Quali sono i principali strumenti per fare open innovation? | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Quali sono i principali strumenti per fare open innovation?

10 Mag 2016

Una volta abilitata una cultura orientata all’innovazione, le azioni concrete per alimentare il cambiamento possono essere di diverso genere. Alcuni utili nella fase iniziale del processo, altri per portare l’innovazione dall’esterno verso l’interno o per trasferire le proprie innovazioni sul mercato

 

 

Aiutare le imprese a capire, affrontare e gestire l’innovazione aperta. Con questo obiettivo il Gruppo Digital 360 ha creato la piattaforma di servizi Digital & Open Innovation”, dove è possibile aprire un dialogo con cinque esperti che risponderanno alle vostre domande su come come si attiva, si “mette a terra” e si governa un processo di innovazione aperta in grado di creare valore e accrescere la competitività di un’azienda.

Per fare le vostre domande basta cliccare qui
 

QUALI SONO I PRINCIPALI STRUMENTI PER FARE OPEN INNOVATION?

 

Risponde Andrea Gaschi, Associate Partner di PARTNERS4Innovation, società di Advisory del gruppo Digital360
 

Un approccio maturo all’Open Innovation richiede, prima di tutto, che siano presenti all’interno dell’organizzazione i fattori abilitanti  che rendano poi efficaci tutte le iniziative future, creando le condizioni favorevoli per far crescere l’innovazione con spirito imprenditoriale e approccio sperimentale.

Questo richiede la creazione di una cultura orientata all’innovazione, la valorizzazione delle competenze – a partire da quelle creative e digitali – volte a svilupparla, l’introduzione di cambiamenti organizzativi a supporto dell’innovazione, una profonda comprensione di ciò che sta avvenendo nel contesto esterno e la presenza di un ecosistema di attori con i quali avviare relazioni di partnership.

Creato quindi tale substrato favorevole, esso diventa la base per avviare con successo azioni concrete che alimentino il processo di innovazione. Gli strumenti concreti possono concentrarsi sulle fasi iniziali del processo di innovazione, in cui si devono generare e valutare le idee (Call4ideas, iniziative di crowdsourcing, Hackathon, laboratori di innovazione, ecc.), oppure possono avere un ruolo nella fase di implementazione dell’innovazione e nella sua messa a terra, sia che si tratti di portare innovazione dall’esterno verso l’interno, sia che si tratti di trovare nuove modalità per portare le proprie innovazioni verso il mercato (M&A, modelli di business basati su piattaforme, Corporate Venture Capital, Corporate Accelerator/Incubator, licensing, ecc.). 

► OPEN INNOVATION, QUI PUOI LEGGERE TUTTE LE RISPOSTE DEGLI ESPERTI DI ECONOMYUP

► OPEN INNOVATION, QUI PUOI LEGGERE TUTTE LE RISPOSTE DEGLI ESPERTI DI ECONOMYUP

Articoli correlati