Blockchain, arriva il Club per le startup con tecnologia "nata" dai Bitcoin | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

StartupBusiness

Blockchain, arriva il Club per le startup con tecnologia “nata” dai Bitcoin

30 Mar 2016

Il progetto di SiamoSoci è rivolto a investitori e business angel che vogliano sostenere queste nuove realtà. Si propone di raccogliere 5 milioni di euro con il supporto di Blockchain Lab, tra i principali centri di ricerca in Europa sull’innovativa piattaforma tecnologica, sostenuto da Intesa Sanpaolo e Azimut

“L’interesse internazionale per la tecnologia blockchain ha ormai raggiunto livelli da mainstream, con oltre un miliardo di dollari di investimenti solo negli Stati Uniti (si vedano i dati di CoinDesk  ndr) e tutti i maggiori player mondiali già pesantemente presenti”, afferma Giacomo Zucco, ceo di Blockchainlab che è il partner di riferimento del neonato Blockchain Club annunciato oggi da SiamoSoci quale progetto rivolto a investitori e business angel che vogliano sostenere le startup blockchain-based (la blockchain è la piattaforma tecnologica su cui si è costruito il fenomeno dei bitcoin – vedi questo video). 

“Nell’ultimo anno abbiamo assistito a uno spostamento del focus – aggiunge Zucco – che non è più, come nel 2014, solo centrato sui pagamenti e sugli asset digitali, ma spazia su tutti i nuovi possibili usi della blockchain, da quello ‘notarile’ fino agli smart contract per i contenuti. Questa rivoluzione, che è già da tempo una realtà per il sistema anglosassone, ma non ancora per l’Europa continentale, rimasta indietro, arriva agli investitori italiani grazie al neonato Blockchain Club che abbiamo realizzato insieme a SiamoSoci”.

Blockchain Club si propone di raccogliere cinque milioni di euro, di offrire un portfolio ampio e validato e di avere un ciclo operativo di dieci anni, il tutto appunto con il supporto di Blockchain Lab che è oggi tra i principali centri di ricerca in Europa su questa tecnologia ed è sostenuto da finanziatori come Intesa Sanpaolo e Azimut. Blockchain Lab si occupa delle selezione e della validazione dei progetti facendo leva sulle competenze dei più importanti esperti internazionali su temi come bitcoin wallet, uso notarile della blockchain, algo-trading su cryptovalute e smart oracle. Per continuare a leggere l’articolo clicca qui

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati