GoBeyond 2020, le startup finaliste della call Sisal con 110mila euro in palio | Economyup

INNOVAZIONE SOCIALE

GoBeyond 2020, le startup finaliste della call Sisal con 110mila euro in palio



Emotiva, Voicemed, Ernesto, COP, Gamindo e Sabreen sono i finalisti di GoBeyond 2020, la call di Sisal e CVC Capital Partners che quest’anno ricerca soluzioni ai bisogni sorti durante la pandemia. Il 27 novembre la finale: in palio 50mila euro per il primo classificato e 30mila per i vincitori delle due categorie

20 Nov 2020


GoBeyond 2020, ultime battute prima della proclamazione dei vincitori. Emotiva, Voicemed, Ernesto, COP, Gamindo e Sabreen:  ono le sei startup finaliste della quarta edizione della call for ideas di Sisal e CVC Capital Partners, che promuove talenti e giovani imprenditori con idee innovative.

GoBeyond 2020 per il business resiliente e i servizi per la collettività

Per aiutare e sostenere la ripartenza del Paese, il comitato organizzativo di GoBeyond 2020 ha deciso di rendere il processo di scouting una call to action che stimolasse i giovani talenti a proporre soluzioni concrete ai bisogni sorti durante questi mesi di emergenza sanitaria. In quest’ottica, le categorie a cui è stato possibile candidarsi sono state Business Resiliente e Servizi per la Collettività. I sei finalisti di questa edizione, quindi, si sono distinti per aver proposto soluzioni a problematiche concrete della collettività e per aver dedicato il loro impegno a cause sociali e alla ripartenza delle imprese italiane.

 

GoBeyond 2020, le startup finaliste

Ecco le startup selezionate nelle due categorie:

Categoria Business Resiliente

Emotiva, un sistema di intelligenza artificiale che analizza l’impatto emotivo dei contenuti multimedialisulle persone;

Ernesto, il marketplace che connette i clienti con più di 110 mila professionisti locali italiani specializzati in servizi per l’ambiente domestico;

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

Voicemed, un’app che identifica possibili malattie tramite l’analisi della voce.

Servizi per la Collettività

COP (Chi Odia Paga), la prima startup Legal Tech italiana contro il cyberbullismo, pensata per fornire agli utenti della rete tutti gli strumenti tecnici e legali per contrastare gli hater;

Gamindo, la piattaforma che permette alle persone di convertire il tempo speso davanti ai videogiochi, in donazioni agli enti non profit;

Sabreen, una sonda che consente via smartphone di effettuare uno screening ecografico al seno in completa autonomia.

GoBeyond, la finale e i premi in palio

I vincitori saranno comunicati il 27 novembre nel corso dell’evento Innovatori 2021: al primo classificato spetta un premio da 50mila euro, mentre ai due vincitori di categoria un premio da 30mila euro ciascuno. Oltre ai riconoscimenti in denaro, saranno assegnate le tre menzioni speciali: miglior progetto universitario, premio Mamacrowd e miglior comunicazione.