Finanziamenti record, 60 milioni per ManoMano l'ecommerce dei prodotti fai da te | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

INVESTIMENTI

Finanziamenti record, 60 milioni per ManoMano l’ecommerce dei prodotti fai da te

12 Set 2017

La società francese ha chiuso un round guidato dal fondo di venture capital americano General Atlantic. La piattaforma, che ha quasi due milioni di clienti, ha effettuato 13 milioni di vendite nell’ultimo anno in Italia. ll capitale in arrivo servirà per ottimizzare il prodotto e crescere sul mercato europeo

Un round da 60 milioni di euro guidato dal fondo di venture capital americano General Atlantic. È quello che ha appena chiuso la società francese ManoMano, primo marketplace dedicato alla vendita di prodotti per il fai da te e il giardinaggio in Europa. All’operazione hanno partecipato anche gli attuali investitori Piton Capital, Partech Ventures e Bpifrance. Il nuovo ossigeno finanziario servirà per ottimizzare il prodotto e crescere sul mercato Europeo.

Attualmente presente in Francia, Italia, Spagna, Germania e Regno Unito, ManoMano – secondo i dati diffusi dalla società – ha già al suo attivo 1,9 milioni di clienti e sviluppa un approccio “user centric” basato principalmente sui dati, che permette ai clienti di acquistare online prodotti per il bricolage e il giardinaggio direttamente dai suoi commercianti partner a prezzi vantaggiosi. Inoltre, per gli appassionati di bricolage, ManoMano permette di ottenere supporto e consigli per la realizzazione dei propri progetti grazie alla sua Community online.

Philippe de Chanville e Christian Raisson fondatori di ManoMano

Nel corso degli ultimi 12 mesi il sito ha realizzato circa 13 milioni di vendite e presenta un catalogo di oltre 250mila prodotti, a testimonianza di come l’Italia rappresenti un paese chiave per lo sviluppo di questa tipologia di business.

«ManoMano è ad oggi il primo e-commerce dedicato al fai da te e al giardinaggio in Francia e in piena espansione europea. La transizione digitale di questo settore ha cominciato ad accelerare negli ultimi anni, per questo siamo convinti che entro il 2025 oltre la metà del mercato mondiale del bricolage sarà 100% digitale. La nostra missione è quella di guidare questa transizione» hanno dichiarato Philippe de Chanville e Christian Raisson, cofondatori di ManoMano. «Questo nuovo round di finanziamento, guidato da General Atlantic, insieme alla crescita che abbiamo vissuto in questi anni, dimostrano chiaramente il successo della nostra strategia. Siamo entusiasti di iniziare».

In questa fase di sviluppo, ManoMano prevede di: investire nel marketing per aumentare la notorietà in tutti i suoi mercati; migliorare l’offerta di prodotti e servizi per gli attuali e potenziali clienti; continuare ad investire in nuovi servizi commerciali e logistici per aiutare i commercianti e i partner a digitalizzare la loro offerta; reclutare nuovi talenti nei team IT, data management e business development.

«Siamo convinti che il segmento DIY & gardening abbia una bassa penetrazione online nonostante i vantaggi offerti rispetto al retail tradizionale, tra i quali una più ampia offerta, la possibilità di cercare e filtrare i prodotti e di disporre di informazioni tecniche precise e dettagliate», ha concluso Chris Caulkin, Principal di General Atlantic. «ManoMano ha costruito una forte reputazione tra i suoi clienti e i fornitori, grazie al lavoro costante per innovare e offrire prodotti a prezzi estremamente competitivi. Siamo lieti di collaborare con Philippe, Christian e l’intero team di ManoMano per espandere ulteriormente l’offerta della società e la sua impronta internazionale».

Articoli correlati