Fondatore, Amministratore Delegato e Presidente di Iconium.  “Seguendo lo sviluppo del settore grazie ad un team esperto e dedicato, puntiamo a creare nel prossimo triennio un portafoglio di progetti globale e diversificato nell’industria più rivoluzionaria dalla nascita di Internet”.

“L’aspetto più sorprendente ed eccitante di questa industry è il suo essere pionieristica, ma allo stesso tempo già globale e interconnessa: venti anni fa, al momento dell’esplosione di internet, il coinvolgimento dell’Italia in conversazioni internazionali era lento, mediato, difficile: leggevo le riviste californiane, vecchie di un mese. Oggi tutto è interconnesso in tempo reale nella community degli investitori professionali. Si ha la sensazione che il futuro sia già qui, solo distribuito in maniera disomogenea” dice Mauro del Rio.

Grazie ad un team di professionisti con esperienza ventennale, Iconium è in grado di individuare all’interno di un’industria rivoluzionaria e di ancora difficile analisi come quella della Blockchain le migliori opportunità, legate sia a progetti in fase di lancio che a quelli già listati su Exchange internazionali  ma in fase di forte crescita.

Nel solo 2018, grazie al software proprietario creato nell’ultimo anno e alle partnership con investitori e cripto-VC, il team di Iconium ha analizzato e monitorato circa 200 progetti. Inoltre, la società ha già avviato partnership internazionali con rilevanti player verticali attivi nel mercato blockchain per costruire un deal flow proprietario qualificato. Queste partnership consentiranno ad Iconium di partecipare ai progetti più interessanti nella token economy e acquisire asset digitali a condizioni vantaggiose.

Iconium, la prima società italiana dedicata all’investimento nei migliori progetti Blockchain, ICO, STO in tutto il mondo

Iconium è la prima società italiana che investe nei progetti a più elevate potenzialità in ambito blockchain, e attraverso ICO, STO in tutto il mondo, fondata da Fabio Pezzotti – imprenditore con un background di 20 anni nel settore web, creatore di Webnext S.p.a. e Xoom.it nel 1998, la più grande web community italiana, acquisita da Seat Pagine Gialle nel 2001. Fondatore di Xandas Ventures,  Mobango,  Chupamobile a Londra, Pezzotti  é attivo dal 2017 in  investimenti nel mondo blockchain, criptovalute ed ICO.

Il team, che vanta una ventennale esperienza in iniziative tecnologiche all’avanguardia, maturata in qualità sia di imprenditori che gestori e investitori, ha sviluppato una profonda conoscenza del mercato delle ICO, e ha già partecipato a oltre 20 progetti.

La società ha avviato partnership internazionali con rilevanti player verticali attivi nel mercato blockchain per costruire un deal flow proprietario qualificato. Queste partnership consentiranno ad Iconium di avere accesso ai progetti  più interessanti e ad alto potenziale, nelle varie fasi di sviluppo. Iconium ha già al suo attivo 5 investimenti in progetti Blockchain e in trattative avanzate per altrettanti a pochi mesi dal lancio.

Iconium e la blockchain

Quella delle blockchain è un’industria rivoluzionaria che cambierà radicalmente società e mercati: secondo alcuni studiosi e investitori il mercato delle blockchain varrà 5 trilioni di dollari entro 5 anni, ma al momento risulta ancora difficile l’analisi e la selezione dei progetti: Iconium svolge il ruolo di ‘traghettatore’ e – grazie ad un team di professionisti con esperienza ventennale – individua le migliori opportunità legate sia a progetti in fase di lancio che a quelli già quotati ma in fase di forte crescita. Nel solo 2018, grazie anche alle partnership con investitori e cripto-VC, il team di Iconium ha analizzato e monitorato circa 200 progetti, anche grazie al software proprietario creato nell’ultimo anno. La società ha già avviato partnership internazionali con rilevanti player verticali attivi nel mercato blockchain per costruire un deal flow proprietario qualificato. Queste partnership consentiranno a Iconium di partecipare ai progetti ‘token-sale’ più interessanti e a condizioni vantaggiose.

Gli italiani e la blockchain, la fotografia IPSOS di una relazione in crescita

L’ingresso di Mauro Del Rio in Iconium

Mauro Del Rio

Lo scorso aprile, Iconium ha annunciato l’ingresso di Mauro Del Rio, Chairman di Docomo Digital Ltd e fondatore di Buongiorno, come investitore e promotore in veste di Advisor e membro del Comitato Selezione Progetti.

“Il parallelo tra l’avvento dell’internet commerciale alla fine del secolo scorso e lo sviluppo in corso dell’ecosistema cripto a me appare impressionante, con la sua carica di cambiamento e di rivoluzione – dichiara Del Rio. Con alcune importanti differenze: la blockchain è più ramificata e complessa dei protocolli digitali precedenti; e si sviluppa quando l’internet esiste già, con la sua capacità di diffondere idee e servizi in maniera quasi istantanea; per queste due ragioni la rivoluzione tecnologica blockchain ha il potenziale di essere ancora più massiva e rapida di quella che sviluppandosi negli ultimi 2 decenni ha creato Google, Facebook, Amazon, TenCent, Alibaba e gli altri attuali dominatori del Mondo e delle borse mondiali. In queste situazioni di grande potenziale ma anche volatilità, il tempo di ingresso è fondamentale; dopo avere osservato l’evoluzione dell’industria dalla sua nascita, ho ritenuto che ora sia il momento in cui il rischio maggiore è quello di non esserne coinvolti”.

Fondatore di Buongiorno nel 1999 – la multinazionale di servizi mobile quotata in borsa a Milano nel 2003 e venduta a Docomo per 300 milioni di dollari nel 2012 – Mauro Del Rio ha infatti seguito l’evoluzione tecnologica dell’ecosistema cripto dal principio ed è stato seed investor in numerose iniziative tech, da Supermercato24 ad Empatica, passando per Next14. Inoltre nel 2015, con 6 soci imprenditori locali (tra cui Guido Barilla, Giampaolo Dallara e Paolo Pizzarotti) ha ri-fondato nel campionato dilettanti la squadra di calcio di Parma, attualmente in Serie A.

Con Iconium Del Rio mette a disposizione il network internazionale sviluppato con Buongiorno prima e con Docomo dopo. Buongiorno aveva gran parte del fatturato e delle persone all’estero, da Delhi a San Francisco. Docomo è la più grande e innovativa Telco giapponese. Mauro Del Rio partecipa attivamente al processo di individuazione, selezione e monitoraggio dei progetti cripto cui Iconium intende partecipare.