Il sorpasso delle banche: le storie di #EconomyUpTv | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Le nostre iniziative

Il sorpasso delle banche: le storie di #EconomyUpTv

13 Feb 2015

Nel sostegno finanziario alle startup gli istituti di credito hanno superato il venture capital: se n’è parlato nella puntata del magazine del 17 febbraio. In studio Alvise Biffi (Piccola Industria di Confindustria), Paola Garibotti (Unicredit), Andrea Pirisi e Alessandro Beretta (UP), Nikhil Aggarwal (Connexun). Ecco come rivederla

Alvise Biffi, Paola Garibotti e Giovanni Iozzia
Il sorpasso delle banche: questo il titolo della nuova puntata di EconomyUp, condotta da Giovanni Iozzia, in onda martedì 17 febbraio alle 22 su Reteconomy (SKY 816 e in web streaming) e dal giorno dopo disponibile sul sito on demand. Nel sostegno finanziario all’innovazione e alle startup, le banche hanno ormai superato il venture capital. Ma a un giovane imprenditore conviene indebitarsi oppure è preferibile cercare un socio investitore, come è il venture capitalist?

 CLICCA QUI PER RIVEDERE L’INTERA PUNTATA

Se pochi anni fa Blackshape, azienda aeronautica di Monopoli (Bari), startup milionaria che esporta in tutto il mondo, trovava solo porte chiuse, le cose sono andate diversamente per UP – Underground Power, una delle imprese clean-tech più interessanti d’Italia, con i suoi dispositivi stradali che catturano e sfruttano l’energia dissipata dalle automobili. Andrea Pirisi, ceo, e Alessandro Beretta, chief financial officer, raccontano in studio l’ improvviso mutamento di clima, fino al milione di euro di finanziamento da parte di Unicredit, il più alto concesso a una startup innovativa.

Lo strumento decisivo è il Fondo di garanzia del Ministero dello sviluppo economico, che esiste dal 2000 per le Pmi, ma che dall’estate 2013 è stato esteso anche alle startup iscritte al registro delle imprese innovative. Utilizzato anche dal secondo ospite di EconomyUp, un imprenditore indiano da 12 anni in Italia, Nikhil Aggarwal, co-fondatore di Connexun, un aggregatore di notizie per tenersi informati sul proprio paese di origine. Per lui e sua moglie Payal grande difficoltà a trovare i soldi per andare avanti, fino a un finanziamento da 500mila euro dalla Banca popolare di Crema, coperto proprio dal Fondo di garanzia.

Sul cambiamento di clima tra banche e nuova imprenditoria intervengono Paola Garibotti, Head of Country Development Plans di Unicredit, e Alvise Biffi, vicepresidente di Piccola Industria di Confindustria. Proprio Unicredit non solo sta finanziando startup, come nel caso di Underground Power, ma sta anche investendo in modo diretto nel capitale delle startup, come nel caso di Qurami, già ospite di su EconomyUp TV: l’annuncio di altri due ingressi nel capitale di startup è imminente, e l’intenzione è di fare almeno dieci operazioni l’anno.

A chiusura di EconomyUp «Il punto» del professor Andrea Rangone, coordinatore degli Osservatori Digital del Politecnico di Milano, che dà il quadro della situazione, numeri alla mano, sulle risorse puntate da venture capital e investitori privati sulle nuove imprese innovative in Italia, a confronto con l’Europa.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati