#2015Up i videoauguri di Riccardo Illy: insegniamo a fare impresa | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Happy New Start

#2015Up i videoauguri di Riccardo Illy: insegniamo a fare impresa

22 Dic 2014

Comincia una serie di videomessaggi di fine anno. Il presidente del gruppo alimentare mette al primo posto la fiducia e la ripresa dei consumi: «È tempo di rialzare la testa». E fa uno speciale augurio ai nuovi imprenditori: «Possono rappresentare una svolta, ma servono più scuole di imprenditoria»

Riccardo Illy è un imprenditore di grande tradizione familiare che, dopo un’impegnativa e importante esperienza politica, è tornato a occuparsi di impresa dopo una “immersione” di aggiornamento negli Stati Uniti. Proprio per capire come era cambiato il mondo e il lavoro dell’imprenditore mentre lui era occupato dall’amministrazione pubblica. 

Il gruppo Illy è adesso una realtà da circa 380 milioni di fatturato che, oltre il noto caffè, comprende marchi come Domori (cioccolato) o Dammam Freres (tè).

Nel suo videomessaggio il presidente segnala come obiettivo principale del 2015 la ripartenza dei consumi («È tempo di rialzare la testa e di ritrovare la fiducia») e ai giovani startupper fa un augurio enorme: sono loro a poter rappresentare una svolta per l’Italia. Ma perché questo accada serve più formazione imprenditoriale.

Articoli correlati