B Heroes, tour d'italia con Intesa Sanpaolo Innovation Center e Gellify a caccia di startup | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA CALL

B Heroes, tour d’italia con Intesa Sanpaolo Innovation Center e Gellify a caccia di startup

26 Ott 2018

C’è tempo fino al 31 ottobre per candidarsi alla seconda edizione di B Heroes, percorso di accelerazione ideato da Fabio Cannavale e realizzato con Intesa Sanpaolo. Quest’anno collaborerà alla valutazione dei candidati anche Gellify, piattaforma di innovazione B2B. Intanto è in corso il roadshow: ecco tutte le tappe

Ultimi giorni per candidarsi a B Heroes: scade il 31 ottobre la call per entrare a far parte della seconda edizione del percorso di accelerazione per startup innovative (anche se si possono continuare a inviare idee fino al 20 novembre). Intanto, fino al 23 novembre, B Heroes è in tour: gli iscritti che hanno già passato una prima fase di selezione, vengono via via convocati in alcune città italiane del Nord, Centro e Sud per incontri vis-a-vis con il team dei selezionatori. L’iniziativa, alla sua seconda edizione, è realizzata in partnership con Intesa Sanpaolo e in particolare con il suo Innovation Center, che si occupa di innovazione e mette a disposizione di alcune startup selezionate percorsi di crescita professionale orientati allo scale up internazionale.

Quest’anno, a collaborare al processo di valutazione dei candidati, ci sarà anche Gellify, piattaforma di innovazione B2B che connette startup digitali e aziende tradizionali con l’obiettivo di innovare processi, prodotti e modelli di business. Le realtà selezionate dopo il roadshow parteciperanno ad un evento a gennaio in cui verranno scelte quelle che potranno entrare nel programma. Come nella precedente edizione il percorso delle imprese in B Heroes sarà raccontato attraverso un format televisivo che si concluderà con la proclamazione della vincitrice, la cui idea imprenditoriale potrà essere supportata da un investimento minimo di 500.000 euro. La prima edizione, l’anno scorso, ha visto la vittoria di Wash Out, startup che consente di lavare l’auto su richiesta tramite app.

CHE COS’È B HEROES

B Heroes è un percorso di accelerazione rivolto a società ad alto contenuto di innovazione con sede operativa in Italia. Il programma, ideato da lm foundation – fondazione nata dalla volontà dell’imprenditore Fabio Cannavale di promuovere lo sviluppo sostenibile – punta a favorire la crescita del tessuto imprenditoriale e l’innovazione nei nuovi business attraverso sostegno formativo, empowerment, accesso ai finanziamenti e supporto nella promozione e comunicazione. È rivolto in particolare ai giovani imprenditori, ma anche al mondo delle imprese tradizionali che, grazie all’open innovation (l’innovazione ricercata al di fuori del perimetro aziendale), possono interagire efficacemente con le nuove leve dell’imprenditoria.

CHI È FABIO CANNAVALE

Cinquantatre anni, sposato, due figli, dopo una laurea in Ingegneria al Politecnico di Milano e un master in Business Administration alla Insead, Cannavale ha fondato e presieduto eDreams.it, ha ideato il motore di ricerca dei voli low cost lanciato in Italia con il brand Volagratis.it ed ha dato vita al Bravofly Rumbo Group, che nel 2014 ha quotato sulla borsa di Zurigo. Successivamente il gruppo è cresciuto anche attraverso nuove acquisizioni e ha assunto il nome lastminute.com group, di cui Cannavale è CEO e che oggi offre servizi a oltre 10 milioni di viaggiatori.

È socio dei maggiori seed capital Italiani e negli anni ha co-fondato o investito direttamente in numerose startup o aziende. Negli ultimi 3 anni ha reso la sua attività di investitore più strutturata e sistematica con Boost Heroes, la holding di partecipazioni co-fondata con altri 50 soci, di cui Fabio è il principale azionista e che cura il processo di selezione ed investimento nelle startup ammesse al programma di accelerazione B Heroes. Le principali startup per capitale investito sono: Wash Out, vincitrice della prima edizione di B Heroes, Sailogy, Homepal, Good Buy Auto. Ma Cannavale è anche investitore di alcune delle principali scaleup italiane, ovvero ex startup cresciute che hanno raggiunto una fase più matura: tra queste Satispay, Soundreef e Supermercato24. Nel 2018 ha vinto il Premio Business Angel dell’anno attribuito dal Club degli Investitori. Proprio il suo desiderio di giocare un ruolo attivo nelle realtà imprenditoriali emergenti lo ha portato a lanciare B Heroes.

Fabio Cannavale

COME PARTECIPARE A B HEROES

Sono ammesse a partecipare al programma società di capitali già costituite in qualsiasi forma e operanti in Italia che propongano innovazione di prodotto, servizio, processo, modello di business, modelli organizzativi. Gli interessati dovranno caricare su www.bheroes.it: una videopresentazione della propria società e del team che la guida (da 1 a 3 persone massimo); una presentazione aziendale e del progetto in formato pdf; partita IVA, documenti e informazioni della società.

Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 31 ottobre 2018. È possibile far pervenire idee fino alle ore 23:59 (ora italiana) del 20.11.2018, ma non sarà garantita la presa in carico delle domande di partecipazione pervenute dopo la scadenza del 31 ottobre.

A questo link si può presentare l’applicazione.

B HEROES: IL ROADSHOW

Dal 9 ottobre è iniziato il roadshow del progetto in alcune località selezionate. La prima tappa si è svolta il 9 ottobre a Milano, presso Cariplo Factory, l’hub di open innovation, CSR e talent management creato da Fondazione Cariplo. Il 12 è stata la volta di Rimini, il 19 di Venezia. Doppio appuntamento a Torino, il 24 e il 25 ottobre presso Intesa Sanpaolo Innovation Center.

Seguono altri appuntamenti, questo il calendario del roadshow.

09.10 Milano – Cariplo Factory
12.10 Rimini – TTG Travel Experience
19.10 Venezia – Fondazione Università ca’ Foscari
24.10 Torino – Intesa Sanpaolo Innovation Center
25.10 Torino – Intesa Sanpaolo Innovation Center

29.10 Como – ComoNExT
05.11 Bari – Impact Hub
07.11 Roma – LVenture Group
09.11 Firenze – Nana Bianca
12.11 Bologna – Fondazione Golinelli
14.11 Rovereto – Trentino Sviluppo
16.11 Napoli – Intesa Sanpaolo Innovation Hub

19.11 Milano – Copernico

21.11 Milano – Talent Garden Merano
23.11 Milano – Talent Garden Calabiana

COME AVVIENE LA SELEZIONE DURANTE IL ROADSHOW

Le startup che hanno presentato domanda di ammissione a B Heroes vengono scelte dal team e invitate agli eventi di selezione. L’evento di selezione è articolato in due momenti distinti che si ripropongono identici nella sessione mattutina e pomeridiana. Consistono in una plenaria – dove si presenta il progetto B Heroes e ci sono i pitch delle startup di 5 minuti ciascuna – seguita da una sessione di speed date, durante la quale tutte le startup si siedono ai tavolini, hanno 20 minuti di one-to-one con due selezionatori per tavolo e poi ruotano fino a che non incontrano tutti.

CHI SONO I SELEZIONATORI

Per la selezione Fabio Cannavale sarà affiancato da investitori, imprenditori, specialisti dell’innovazione di Intesa Sanpaolo e da un team di Gellify, la piattaforma di innovazione che connette startup B2B e aziende tradizionali. Nello specifico gli specialisti dell’innovazione di Intesa Sanpaolo Innovation Center avranno una particolare attenzione nel selezionare startup legate all’open banking e alla circular economy su cui la Banca potrà investire attraverso il proprio Corporate Venture Capital, Neva Finventures, nell’ottica di farle crescere in Italia e all’estero anche attraverso il programma di scale up, mirato a fornire servizi di professionalizzazione delle startup. Il team di Gellify sarà invece focalizzato nella selezione di startup B2B.

Gellify, infatti, investe su trend tecnologici e di business come industria 4.0, fintech, cybersecurity, big data e artificial intelligence, affiancando le startup con smart money, un programma di “Gellificazione” (modello proprietario che in 6-24 mesi impatta su tutte le aree aziendali), e accesso al mercato tramite il network dei contatti. Dall’altro lato inoltre Gellify supporta le aziende tradizionali con programmi di innovazione, esperti di dominio tecnologico e formazione manageriale.

Del team di selezione del roadshow di B Heroes fanno parte anche imprenditori, investitori e business angels i quali incontreranno le startup una ad una negli speed date e dovranno giudicarne capacità di sviluppo imprenditoriale e competenze. Le imprese selezionate potranno accedere ad un percorso di formazione, coaching ed accelerazione durante il quale verranno effettuate eliminazioni che porteranno all’individuazione dei migliori partecipanti. Come la passata edizione, B Heroes sarà raccontato attraverso un format televisivo che si concluderà con la proclamazione dell’impresa vincitrice, la cui idea imprenditoriale potrà essere supportata da un investimento minimo di 500.000 euro.

B HEROES: CHI È WASH OUT, VINCITRICE DELLA PRIMA EDIZIONE

Lo scorso anno 542 startup hanno inviato domanda per partecipare al progetto. Delle 250 incontrate, 12 sono state selezionate per partecipare al processo di accelerazione in un’operazione che ha coinvolto 130 mentor – tra imprenditori, manager e innovatori italiani di successo –  e portato all’assegnazione di un investimento finale di 800.000 euro alla vincitrice Wash Out. Si tratta di una startup che permette di far lavare l’auto (e la moto o lo scooter) tramite app. Registrandosi sull’applicazione, disponibile per iOS e Android, e inserendo i dati relativi al veicolo che si vuole far lavare, Wash Out consente di chiamare un incaricato a lavare il proprio veicolo laddove è stazionato. Gli addetti arriveranno sul posto in moto o in bici e useranno prodotti waterless, biodegradabili e non inquinanti. Si può scegliere il tipo di lavaggio e il pagamento può avvenire tramite app, con carta o PayPal. Il servizio è attivo su Milano, Roma e Torino.

 

Articoli correlati