Italia Startup, crescono gli associati: superata quota 2500 iscritti | Economyup

ECOSISTEMA

Italia Startup, crescono gli associati: superata quota 2500 iscritti



Il 2017 si chiude con l’adesione all’associazione di TWT, azienda ICT, dell’incubatore napoletano Campania New Steel e di Cariplo Factory, il polo della Fondazione bancaria dedicato all’open innovation. Nel 2018 la missione al CES di Las Vegas, il lancio di un marketplace per le startup e il rinnovo dei vertici

28 Dic 2017


Sale a quota 2512 il numero di associati a Italia Startup, l’associazione no profit che rappresenta l’ecosistema delle startup italiane. Tra i nuovi iscritti ci sono: TWT, azienda che dal 1995 si distingue nel mercato del business delle TLC e ICT come partner per supportare le aziende nel percorso verso la digital transformation; Campania New Steel, incubatore certificato del Mezzogiorno promosso da Città della Scienza e dall’Università degli Studi di Napoli Federico II, che promuove la creazione di startup e spinoff innovativi, il trasferimento tecnologico internazionale, l’innovazione digitale delle imprese e Cariplo Factory, il polo di Fondazione Cariplo dedicato a progetti di open innovation, CSR e di valorizzazione di giovani talenti.

A dare il via libera ai nuovi ingressi nell’Associazione è stato il Consiglio Direttivo di Italia Startup che, riunitosi di recente a Milano, ha approvato l’adesione dei nuovi associati, oltre a presentare un aggiornamento sulle attività in essere dell’associazione.

Marco Bicocchi PIchi, Presidente di Italia Startup

 

 

 

 

 

 

WHITEPAPER
Cosa vuol dire investire in Startup? 10 cosa da sapere
Startup

 

 

 

 

«Siamo felici di dare il benvenuto a queste importanti realtà, che confermano il forte interesse verso Italia Startup da parte non solo delle startup ma anche di differenti tipologie di attori dell’ecosistema delle startup e dell’innovazione italiano» ha commentato Marco Bicocchi Pichi, Presidente di Italia Startup. «Nel recentissimo StartupItalia! Open Summit 2017 a Milano, la nostra associazione ha lanciato sei proposte per lo sviluppo dell’ecosistema, la missione al CES di Las Vegas con suoi associati e partner, e il nuovo progetto del Marketplace delle e per le startup confermando il proprio dinamismo e volontà di contribuire per spingere sull’acceleratore della crescita» e aggiunge «Il primo semestre 2018 vedrà la corsa per il rinnovo degli organi di governo associativo, auspico quindi che siano in molti a voler ancora aderire, candidarsi e partecipare attivamente alla vita dell’associazione che mostra di essere così vitale ed in crescita».

Per quanto riguarda i numeri, si tratta di cifre significative: i soci superano la soglia dei 2500 soggetti, tra persone fisiche e persone giuridiche, confermando il ruolo di Italia Startup come punto di riferimento dell’ecosistema delle nuove imprese innovative e principale interlocutore nei confronti del settore, sia a livello nazionale che internazionale: 1781 persone fisiche, 622 startup seed, 9 startup consolidate, 77 partner delle startup tra incubatori, investitori e abilitatori, 24 aziende mature.

Italia Startup fornisce ai propri soci servizi di supporto nelle relazioni istituzionali, di informazione sull’ecosistema italiano, di networking tra gli associati, di open innovation e di corporate venture capital, di formazione all’intraprendere, di sviluppo internazionale, di comunicazione e visibilità, per le startup e per i loro partner.