Monopattini elettrici, Bird vuole acquistare Circ. Ecco perché | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MICROMOBILITÀ

Monopattini elettrici, Bird vuole acquistare Circ. Ecco perché



Bird, pioniere della micromobilità con il suo servizio di sharing di monopattini elettrici, vuole comprare il concorrente tedesco Circ. Obiettivo: colmare il divario sul rivale Lime, considerato il numero 1 in Europa nel settore della micromobilità. E accelerare sul consolidamento atteso dagli investitori

28 Gen 2020


Bird Rides, pioniere della micromobilità con il suo servizio di sharing di monopattini elettrici in 100 città americane, europee e del medio oriente (in Italia è presente a Torino, Verona e Rimini) è in trattativa per acquistare Circ, concorrente tedesco (sbarcato a Torino qualche settimana fa con una flotta di 500 monopattini elettrici) co-fondato da Lukasz Gadowski, già co-fondatore della società di consegna di cibo berlinese Delivery Hero.

Monopattini elettrici, perché la startup Bird è valutata 2,5 miliardi di dollari

Monopattini elettrici, perché Bird vuole acquistare Circ

L’accordo potrebbe consentire a Bird di colmare il divario sul rivale Lime, considerato il numero uno in Europa nel settore della micromobilità e presente, in Italia, nelle stesse tre città nelle quali Bird sta cercando di espandersi.

Circ: che cosa vuol fare a Milano la società di monopattini tedesca sbarcata a Kilometro Rosso

Il consolidamento atteso dagli investitori

L’intesa con Circ, se fosse raggiunta, segnerebbe anche l’inizio, per il settore, di una fase di consolidamento che gli investitori attendono da tempo dopo aver finanziato con centinaia di milioni diverse startup di micromobilità in molte città europee. Solo Circ ha raccolto almeno 55 milioni di euro di finanziamenti e si è esteso a decine di città in meno di due anni, senza però riuscire a eguagliare il successo di Delivery Hero.

Bird, da parte sua, ha raccolto oltre 400 milioni di dollari in 5 round di finanziamento nel 2018, mentre Lime, sempre nel 2018, ne ha ottenuti più di 300 milioni di euro, annunciando però tre mesi fa che per il 2019 prevedeva una perdita di circa 300 milioni di dollari, licenziando 100 impiegati e abbandonando decine di città americane.

Monopattini elettrici: tutti i modelli in sharing e quelli da comprare

 

Concetta Desando

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network