SMART MOBILITY

Come funziona la piattaforma 5G di Tim e Google Cloud per l’auto connessa



La piattaforma unisce il software Google Distributed Cloud Virtual all’infrastruttura Telco Cloud e alla rete mobile 5G di Tim per realizzare e testare di nuove soluzioni per l’auto a guida autonoma e applicazioni di mobilità in cloud basate sulla comunicazione dinamica tra veicoli, strade e sistemi smart city

Pubblicato il 03 Gen 2023


Dopo l’annuncio a dicembre della prima rete privata 5G in Europa per la sperimentazione dei veicoli connessi, realizzata da Porsche e Vodafone presso il Nardò Technical Center in Salento, anche Tim lancia il suo progetto per 5G e auto connessa.

In collaborazione con Google Cloud, ha realizzato la prima piattaforma congiunta in Italia che abilita la smart mobility su tecnologia edge cloud 5G: ecco di cosa si tratta.

La piattaforma 5G di Tim e Google Cloud per auto connessa e mobilità intelligente

L’alleanza tra Tim e Google Cloud ha l’obiettivo di utilizzare la tecnologia 5G per realizzare e testare di nuove soluzioni, nello specifico, per l’auto a guida autonoma e assistita, e applicazioni di mobilità in cloud evolute basate sulla comunicazione dinamica tra veicoli, strade e sistemi smart city.

WHITEPAPER
Una guida per acquisire nuovi clienti con il digital onboarding

La piattaforma unisce il software Google Distributed Cloud Virtual all’infrastruttura Telco Cloud e alla rete mobile 5G di Tim, fornendo connettività ad elevate prestazioni, maggiore flessibilità nella configurazione delle applicazioni e alti standard di sicurezza nel pieno rispetto della privacy.

Una prima applicazione è già in corso nell’area di Bologna e Modena, dove il progetto utilizza la rete 5G di Tim per consentire alla Modena Automotive Smart Area (Masa) e all’Università di Modena e Reggio Emilia di testare le nuove soluzioni per le auto a guida autonoma ed assistita e applicazioni di cloud mobility evolute.

5G e auto connessa: che cosa può fare la banda superveloce con una connected car

Tim e Google Cloud per abilitare la smart city

Attraverso l’introduzione di questa nuova piattaforma, Tim e Google Cloud puntano a fornire nuove leve tecnologiche per la Pubblica Amministrazione, le aziende, le realtà imprenditoriali e le startup, così da accelerare la trasformazione digitale nel Paese.

L’iniziativa si inserisce nel complesso delle attività che Tim Enterprise – nuova business unit dell’operatore dedicata alle aziende e alla PA – sta sviluppando sulle smart city attraverso Tim Urban Genius, la ‘cabina di regia’ virtuale, dotata di tecnologie digitali, che offre un modello di città intelligente e sostenibile già adottato con successo in diverse realtà urbane.

TIM Urban Genius, la soluzione powered by Olivetti che trasforma le città in Smart City

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!