Lavoro e finanza, a qualcuno piacciono smart: come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EconomyUpTv

Lavoro e finanza, a qualcuno piacciono smart: come rivedere la puntata

31 Mar 2016

La nuova stagione del nostro settimanale tv si concentra sull’open innovation e dedica la prima puntata a due ambiti in cui è facile trovare esperienze di innovazione aperta: lo smart working e il fintech. Ospiti in studio: Pietro Martani (Copernico), Mariano Corso (P4I) e Ignazio Rocco di Torrepadula (Instapartners)

Giovanni Iozzia a colloquio con Pietro Martani
Lavoro e finanza, a qualcuno piacciono smart. La nuova stagione di EconomyUpTv si concentra sull’open innovation e dedica la prima puntata, andata in onda il 29 marzo su Reteconomy Sky 512, a due ambiti in cui è facile trovare esperienze di innovazione aperta: lo smart working, la nuova filosofia che sta rivoluzionando il modo di lavorare, e il fintech, la financial technology che sta modernizzando il mondo delle banche e della finanza.

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA



A raccontarci un’applicazione concreta di smart working è Pietro Martani, ceo e fondatore di Copernico Holding e ideatore della Clubhouse Brera, lo spazio da cui va in onda il nuovo ciclo del nostro settimanale tv. Tra le idee più innovative di Martani c’è quella di replicare il format di Copernico, spazio di coworking e business center, anche all’interno delle aziende.



Ma quanto è diffuso in Italia lo smart working, o “lavoro agile”? Quali opportunità offre? Cosa prevede la legge in discussione in Parlamento che tenta di disciplinarlo? Il commento è affidato a un esperto della materia, Mariano Corso, direttore scientifico di Partners 4 Innovation.



In uno spazio di coworking “intelligente” è facile che delle startup mettano la loro sede per farsi contaminare da idee e spunti esterni. Così come ha fatto Instapartners, una nuova impresa attiva nel fintech che è di casa a Copernico Milano e che ha raccolto 8 milioni di euro prima ancora di andare sul mercato. A spiegare come funzionerà questa piattaforma di prestiti online per Pmi (“compra” le fatture delle piccole e medie imprese) è il ceo e cofondatore, Ignazio Rocco di Torrepadula.

► Se si parla di Digital e Open Innovation non si può  trascurare l’iniziativa di Digital360: una piattaforma che a 360° tocca tutti i temi dell’innovazione aperta


 

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati