Cleanstart, i servizi per le start up cleantech | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Green economy

Cleanstart, i servizi per le start up cleantech

11 Set 2013

È il nuovo progetto realizzato dal Gestore Servizi Energetici con il patrocinio del ministero dello Sviluppo Economico, dedicato alle start up del settore energetico con servizi per assistere, valorizzare e promuovere lo sviluppo delle nuove aziende e dargli visibilità

Se è vero che per far crescere una start up servono molte energie, almeno per quella elettrica un aiuto arriva da Corrente, il progetto realizzato dal Gestore Servizi Energetici con il patrocinio del ministero dello Sviluppo Economico. Il nuovo progetto Cleanstart si dedica infatti alle start up del settore energetico con l’attivazione di servizi dedicati per assistere, valorizzare e promuovere lo sviluppo delle nuove aziende e dare loro visibilità.

Tra i benefit per le start up innovative del settore cleantech (le quali, per aderire, devono essere iscritte all’apposita sezione speciale del Registro delle imprese come previsto dal decreto “Crescita 2.0”) rientrano le attività di divulgazione delle opportunità offerte dal settore nel contesto nazionale e internazionale, gli incontri di approfondimento dei più interessanti mercati di investimento, gli eventi di formazione, gli incontri bilaterali con controparti estere, gli info-day di presentazione di opportunità di business, le iniziative fieristiche e la segnalazione di bandi o concorsi d’interesse.

Tra i nuovi servizi previsti da Cleanstart su misura per le start up sono inclusi:

Assistenza – Iniziative di formazione finalizzate alla partecipazione ai bandi europei del settore energia; assistenza nell’attività di ricerca di partner tecnologici, finanziari e commerciali; affiancamento nello sviluppo del piano di comunicazione dell’azienda; servizi di scouting per l’individuazione di possibili mercati di sbocco.

Valorizzazione – Organizzazione di un seminario dedicato al mondo delle start up, alla presenza di investitori di venture capital.

Promozione – Realizzazione di una pubblicazione specifica sulle start up attive in ambito cleantech, in lingua italiana e inglese, che sarà distribuita durante le principali iniziative settoriali e fieristiche che vedranno la partecipazione del GSE e di Corrente. La pubblicazione sarà messa a disposizione degli Uffici all’estero dell’Agenzia ICE.

Visibilità – Per far conoscere i prodotti e le tecnologie sviluppate dalle start up, verrà a loro riservata una sezione all’interno della rubrica ‘Il Mondo di Corrente’ nella rivista quadrimestrale del GSE “Elementi”. La Rivista raccoglie i contributi delle più importanti e competenti personalità che si occupano di energia e illustra progetti relativi allo sviluppo delle fonti rinnovabili. La versione cartacea è distribuita presso tutte le principali fiere e iniziative settoriali italiane ed è anche
consultabile online sul sito del GSE.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati