Empowerment programs: dove andare a scuola di imprenditoria | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Startup Ecosystem

Empowerment programs: dove andare a scuola di imprenditoria

02 Lug 2015

Fondare una startup non è semplice. Per questo motivo esistono programmi di formazione che accompagnano e supportano l’imprenditore nell’affrontare le sfide innovative del fare impresa attraverso incontri personalizzati, lezioni, webinar e consulenze. Ecco quelli da tenere d’occhio

È opinione condivisa che una buona startup nasca prima di tutto dalla formazione di un team eccellente. Se da un lato risulta fondamentale mettere insieme le migliori competenze a disposizione, dall’altro va presa in seria considerazione la possibilità di avviarsi sulla strada della formazione professionale. Fondare una startup può significare addentrarsi in un percorso accidentato, pieno di ostacoli e insidie: cercare gli investitori, trattare con i clienti, analizzare le strategie dei competitor, ottimizzare i tempi e le spese, può risultare un compito estremamente gravoso per qualsiasi startupper. Ecco perché esistono programmi di formazione che accompagnano e supportano l’imprenditore nell’affrontare le sfide innovative del fare impresa. Incontri personalizzati, lezioni, webinar e consulenze, sono tutti strumenti messi a disposizione da realtà competenti nei confronti di chi ha a cuore un’idea e vuole tramutarla in realtà imprenditoriale di successo.

Riaggregando i dati della ricerca “The Italian Startup Ecosystem: Who’sWho”promossa da Italia Startup e condotta dagli Osservatori del Politecnico di Milano, abbiamo selezionato alcuni tra i migliori corsi di formazione in giro per l’Italia. Ad alcuni è ancora possibile iscriversi quest’anno, mentre per altri, che vanno comunque presi in considerazione, è necessario aspettare le prossime edizioni.

Corso Start up di impresa: orientamento all’attività di impresa: Organizzato da Iter (Innovazione Terziario) il corso si propone l’obiettivo di far conoscere gli attuali scenari economici e le prospettive macro e microeconomiche locali e nazionali. Far comprendere inoltre il ruolo dell’imprenditore, delle resposabilità e degli adempimenti connessi al ruolo e alla vita di azienda.

Dall’idea all’impresa: si tratta del progetto di formazione di Bic Lazio (società della regione Lazio che promuove la creazione e lo sviluppo di startup innovative attraverso la propria rete di incubatori certificati sul territorio) un servizio che favorisce la crescita professionale e la creazione e lo sviluppo d’impresa.

Executive program in avvio e sviluppo d’impresa: Nell’area management e imprenditorialità IFOA (Istituto Formazione Operatori Aziendali)  propone e realizza percorsi di formazione e/o consulenza personalizzata finalizzati da un lato all’avvio di nuova impresa e di lavoro autonomo, dall’altro all’acquisizione di tecniche e skills trasversali per affrontare passaggi generazionali, per avanzamenti di carriera, per gestire efficacemente la propria impresa.

Formazione e consulenza: Tecnos, società esperta in soluzioni gestionali per impiantisti e artigiani, organizza con regolarità corsi di formazione e start-up riservati ai nuovi clienti, sia in collegamento remoto via internet, sia di persona presso la nostra sala corsi organizza. Inoltre organizza corsi di formazione presso le principali città italiane, per fornire tutte le informazioni e gli aggiornamenti sui propri software.

Hub StartUp School: è il primo corso di formazione imprenditoriale attivato nell’area a nord di Napoli da HUB Spa in collaborazione con Effeddì, per chi vuole diventare startupper e affrontare le sfide innovative del fare impresa. Grazie ad una serie di partnership con soggetti protesi all’innovazione sociale e al cambiamento economico, tra cui spicca il Fab Lab Napoli, ospitato da HUB Spa presso la propria sede, la School è programmata per offrire ai partecipanti un contesto fortemente stimolante di idee innovative con un approccio pratico orientato alla immediata progettazione e implementazione del business prescelto.

Il Giardino delle Imprese: si tratta di un’iniziativa che prevede lezioni e incontri che coinvolge studenti delle scuole medie e superiori. Lo scopo è quello di stimolare i ragazzi a sviluppare nuove idee in merito a soluzioni innovative per supportare l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese nel settore alimentare italiano. Nello specifico si cercherà di ideare e creare sistemi di confezionamento, marketing distribuzione e vendita attraverso lo sviluppo di nuovi prototipi, strumenti e soluzioni che possano valorizzare il “Made inI Italy”.

Impresa possibile: Esa Software, in collaborazione con Liuc, invita l’imprenditore a seguire un percorso formativo in cui conoscenza e tecnologia si incontrano per valorizzare l’esperienza imprenditoriale italiana. Le lezioni si svolgeranno attraverso seminari tenuti sotto forma di video intervista da esperti in materia.

Innovaction lab: nata nel 2010 si tratta di un’associazione no profit che insegna gratuitamente ai giovani italiani come diventare startupper. L’originalità dei corsi sta nel fatto che gli studenti non sono messi di fronte alle tipiche lezioni teoriche, ma dovranno confrontarsi con i problemi reali di chi avvia una startup.

Officine formative: è la scuola d’impresa ideata da Intesa Sanpaolo allo scopo di fornire le basi per nuove startup a partire da idee di business vincenti. Si tratta infatti di un percorso formativo dedicato a chiunque abbia un’idea senza sapere come svilupparla o a chiunque abbia a cuore un progetto senza la conoscenza e la formazione adeguate per realizzarlo.

ReStartApp: il primo campus residenziale per lo sviluppo di idee di impresa e startup impegnate nelle filiere dell’Appennino. Si tratta di un campus di 9 settimane per sostenere la nascita di imprese nei seguenti ambiti: agricolo, agroalimentare e dell’allevamento, turistico e culturale.

SeedLab: programma di accelerazione italiano rivolto ad iniziative ad alto contenuto tecnologico. Nei confronti di chi vuole fare impresa sono previsti percorsi formativi online e offline legati all’imprenditorialità e allo sviluppo di nuovi progetti.

Startup Revolutionary Road: è il programma a sostegno dell’imprenditoria giovanile, promosso da Microsoft YouthSpark e Fondazione Cariplo. Nasce con l’obiettivo di sostenere la creazione di startup tecnologiche attraverso programmi di mentorship, formazione informatica e manageriale gratuiti per migliaia di giovani studenti italiani.

Guarda anche:

– Startup Ecosystem: Le 10 regioni italiane startup friendly

Startup Ecosystem: Tutto quello che bisogna sapere per usare 55 piattaforme di crowdfunding

Startup Ecosystem: Hai un’idea? Mettiti in gara: ecco le startup competition d’Italia

Ti serve un ufficio? Ecco i coworking in Italia

Parchi tecnologici: ecco dove sono e che cosa fanno

– FabLab, ecco gli indirizzi della fabbriche del futuro

Startup, 23 indirizzi per saperne di più

Chi finanzia le nuove imprese: tutti gli indirizzi da conoscere

Acceleratori e incubatori: dove andare per far nascere un’impresa

Articoli correlati