LA MAPPA

Milano Innovation District: la mappa delle aziende, da Amazon a Spotify



In un’area che va da Piazza Gae Aulenti a Stazione Centrale, fino a toccare viale Pasubio (Microsoft) e viale Monte Grappa (HQ di Amazon Italia) hanno aperto e stanno aprendo sedi di aziende tecnologiche innovative italiane e straniere. Ecco la mappa del Milano Innovation District, tuttora in aggiornamento

di Federico Bandirali

Pubblicato il 07 Dic 2022


Milano Innovation District

Dopo una inevitabile sospensione dovuta alla pandemia, l’Innovation District di Milano, ovvero l’area che accoglie le sedi di imprese innovative italiane ed estere, ha accolto le nuove sedi italiane di diverse aziende tech e digitali, con Spotify tra le ultime in ordine cronologico a insediarsi nel distretto. Un’area che ha come centro nevralgico Piazza Gae Aulenti e come perimetro i grattacieli di Porta Nuova, Stazione Centrale, Piazza della Repubblica e la Stazione Garibaldi, arrivando a toccare viale Pasubio (sede di Microsoft) e viale Monte Grappa (dove si trova l’HQ di Amazon Italia). Il distretto comprende anche il quartiere Isola e le ex Varesine, riqualificate nell’ambito di un progetto promosso dal Comune di Milano nel periodo precedente all’EXPO 2015.

Un’area urbana votata a innovazione e business nella quale hanno stabilito la propria sede aziende tecnologiche e digitali, spazi di coworking e hub d’innovazione come Copernico 38 (numero civico e indirizzo del mainhub, punto di riferimento per l’innovazione in Italia nonché parte del complesso Copernico), acceleratori e incubatori di startup tra i quali Luiss Hub e, non meno rilevante, il Fintech District situato nel palazzo S32 del quartiere Isola.

COPERNICO - Where things happen

Un polo unico in Italia e in costante fermento. Ad esempio, l’ex startup fintech Satispay, dopo aver acquisito lo status di unicorno, ha annunciato a ottobre l’apertura di un nuovo e più grande HQ per supportare la propria crescita. L’apertura è prevista per il 2023, e non a caso la nuova sede della scaleup attiva nei pagamenti digitali sorgerà a due passi (letteralmente) da quella attuale.

Ecco quindi una mappa delle aziende che hanno deciso di stabilire nel distretto la propria sede principale, corredata da schede relative a caratteristiche e peculiarità.

Milano Innovation District: quali aziende si sono insediate nell’area

Accenture Corporate Center Milano Bonnet

Sito: https://www.accenture.com/it-it/about/company/corporate-center-bonnet

Video: https://www.youtube.com/watch?v=_fQ75vG7LUc

Indirizzo: Via Privata Nino Bonnet 10

Apertura: settembre 2021

Dipendenti: 1.000

Superficie: 15.000 mq

Sostenibilità: primo ufficio di Accenture in Italia certificato LEED (Leadership in Energy and Environmental Design). Riqualificato dalla proprietà Coima SGR con materiali sostenibili, l’edificio è alimentato al 65% da energie rinnovabili e dotato di una rete di sensori IoT per ridurre i consumi degli spazi interni automaticamente.

WHITEPAPER
Startup: quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
Open Innovation
Startup

Tappa iniziale di un importante percorso di rivisitazione e ampliamento degli spazi lavorativi di Accenture Italia chiamata “Forward Building”, il Corporate Center occupa una torre di 20 piani nel cuore dell’innovation district e ha come focus il benessere dei dipendenti offrendo loro ampi spazi per la co-creazione e molteplici servizi.

All’interno, oltre a zone per la collaborazione e la socializzazione, si trovano aree per meeting informali, ambienti creativi e centri esperienziali dove immergersi nelle nuove tecnologie. Un luogo pensato per favorire l’aggregazione tra team, il senso di appartenenza dei talenti e stimolare la progettazione di soluzioni innovative.

Accenture Customer Innovation Center

Video: https://www.youtube.com/watch?v=dw1fwY9bY5s

Indirizzo: Piazza Gae Aulenti 8

Apertura: maggio 2017

Dipendenti: 40 guidati da Maria Mazzone, ACIN Milan Lead

Sostenibilità: certificazione LEED Gold

Superficie: 900 mq

Situato nel cuore dei grattacieli di Porta Nuova, ACIN (Accenture Customer Innovation Network) è uno spazio per l’innovazione nato per rispondere alle esigenze di aziende e consumatori. La struttura è costituita da “room esperienziali”: ambienti multimediali immersivi nei quali è possibile mostrare, raccontare e toccare con mano come la tecnologia abiliti nuove esperienze di consumo. ACIN, inoltre, permette di sperimentare il potenziale del Metaverso.

Concepito in ottica di Open Innovation e parte di una rete internazionale che include America, Europa e Asia, il polo milanese consente ai clienti di accedere a un ecosistema di innovazione che include startup, consulenti, università e partner tecnologici. In ACIN le aziende intraprendono un percorso di innovazione per ridefinire i propri modelli di business e l’esperienza del consumatore con una pianificazione concreta e sostenibile, ricevendo supporto per lanciare prodotti e servizi disruptive sul mercato velocemente.

Amazon Italia

Video: https://www.youtube.com/watch?v=X2pCZ-PHHPc

Indirizzo: viale Monte Grappa 3

Apertura: 2017

Dipendenti: oltre 1.500

Sostenibilità: certificata LEED Platinum, la sede di Amazon Italia è stata progettata per soddisfare i massimi standard di efficientamento energetico e sostenibilità ambientale.

Superficie: 17.500 mq.

La sede milanese di Amazon (ribattezzata LIN11) occupa gli spazi degli storici uffici di Maire Tecnimont, a poche centinaia di metri dai grattacieli di Porta Nuova. Gli uffici sono distribuiti su 15 piani in un complesso costituito da due edifici collegati a tutti i livelli da un blocco centrale.

All’interno, i dipendenti hanno a disposizione uno spazio di lavoro funzionale nel quale l’interazione tra i vari team è favorita da aree aperte di collaborazione, sale riunioni di varie dimensioni e altri elementi (ad esempio, cabine telefoniche). Un mix di spazi di design, allestimenti multifunzionali, zone relax, aree di collaborazione informali e altre dedicate alla formazione e ai workshop, che offre ai dipendenti l’ambiente e gli strumenti necessari per innovare per conto di clienti, PMI italiane, autori e sviluppatori.

Amazon Italia (foto Oscar Da Riz)

Google Italia

Indirizzo: via Confalonieri 4 (Isola Building).

Apertura: 2014.

Dipendenti: 450.

Superficie: 5.000 mq

Sostenibilità: tre facciate in vetro per sfruttare al massimo la luce naturale. Sistemi di riscaldamento e raffreddamento che utilizzano acqua di falda, e consumo energetico ottimizzato in tutto il complesso.

Da un lato l’iconico “Bosco Verticale”, letteralmente attaccato, dall’altro la torre Unicredit: è qui che Google nel 2014 ha aperto la sua sede milanese traslocando dal centro città in zona di Porta Nuova, diventando così la prima azienda tech a insediarsi nell’innovation district milanese.

L’edificio “Isola Building” di 11 piani, realizzato dallo studio d’architettura americano William McDonough & Partners, è soprannominato “Palazzo Ziqqurat” per via della forma piramidale tronca. Al suo interno la società di Mountain View ha affittato 6 piani occupando così metà del palazzo, che ha superficie totale pari a 10.000 mq e accoglie anche gli uffici dell’azienda danese di gioielleria Pandora.

Obiettivo? Riunire in un’unica sede tutti i dipendenti Google basati a Milano in un ambiente innovativo nel quale gli arredi originali rappresentano un omaggio alle eccellenze italiane, dalla moda all’automotive.

IBM Italia

IBM Studios

Sito: IBMStudiosMilano

Indirizzo: Piazza Gae Aulenti, 10

Apertura: 24 giugno 2019

Superficie: 4.000 mq

IBM Studios è la casa dell’innovazione tecnologica di IBM: un luogo fisico e iconico dove trovare le migliori tecnologie esponenziali e le conoscenze digitali di più alto livello per favorire la collaborazione tra imprese di ogni tipo e dimensione, associazioni territoriali, istituzioni, università, centri di ricerca, designer, sviluppatori e studenti e rendere possibile la trasformazione digitale e sostenibile del nostro Paese.

Un luogo di co-creazione attraverso il quale innovare in tutti i settori industriali, avvalendosi di consulenti e professionisti esperti nelle tecnologie esponenziali quali AI, hybrid cloud, quantum computing, cybersecurity, oltre a IoT e blockchain. Tecnologie emergenti e competenze si integrano e trovano forma in piazza Gae Aulenti, in una delle più iconiche strutture cittadine che per l’azienda rappresenta un simbolo a livello mondiale.

Nei suoi quattromila metri quadrati, lo stato dell’arte che il digitale può oggi esprimere per accelerare l’Italia è a disposizione di tutti gli attori dell’innovazione.

Just Eat Italia

(Credits: Just Eat)

Indirizzo: via De Castillia 23

Apertura: 2022

Dipendenti: 400

Responsabili: Daniele Contini, Country Manager per l’Italia.

Caratteristiche: il building De Castillia che ospita la sede di Just Eat è stato costruito da Unipol (proprietaria della struttura) utilizzando materiali eco-compatibili “mangiasmog” per i rivestimenti esterni, ed è alimentato da energie rinnovabili evitando così l’emissione di 13 tonnellate di CO2 all’anno.

Superficie: 6000 mq.

Just Eat, società di food delivery, all’inizio del 2022 ha inaugurato la nuova sede milanese nell’edificio chiamato “Il Rasoio”: costruzione nel quartiere Isola, tra Porta Nuova e la Stazione Centrale.

Occupando sei piani dell’edificio, lo spazio è in un luogo simbolo per cultura e innovazione ed è stato scelto per porre più attenzione al benessere dei dipendenti in vista di una crescita dell’organico e dell’azienda nel mercato italiano. La posizione, infine, è strategica, inserita in un distretto in costante sviluppo e destinato a diventare nevralgico per la città relativamente a business e innovazione.

LinkedIn Italia

Indirizzo: Piazza Sigmund Freud 3.

Apertura: marzo 2015

Dipendenti: 40 circa (dato in aggiornamento)

Superficie: 740 mq

Sita al 19° piano nella Torre B della Blend Tower – uno dei grattacieli che svetta tra la stazione Garibaldi e Piazza Gae Aulenti – la sede italiana di LinkedIn è frutto di una stretta collaborazione con lo studio architettonico “Il Prisma”.

Inaugurata a 4 anni dal lancio del social in Italia, la sede milanese di LinkedIn riflette le caratteristiche dell’azienda. Uno spazio simbolo dello smart working, senza cartellini da timbrare o orari di lavoro predefiniti, con un modello statunitense che prevede di lavorare per obiettivi e senza regole dove accanto a scrivanie regolabili e postazioni all’avanguardia sono presenti ampie aree dedicate a relax e svago.

Microsoft House

Video: https://www.youtube.com/watch?v=Av2GkjeY2VU&t=3s

Indirizzo: viale Pasubio 21

Apertura: 15 febbraio 2017

Dipendenti: 850 (tra la sede milanese e quella di Roma)

Superficie: 7.500 mq

Microsoft House, sede milanese della società della società di Redmond, si trova nel primo edificio italiano progettato da Herzog & De Meuron e realizzato con materiali esclusivamente “made in Italy”, accanto a quello della Fondazione Feltrinelli e a poche centinaia di metri dai grattacieli di Porta Nuova.

La struttura all’interno del Milano Innovation District, pensata per essere inclusiva e integrata con l’esterno, è composta da 832 vetrate e presenta spazi equamente distribuiti tra quelli aperti al pubblico e quelli per i dipendenti, in una costruzione di sei piani (tre accessibili per i visitatori) che riflette il valore attribuito all’open innovation da Microsoft.

Oltre all’area aperta al pubblico all’ingresso, al primo piano si trova il Technology center dove sono presenti soluzioni per aziende e startup. All’ultimo piano c’è The Loft, riservato agli eventi business e agli incontri d’affari riservati. In mezzo, dal secondo al quinto piano, si trovano invece gli spazi ad uso esclusivo di dipendenti e collaboratori.

Oracle Italia

Oracle Italia cambia casa a Milano, headquarter agli Edifici Garibaldi

Indirizzo: via Massimo d’Azeglio 4 (nel complesso Edifici Garibaldi Executive  – “The ED.G.E.”)

Apertura: giugno 2022 (inaugurazione il 29 settembre).

Dipendenti: 650-700, di cui molti raramente in sede occupandosi di vendite e consulenze.

Responsabili: Carlota Alvarez, A.D. e Responsabile Legale; Alessandro Ippolito, VP e Country Manager di Oracle Italia.

Sostenibilità: la sede di Oracle Italia è certificata LEED Gold oltre ad essere Classe A (il massimo standard per l’efficienza energetica), e include 4.500 mq tra aree verdi e terrazze panoramiche.

Superficie: 6.000 mq

All’interno del complesso “The ED.G.E.” dove dal 1972 si trovava lo storico hotel milanese Executive, Oracle occupa l’intero Blocco C (Tocqueville) con ingresso e reception esclusiva, oltre a due piani del Blocco B (D’Azeglio) collegati direttamente in una struttura concepita per creare connessioni e innovazione coerentemente con il contesto circostante.

La sede, collocata nel Milano Innovation District, è stata ideata per semplificare e migliorare il lavoro delle persone – individuale e collettivo -, favorire l’aggregazione dei team e per accogliere al meglio clienti e partner. Ambienti creativi e stimolanti dedicati alle diverse progettualità e al tempo libero, ideati considerando i cambiamenti in atto e in base all’organizzazione interna, alle persone e alle diverse necessità dei team e del business.

Inoltre, ogni piano ha nomi che sono un vero e proprio “omaggio a Milano”: Donne Milanesi, Giardini Segreti, Design Italiano, Quartieri Storici e Musica.

Retex

Indirizzo: Via Gaetano de Castillia 23,

Data di apertura: sede attuale inaugurata a luglio 2022

Numero dipendenti: 450

Superficie: 5.000 mq

Qui si può vedere un video della nuova apertura.

Samsung Electronics Milano

Indirizzo: via Mike Bongiorno 9

Apertura: aprile 2015

Dipendenti ospitati: fino a 700 (4.500 in tutta Italia)

Responsabili: Sung Taek Lim – Presidente Samsung Electronics Italia.

Superficie: 12.500 mq

La sede milanese di Samsung Electronics – dislocata su otto piani nel palazzo “Diamantino” nel distretto di Porta Nuova – è uno spazio tecnologico e digitale a beneficio della città che testimonia l’impegno del Gruppo sudcoreano per la digitalizzazione e la crescita economica del Paese e il radicamento nel territorio.

Oltre agli uffici, infatti, la struttura ospita un polo tecnologico e digitale che, grazie a ambienti innovativi, permette di vivere esperienze uniche con tre spazi a disposizione di visitatori e professionisti:

–      Smart Arena: una location dove sono presenti le migliori tecnologie Samsung, adatta per ospitare eventi, conferenze e workshop.

–      SmartThingsHome: è uno spazio moderno e innovativo nato per raccontare e far vivere l’esperienza della “smart home” agli ospiti con eventi ad hoc in un contesto accogliente: uno showroom aperto al pubblico dove è possibile sperimentare la Multi Device Experience.

–    CreatorLAB: una nuova area di SmartThingsHome dove è possibile effettuare live streaming e vivere l’esperienza del gaming.

Casa Satispay

Indirizzo: Via Luigi Porro Lambertenghi 7.

Apertura: marzo 2020

Dipendenti: 200

Superficie: 2.500 mq.

Inaugurato nel 2020, l’headquarter di Satispay nel Milano Innovation District sorge in un edificio di fine Ottocento riqualificato dallo studio Studio Balance Architettura nel cuore del quartiere Isola. Un blocco di 4 piani composto da cortili e diverse aree di lavoro separate ma collegate con percorsi specifici. La disposizione degli spazi è innovativa e pensata per accogliere 200 dipendenti dell’unicorno fintech italiano.

La struttura ha uffici che ripropongono elementi residenziali inseriti in un ambiente lavorativo, con mobili progettati su misura e materiali a fare da filo conduttore per l’intero progetto creando un “dialogo” tra interno ed esterno (ricco di verde e piante) migliorando la vivibilità degli spazi.

Le funzioni all’interno degli edifici, suddivise in aree distinte, sono posizionate strategicamente in modo che i membri dei diversi team siano collegati tra loro e connessi velocemente.

Nuovo HQ Satispay (apertura metà 2023)

Indirizzo: Piazza Fidia 1

Apertura prevista: 2023.

Superficie: 8.500 mq

La scaleup attiva nei pagamenti digitali ha annunciato a metà ottobre l’apertura di una nuova sede nel Milano Innovation District, e più precisamente in Piazza Fidia 1 nel 2023, a pochi metri da quella attuale, in un edificio di 8 piani con Satispay che inizialmente ne occuperà solo 6, ma ha già “prenotato” gli altri due.

Un headquarter concepito seguendo gli standard più elevati rispetto alla sostenibilità ambientale e all’efficienza energetica, in grado di ospitare 700 dipendenti per tenere il passo con la crescita e le conseguenti nuove assunzioni di Satispay (300 quelle previste nei prossimi 18 mesi).

Il nuovo building “Primo”, nome che rispecchia la forma di 1 della struttura e il numero civico in cui sorgerà l’HQ, fa capo ad Ardian, leader globale nel settore degli investimenti in private markets. Il progetto è stato affidato al giovane architetto Stefano Belingardi Clusoni, scelto da Ardian per la sua esperienza e visione internazionale.

Scelta non casuale per un immobile caratterizzato da architettura urbana, moderna e dal forte impatto visivo, nel quale si alterneranno componenti strutturali e trasparenti grazie a soluzioni tecnologiche all’avanguardia.

Casa Spotify

Indirizzo: via Joe Colombo 4

Apertura: 12 ottobre 2022

Dipendenti: 100

Responsabile: Federica Tremolada, managing director southern & eastern Europe

Spotify, piattaforma globale per lo streaming di contenuti audio fondata in Svezia, ha inaugurato a inizio ottobre 2022 i suoi nuovi uffici nel cuore del Milano Innovation District, ovvero alle spalle della sede di Samsung Electronics immersa nei grattacieli di Porta Nuova.

Sviluppata su sei piani in una villa indipendente, la nuova sede è concepita per essere un nuovo Hub innovativo, all’avanguardia e di respiro internazionale in quanto “centro” di tutte le funzioni e operation della regione Sud-Est Europa, oltre a proporsi come luogo di riferimento per tutte le persone che gravitano attorno all’universo Spotify.

Inoltre, “Casa Spotify” è stata progettata per riflettere le diversità dei diversi team, accogliendo 100 dipendenti provenienti da oltre 10 nazioni. Un Hub nel quale chiunque può lavorare, aperto quindi a tutti come previsto dal programma “Work From Anywhere”.

VMware Italia

Indirizzo: Via Melchiorre Gioia 26

Apertura: 2022

Dipendenti: 125

Superficie: 1.035 mq

Il nuovo ufficio di VMware è un collaboration hub progettato con l’idea di massimizzare la collaborazione del team. Per questo, le aree destinate alla collaborazione occupano il 70% dello spazio rispetto alle aree cosiddette Focus Work (30%). Lo spazio ricalca il Neighborhoods Design Concept, ovvero l’idea di unità di vicinato contigue, ed è suddiviso in 5 Zone: Collaboration, Focus, Connect&Social, Relax&WellBeing e Learning. Una zona dell’ufficio è riservata ai clienti e alle visite esterne, e comprende la reception e 6 sale riunioni con dimensioni e attrezzature diverse, mentre una zona è solo per i dipendenti, ed è disposta secondo i principi di zonizzazione del Future of Work. Questa configurazione fornisce un’ampia varietà di impostazioni di lavoro che accelerano la produttività dei team distribuiti e supportano anche le esigenze specifiche dei team. Durante le fasi di progettazione e costruzione c’è stata una forte attenzione su:

•         Acustica (in tutte le aree)

•         Ergonomia (tutte le scrivanie sono elettriche HA, sedie dinamiche etc.)

•         Tecnologia (app di prenotazione delle scrivanie, armadietti con i badge, doppi schermi da 24″, docking station universale su tutte le scrivanie)

•         Sostenibilità (La sede è LEED Platinum certified, è plastic-free e tutti gli arredi sono eco-sostenibili e i fornitori sono stati scelti, dove possibile, a livello locale per ridurre il trasporto di materiali

WHITEPAPER
Open innovation: cos'è, come farla in azienda ed esempi in Italia
Open Innovation

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!