Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Internazionalizzazione

Polihub, diario da Pechino dove è stato stretto l’accordo con il più grande incubatore del mondo

24 Feb 2017

Gli obiettivi e i vantaggi della collaborazione con TUS Star. I suoi numeri impressionanti (8 miliardi di fatturato, 27 aziende quotate). Ecco il racconto delle due giornate di incontri cinesi, fatto direttamente dai protagonisti

Foto di rito tra i protagonisti dopo la firma dell‘accordo
PoliHub, l’incubatore gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, ha siglato, giovedì 23 febbraio, un accordo di collaborazione con il più grande incubatore al mondo: il cinese Tus Star. EconomyUp ha raccontato i momenti più importanti della giornata, svelando anche i dettagli dell’accordo, tramite le parole di Stefano Mainetti – consigliere delegato di PoliHub – presente a Pechino. La seconda giornata di incontri invece è stata dedicata agli approfondimenti volti a definire i passi operativi dell’accordo di collaborazione appena siglato. È stata anche l’occasione per visitare le strutture di TUS Star e comprenderne il modello operativo. Ecco il racconto delle due giornate di incontri in Cina attraverso le parole dei rappresentanti di PoliHub a Pechino .

 


PoliHub in Cina – Primo giorno

► Vi racconto l’accordo del Polihub con il più grande incubatore del mondo

PoliHub compie un passo significativo verso l’internazionalizzazione. E nell’ambito di un più ampio accordo tra Politecnico di Milano e Tsinghua University, dà avvio a una collaborazione con Tus Start l’incubatore più grande al mondo – associato all’ateneo di Pechino – per favorire e potenziare la sinergia con l’ecosistema cinese. L’accordo è stato siglato a Pechino (giovedì 23 febbraio) dal Rettore del Politecnico di Milano Ferruccio Resta, insieme al presidente di TUS Star Zhang Jinsheng.L’iniziativa nasce dall’accordo – già finalizzato il giorno prima in presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di quello della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping – per la realizzazione di un Campus congiunto italo-cinese gestito dai due atenei. L’intesa sancisce così l’attività di avvicinamento tra le università, che in questi anni è stata gestita in prima persona da Giuliano Noci, pro-Rettore delegato alla Cina del Politecnico di Milano… clicca qui per continuare a leggere

 

PoliHub in Cina – Secondo Giorno

► TUS Star, viaggio dentro il più grande incubatore al mondo

Durante questa seconda giornata di lavori, abbiamo avuto l’occasione di incontrare i direttori generali di TUS Star Incubator per i poli di Pechino Shanghai, Xi’an, Chengdu nonché il direttore degli investimenti nell’area new materials. La strategia di TUS Star è basata sullo sviluppo di una rete di incubatori specializzati in diversi settori e delocalizzati in aree strategiche definite a livello governativo. Uno di questi è l’incubatore di Shanghai, composto da otto diversi campus specializzati in molteplici ambiti. Quello di Xi’an opera in ambito agritech, mentre  il polo di Chengdu si occupa di new media… clicca qui per continuare a leggere 

 

 

Stefano Mainetti è consigliere delegato di PoliHub

Marco Carvelli è head of corporate solutions di PoliHub

Fabrizio Marino
Giornalista

Sono stato responsabile della sezione Innovazione e Tecnologia de Linkiesta, ho gestito la comunicazione di Innogest, sono Content Creator per PoliHub. Per EconomyUp mi occupo di innovazione e startup.