Forum PA 2019, dal 14 maggio l'evento sull'innovazione nella PA: ecco l'agenda
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'EVENTO

Forum PA 2019, dal 14 maggio l’evento sull’innovazione nella PA: ecco l’agenda



Dal 14 al 16 maggio torna protagonista l’innovazione nella PA con la trentesima edizione del grande evento organizzato a Roma da FPA. Il programma della tre giorni è ricco di incontri e dibattiti: ecco tutti gli appuntamenti della giornata inaugurale e come iscriversi

08 Mag 2019


Si apre il 14 maggio la trentesima edizione di FORUM PA 2019 presso il Roma Convention Center “la Nuvola”. Fino al 16 maggio si rinnova l’appuntamento di incontro e confronto tra tutti gli operatori dedicati all’innovazione nella Pubblica Amministrazione. Il ricco programma della tre giorni organizzata da FORUM PA, società del Gruppo Digital360 , si compone di conferenze, convegni tematici, ore di formazione gratuita e sarà anche l’occasione per raccogliere interventi e contributi, che daranno vita a un white paper finale da sottoporre a consultazione pubblica e poi da consegnare al governo come concreta proposta di cambiamento di una Pubblica Amministrazione che vuole essere protagonista del cambiamento del Paese. L’accesso alla manifestazione è libero e gratuito, momenti formativi compresi, è necessario però accreditarsi e iscriversi ai singoli eventi.

FORUM PA 2019, gli eventi della giornata inaugurale di martedì 14 maggio

Le tre giornate si apriranno e si chiuderanno con due appuntamenti fissi. Apertura alle 9.00 con la rubrica  “Un Caffè con…”, condotta da Annalisa Gramigna e Michele Melchionda, dedicata ai temi della giornata, commentati con ospiti e protagonisti dell’evento. La chiusura prevede, invece, lo spettacolo teatrale dei Companies Talk a partire dalle 18.15, dedicato a “La Storia di Kickstarter“, per scoprire la storia di tre ragazzi che, da un’idea di crowdfunding, hanno inventato un nuovo modello di fare impresa. Ogni giornata prevederà inoltre, una grande conferenza: nella giornata inaugurale il tema centrale sarà “Una PA collaborativa per creare valore”: il Ministro per la PA Giulia Bongiorno si confronterà con i ministri europei della pubblica amministrazione inglese e spagnolo. Saranno presenti esponenti di rilievo del mondo pubblico, privato e no profit, come Cesare Avenia, il neo eletto Presidente di Confindustria Digitale, e Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia.

Primo giorno, i focus della mattina: valutazione delle performance delle PA

Transizione digitale, nuove esigenze e comunicazione: ecco appuntamenti previsti per la mattina inaugurale. Si parte con “Siti e servizi online delle PA facili da usare”, che mira a offrire alle PA centrali l’opportunità di utilizzare il software “eGLU-Box”, uno strumento per la realizzazione dei test di usabilità previsti dal Piano.  Alle ore 10, si discute di vincoli e sfide per la protezione dei dati personali e delle nuove opportunità offerte dalle tecnologie nel convegno in collaborazione con ISTAT: “Futuro del Sistema statistico nazionale a 30 anni dalla sua costituzione”. Valutazione delle performance della PA e Comunicazione pubblica ed empowerment dei cittadini sono, invece, i temi centrali del dibattito a cura dell’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale, diretto da Giovanni Urbani. INAIL offrirà l’occasione per parlare delle nuove esigenze di prevenzione legate ai cambiamenti nel mondo del lavoro. Un approfondimento più particolare è quello realizzato dal Laboratorio di Eye-Tracking del MiSE-ISCTI in collaborazione Dipartimento di Psicologia dell’Università Sapienza di Roma: grazie al progetto Webload, sarà possibile valutare attraverso l’analisi dei movimenti oculari, il carico di lavoro mentale associato alla navigazione della versione “desktop” e “mobile” di diversi siti web pubblici. La chiusura dei lavori della prima parte della giornata è affidata all’incontro per parlare del valore dell’ascolto nella programmazione della politica agricola post 2020, con il progetto della Conferenza Agricola Regionale (CAR), realizzato dalla DG Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Campania con il supporto del Formez, e al convegno su Modelli e soluzioni tecnologiche per la gestione della procedura d’acquisto, per mostrare come tecnologie di rapida implementazione possono aiutare ad attuare la gestione digitale del procurement.

Primo giorno, i focus del pomeriggio: una strategia per l’Italia

Nel pomeriggio, focus su trasformazione digitale, territorio e investimenti pubblici. Quali sono le nuove sfide che la trasformazione digitale pone alle politiche attive del lavoro? Se ne parlerà nel corso del primo appuntamento pomeridiano su lavoro e trasformazione digitale: tra i partecipanti Claudio Cominardi, Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Segue l’evento dedicato a Infrastrutture e cloud, per approfondire lo stato del percorso evolutivo dell’ICT pubblico, con la presenza di AgID, Consip e Team Digitale e il keynote di David W. Dawson, che porterà l’esperienza del Crown Hosting britannico. Nel corso del pomeriggio Giancarlo Giorgetti, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e Segretario del CIPE, interverrà al convegno Rilanciare gli investimenti, una strategia per l’Italia. Tra gli altri appuntamenti in programma: il convegno sulle tecnologie utili per trasformare in smart area i territori che hanno subito un sisma a cui parteciperà Vito Claudio Crimi, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri; un confronto su come la valutazione delle performance creare valore pubblico; il convegno organizzato da Unioncamere, per approfondire le attività realizzate per ridurre gli oneri burocratici a carico delle imprese italiane e le soluzioni per facilitare la ricerca delle informazioni, le normative di riferimento e il tutoraggio agli adempimenti digitali.  Chiude la seconda parte della prima giornata l’appuntamento su “Monitoraggio degli Investimenti Pubblici, Accelerazione della Spesa e Open Data” che porta l’esperienza positiva del progetto OpenCUP, pluripremiato in ambito nazionale ed europeo.

I protagonisti

FPA

FPA, società del Gruppo Digital 360, da 30 anni favorisce l’incontro e la collaborazione tra pubblica amministrazione, imprese, mondo della ricerca e società civile e svolge un ruolo di accompagnamento all’innovazione tecnologica, istituzionale e organizzativa, offrendo servizi, supporto e consulenza nei seguenti ambiti: Comunicazione, Incontri e Manifestazioni, Ricerca, Advisory, Formazione.

Digital360

Digital360, società quotata sul Mercato AIM di Borsa Italiana, si pone l’obiettivo di accompagnare imprese e pubbliche amministrazioni nella comprensione e nell’attuazione della trasformazione digitale e favorirne l’incontro con i migliori fornitori tecnologici. Il gruppo persegue questo obiettivo attraverso due business units: una, denominata “Demand Generation” supporta le imprese tecnologiche (vendor, software house, system integrator, startup) nelle attività di comunicazione, storytelling, gestione eventi e generazione di opportunità di business; l’altra, denominata “Advisory & Coaching” si rivolge a tutte le imprese e a tutte le pubbliche amministrazioni che vogliono intraprendere un percorso di trasformazione digitale. Digital360 integra un mix multidisciplinare e multiculturale di professionalità e competenze grazie ad analisti, giornalisti, consulenti ed esperti del mondo digitale.