Mobile Banking, un ex consulente alla guida di N26 Italia: chi è Andrea Isola | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DIGITAL MANAGER

Mobile Banking, un ex consulente alla guida di N26 Italia: chi è Andrea Isola



Dopo 14 anni nella consulenza, di cui gli ultimi 11 in Bain, Isola guiderà il consolidamento e l’espansione della mobile bank tedesca sul mercato italiano. “I clienti italiani sono alla ricerca di un’esperienza bancaria semplice, di alta qualità, incentrata sul cliente, veloce e conveniente” dice

08 Feb 2019


Nuovo ingresso in N26. La prima Mobile Bank d’Europa annuncia la nomina   di Andrea   Isola   a   General   Manager  Italia.  Isola  sarà  responsabile  del consolidamento e dell’espansione di N26 sul mercato italiano.

N26, storia e obiettivi della prima banca mobile first

Chi è Andrea Isola, General Manager N26 Italia

Andrea Isola ha alle spalle 14 anni di carriera nel ramo consulenziale, dove ha lavorato per diversi clienti in Europa, Nord / Sud America e Asia. Negli ultimi 11 anni, per la società Bain & Company, è arrivato a ricoprire il ruolo di ​Principal​, specializzandosi nel settore finanziario. Precedentemente, dal 2004 al 2007, ha ricoperto il ruolo di ​Consultant per la società Masai Consulting.

Perché N26 punta sull’Italia

Fintech: la “banca da smartphone” tedesca N26 vuole rafforzarsi in Italia

“​I​n Italia c’è un forte interesse verso un nuovo modello di banca. Con N26, abbiamo triplicato la nostra base clienti in soli 6 mesi, arrivando a 300.000 utenti. Siamo davvero entusiasti che Andrea Isola si sia unito a noi come General Manager per l’Italia. Saremo così in grado di focalizzarci ancor di più sui clienti italiani, che ancora troppo spesso pagano commissioni elevate  e  registrano  spiacevoli  esperienze  bancarie”  ha  affermato  Valentin Stalf, CEO e Founder di N26.

N26 è ormai largamente riconosciuta dai clienti italiani che utilizzano il prodotto per far fronte alle proprie esigenze finanziarie di tutti i giorni: dallo shopping, al tempo libero, ai viaggi. A partire dai conto standard e Business, interamente gratuiti, alla versione Premium, Black e Metal, N26 propone un’offerta incentrata sulle diverse esigenze del cliente.

“​Dopo 4 anni trascorsi a New York, sono entusiasta di tornare in Italia per guidare le operazioni italiane di N26” ha aggiunto Andrea Isola. “I clienti italiani sono alla ricerca di un’esperienza bancaria semplice, di alta qualità, incentrata sul cliente, veloce e conveniente. Secondo una recente ricerca, circa l’80% degli italiani si fida di più di una tech company che delle banche. Il mio obiettivo, insieme al mio team, è quello di portare sul mercato italiano il prodotto migliore, più semplice e coinvolgente e sono sicuro che N26 ha il potenziale per diventare il punto di riferimento per le attività bancarie quotidiane​”.

Fintech, 300 milioni di dollari per N26. Ora è la startup europea più valutata