Village for all: così le vacanze diventano accessibili a tutti | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

TECNOLOGIA SOLIDALE

Village for all: così le vacanze diventano accessibili a tutti

01 Mag 2015

Roberto Vitali ha ideato un marchio che promuove l’ospitalità accessibile: un’app permette di trovare le strutture adatte a persone con disabilità, famiglie con bambini piccoli, anziani. Utilizzata anche per realizzare ExpoFacile

I “ponti” di primavera e la bella stagione invogliano alle vacanze. Ciò vale anche per i villeggianti “più complessi”: persone con disabilità, motoria, sensoriale o cognitiva, famiglie con bambini piccoli, persone anziane, con allergie ambientali o diabetici o persone in dialisi. A tutti costoro Village for all – V4A® si occupa di fornire tutte le informazioni utili a valutare la struttura e i servizi a disposizione, mettendoli nelle condizioni di poter scegliere al meglio la propria vacanza.

Nato da una idea di Roberto Vitali,  Village for all – V4A® è un marchio di qualità Internazionale che promuove l’ospitalità accessibile. Attualmente le strutture turistiche che hanno ottenuto il marchio V4A® sono in Italia, Croazia e San Marino: villaggi e campeggi, hotel e agriturismo, residence e B&B.

“Le strutture V4A® – spiega Roberto Vitali – vengono direttamente visitate dai nostri esperti per raccogliere dati oggettivi secondo una metodologia consolidata e riconosciuta dalle associazioni di categoria (misure, larghezze, dotazione dei servizi). Così diamo alle persone la possibilità di scegliere autonomamente la propria vacanza nella struttura che saprà soddisfare meglio le esigenze del singolo e dei suoi familiari.

Dal 2012 abbiamo creato l’applicazione  V4AInside, innovazione tecnologica ed organizzativa nel processo di raccolta ed elaborazione dei dati relativi all’accessibilità delle strutture. In Italia e in Europa non c’è nessuna realtà simile alla nostra che abbia a disposizione un sistema per rilevare le informazioni sull’accessibilità in maniera oggettiva come il nostro dispositivo V4AInside.”.

Le informazioni sono divulgate gratuitamente sul nostro sito.  Le strutture certificate V4A® condividono i principi di inclusione sociale basata sulla non discriminazione e sulle pari opportunità, per garantire a tutte le persone la possibilità di vivere e godere pienamente la vacanza, senza limitazioni.

V4AInside è stato impiegato per la raccolta dei dati sull’accessibilità di strutture turistiche in numerosi progetti. Eccone alcuni: Progetto di Eccellenza Turistica – sviluppo del turismo sociale e accessibile promosso dalla Regione Veneto, che prevede la realizzazione di un sistema turistico regionale in grado di rispondere alle esigenze di tutti (easyveneto.it, sarà online da maggio);  “ ExpoFacile”, portale con le informazioni riguardanti la mappatura dell’accessibilità di strutture turistiche e di ristorazione per Expo 2015, realizzato con LEDHA; “ San Marino per tutti”, che mira ad aprire la Repubblica di San Marino al Mercato del Turismo Accessibile ; “ RiMuoversi in Centro” promosso da ASCOM Ferrara nell’ambito dei progetti di ricostruzione delle aree colpite dal sisma del maggio 2012 per rendere il centro storico di Ferrara più accessibile a tutti ; ” A ruota libera”, promosso da Fondazione Cesare Serono, che pubblica guide turistiche delle più belle Città d’Arte Italiane dedicate alle persone con disabilità motoria .

Cercheremo – è l’impegno di Roberto Vitali – di coinvolgere il mondo del Turismo, quello con la T maiuscola. Far comprendere a tutti gli imprenditori che “rispettare le leggi sulle barriere architettoniche” dà un valore aggiunto con il quale comunicare a questo Mercato. Continueremo ad aiutare le imprese che vorranno affrontare questo mercato, fornendo loro strumenti sempre più performanti di informazione e di formazione. Noi non vogliamo che le persone disabili vadano in una camera accessibile ma che tutti siano Ospiti, con la “O” maiuscola.”. Cosa altro dire di fronte a questo impegno, se non: buone vacanze. Per tutti!

* Antonio Palmieri, deputato Commissione cultura, Forza Italia, @antoniopalmieri

 

Articoli correlati