CES 2018, i prodotti più innovativi alla fiera dell'hi-tech (due sono italiani) | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ANTEPRIMA

CES 2018, i prodotti più innovativi alla fiera dell’hi-tech (due sono italiani)

08 Gen 2018

La Bbc ha selezionato le soluzioni più “cool” presenti all’evento di Las Vegas che si apre domani.Tra queste ci sono HiRide, ammortizzatori per bici con l’Intelligenza Artificiale, e Blimp, marketplace per micro campagne pubblicitarie. Ecco le altre novità dall’Health alla SmartHome, dalla Realtà Aumentata ai Trasporti

Dalla salute alla smart home, dai trasporti alla realtà virtuale fino ai droni, il CES di Las Vegas è una vetrina per una vasta serie di soluzioni e prodotti innovativi. La 51esima edizione della più importante fiera mondiale dell’hi-tech, che inizierà domani 9 gennaio per concludersi il 12 gennaio, proporrà anche quest’anno soluzioni in grado di portare innovazione e disruption in diversi settori. Tra queste ci sono anche un gruppo di italiane che portano nella metropoli americana le loro idee innovative. In particolare due proposte Made in Italy hanno catturato l’attenzione della Bbc, che in questo articolo ha stilato un elenco dei “nuovi prodotti più cool”: si tratta di HiRide, sospensioni smart per biciclette, e Blimp, marketplace per micro-campagne di vendita.

ITALIANI SOTTO I RIFLETTORI INTERNAZIONALI

Oltre a Amazon, Google e General Electric, la Bbc cita la soluzione di Intelligenza Artificiale (AI) dell’italiana HiRide. La startup, che è controllata da E-Novia, sta sviluppando ammortizzatori elettronici per mountain bike, e-bike e biciclette da strada utilizzando appunto l’AI, ovvero la “scienza di far fare ai computer cose che richiedono intelligenza quando vengono fatte dagli esseri umani” (questa una delle possibili definizioni). Nel mercato delle mountain bike e delle e-bike, il sistema di sospensioni semi-attive HiRide, denominato M3S, punta a rappresenta la svolta tecnologica, in grado di definire un nuovo standard per questo settore. Nel campo delle biciclette da strada, il sistema di sospensioni HiRide, denominato ESAS, è il primo sistema intelligente, elettronico e completamente integrato sul mercato.

Mobilità, ecco la bici che prevede i rischi e le buche

Altra proposta tutta italiana che ha catturato l’attenzione della testata britannica è Blimp, inclusa, insieme ad altre, tra le “stranezze” che debuttano sul palco del CES. Blimp è descritta come “un marketplace online dove si può dare in affitto la propria porta d’ingresso o persino la propria t-shirt a chi si occupa di marketing per campagne di micro-advertising”. La neonata Srl fondata a ottobre dell’anno scorso è infatti il primo marketplace per l’advertising Out of Home che combina domanda e offerta di spazi pubblicitari privati (digitali, fisici, static, in movimento) e li arricchisce con metriche in tempo reale in grado di tracciare le impression, i target e altri elementi necessari a una campagna. Viene definita “l’AdSense per il mondo fisico”.

ALTRI PRODOTTI INNOVATIVI 

Ecco alcune delle soluzioni segnalate dalla Bbc, ciascuna in riferimento al proprio settore.

SALUTE

  • l’israeliana ICI Vision promuove un dispositivo per chi ha lesioni della retina: attraverso un sistema di microcamere e un software che traccia i movimenti oculari, questi speciali occhiali proiettano sulla parte sana dell’occhio le parti delle immagini che non riesce a vedere
  • i Relumino di Samsung, occhiali all’insegna della realtà aumentata, che utilizzano lo smartphone per consentire a chi guarda di aumentare il contrasto, cambiare i colori e rendere più nitida l’immagine che sta guardando
  • Snore Circle, maschera per gli occhi anti-russamento che vibra con diversi livelli di intensità per indurre chi la indossa a cambiare posizione se durante la notte respira rumorosamente
  • Keen, braccialetto smart per correggere comportamenti ripetitivi come mangiarsi le unghie o toccarsi i capelli: in questo caso il braccialetto avverte con una vibrazione quando registra il tic
  • Fizimed, soluzione che viene dalla Francia e che consiste in un dispositivo in silicone per esercitare il pavimento pelvico (utile alle donne in caso di eccessivo rilassamento dello stesso). E’ collegabile a un’applicazione su smartphone che fornisce precise indicazioni all’utente riguardo agli esercizi da svolgere e ai traguardi da superare

SMART HOME

  • Crownstone, un sistema che fa reagire le luci e le spine elettriche di una casa in automatico alla sola presenza di un individuo, senza che l’utente debba attivare alcun comando
  • Miliboo, divano in grado di caricare il tablet ma anche di rilevare quanto tempo l’utente ha trascorso davanti all tv e di monitorare la sua postura
  • Cherry Labs. società della Silicon Valley che usa video-camere e sensori audio per verificare quali componenti della famiglia e quali animali domestici sono in una determinata stanza in un determinato momento della giornata, per poi fornire due volte al giorno un report alla persona responsabile del nucleo familiare.

TRASPORTI

  • La startup cinese Byton, impegnata nel settore delle auto elettriche, mostrerà al CES  il proprio prototipo di crossover elettrico che verrà commercializzato in Cina a partire dal prossimo anno. L’azienda, guidata dall’ex BMW Carsten Breitfeld, ha già rivelato dettagli sul futuro crossover a zero emissioni, in stile Suv, che dovrebbe avere 402 chilometri di autonomia. L’auto sarà inoltre in grado di guidare da sola gestendo accelerazione, frenata e direzione, con il pilota che dovrà intervenire in caso di situazioni problematiche.
  • L’americana Fisker svelerà un modello di auto sportiva elettronica di lusso da 129mila dollari in grado di percorrere 643 chilometri con una ricarica e di ricaricarsi in maniera molto rapida
  • La francese Navya rivelerà tutti i dettagli sul suo progetto di robo-taxi da diffondere in tutto il mondo

REALTÀ VIRTUALE E AUMENTATA

La startup australiana Exchimp proporrà una sua soluzione per un mercato che deve ancora decollare: infatti gli Oculus Rift e gli HTC Vive, pur essendo in vendita da due anni, non hanno ancora dato risultati straordinari. Meglio ha fatto la Playstation VR di Sony. Tuttavia l’obiettivo è aprire la strada all’uso dei dispositivi che utilizzano la realtà virtuale portandoli nelle scuole e nelle campagne di marketing

DRONI

  • Nuaviation’s Hyperlift 200E è un drone pensato per portare oggetti fino a 91 kg ad alte velocità e potrebbe risultare utile nell’industria delle costruzioni
  • Sirius CX-180, dotato di due potenti lampade a LED, è ideato per essere utilizzato in notturna durante missioni di emergenza e di salvataggio

Articoli correlati