Fintech, il founder di InstaPartners: Ecco perché le banche sono costrette a innovare | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EconomyUpTv

Fintech, il founder di InstaPartners: Ecco perché le banche sono costrette a innovare

07 Apr 2016

Ignazio Rocco di Torrepadula, ceo della startup che finanzierà le Pmi attraverso l’acquisto di fatture non pagate, spiega perché gli istituti di credito puntano sulla financial technology: «Sono spinte dalla crisi e dalla necessità di migliorare il loro conto economico»

Ignazio Rocco di Torrepadula è founder e ceo di InstaPartners, startup fintech che pur non essendo ancora sul mercato ha già raccolto finanziamenti per 8 milioni di euro. Secondo Rocco, ex consulente BCG, il motivo per cui le banche puntano tanto sulla financial technology è il bisogno di trovare modelli di business e tecnologie che permettano loro di uscire dalla crisi e migliorare il conto economico. GUARDA L’INTERVISTA

Articoli correlati