5G e auto connessa: che cosa può fare la banda superveloce con una connected car | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

AUTO E INNOVAZIONE

5G e auto connessa: che cosa può fare la banda superveloce con una connected car



Avvisare in situazioni di emergenza e prevenire situazioni pericolose, allertare su ingorghi e lavori su strada, favorire la comunicazione tra veicoli anche in caso di scarsa visibilità e sorpasso: ecco che cosa può fare il 5G per un’auto connessa

27 Nov 2019


Il 5G può rendere la guida più efficiente, comoda e sicura? Sì, l’abbiamo visto a Torino durante l’evento organizzato dal consorzio 5G Automotive Association (5GAA), che ha dimostrato per le strade della città una serie di casi d’uso pronti per essere implementati. Abbiamo avuto la possibilità di salire a bordo di auto connesse con il 5G e abbiamo potuto constatare come la tecnologia per la mobilità intelligente è ormai diventata realtà, grazie al “Cellular Vehicle-to-Everything” (C-V2X), che consente la comunicazione dei veicoli con il cloud, con gli altri veicoli e con l’ambiente circostante.

Mobilità del futuro, che cosa può fare il 5G per l’auto: ecco il test su strada

Ecco, nello specifico, che cosa può fare un’auto connessa con il 5G.

5G e auto connessa: come prevenire situazioni pericolose

La rete 5G può aiutare a proteggere gli utenti della strada vulnerabili: i pedoni (presenza di un pedone su un attraversamento) e i ciclisti (presenza di una bicicletta connessa sulla strada). Nel caso di un pedone che si appresta ad attraversare la strada, un dispositivo a bordo strada, collegato alla rete mobile e munito di una telecamera in grado di rilevare l’azione, invia un messaggio di allerta ai veicoli collegati che si trovano in prossimità (comunicazione I2V). Nello scenario dato da una bicicletta e un veicolo connessi, in spostamento l’una verso l’altro, in caso di rilevazione del rischio di collisione, entrambi ricevono un messaggio di allerta sulla presenza dell’altro veicolo.

Connected car: che cos’è, che cosa può fare (anche in caso di incidente), quali vantaggi ha

5G e auto connessa, ingorghi su strada e allerta lavori

Un altro test è stato dedicato al sistema di allerta georeferenziata. Nello specifico, TIM, FCA, Links Foundation, il Comune di Torino con 5T, e il Politecnico di Torino hanno illustrato in che modo il Servizio Trasporti e Viabilità del Comune intende segnalare agli automobilisti in tempo reale le potenziali situazioni di pericolo e di viabilità modificata (ingorghi stradali, allerta lavori, limiti di velocità dinamici, ecc.). I veicoli connessi possono ricevere segnalazioni di allerta e il conducente viene avvisato, ad esempio, di ridurre la velocità.

Avviso di collisione

5G, che cos’è e quali effetti avrà sul business la banda superveloce

Il 5G permette  una comunicazione veloce ed efficiente anche tra veicoli (Vehicle to Vehicle – V2V). Che, tramite un radiocollegamento diretto (network-less radio link), comunicano su base anonima alcune informazioni basilari, come la posizione e la rispettiva direzione.

Il Forward Collision Warning (Avviso di collisione anteriore – FCW) rileva il pericolo di una potenziale collisione frontale e mette in allerta il conducente. In questo caso specifico, l’Intersection Movement Assist (IMA) assiste il conducente in prossimità degli incroci, prevenendo una potenziale collisione laterale con un veicolo in arrivo.

Scambio di informazioni veloce e affidabile tra veicoli in una situazione d’emergenza

In questo caso, la rete ultraveloce agevola due operazioni:

“Stationary Vehicle Warning” (SVW): all’attivazione delle luci di emergenza, l’applicazione trasmette un messaggio a tutti i veicoli che si trovano in prossimità, in modo tale da informare i veicoli in arrivo, anche se la situazione di emergenza non è ancora visibile.

“Emergency Electronic Brake Light warning” (EEBL): in caso di frenata improvvisa, l’applicazione trasmette un messaggio ai veicoli che seguono, in moto tale da comunicare la situazione potenzialmente pericolosa ai veicoli che sopraggiungono.

Visibilità ridotta e prevenzione di incidenti

Il 5G agevola anche lo scambio di video in streaming in tempo reale tra veicoli, allargando il raggio visivo del conducente in contesti di visibilità limitata e per la prevenzione di incidenti, soprattutto nella fase di sorpasso.

Il 5G sinonimo di comfort, sicurezza e efficienza in auto

Le automobili intelligenti, gli smartphone commerciali 5G e le reti 5G sono in grado di garantire miglior comfort, sicurezza e efficienza. Questa collaborazione esclusiva ha messo insieme il potere degli occhiali dotati di monitoraggio oculare, gli pneumatici intelligenti, la realtà aumentata a bordo veicolo e i telefoni 5G in una sinergia live su rete 5G. Tutto ciò può ormai rendere possibile la collaborazione istantanea tra veicoli, l’ecosistema dell’internet delle cose e i più avanzati servizi di assistenza alla guida.

Automotive, tutta la tecnologia dentro l’auto connessa