DIGITAL MARKETPLACE

1000Farmacie, seconda tranche di un round serie A: ora ha in tutto 25 milioni

Il marketplace italiano di farmacie online completa con una seconda tranche da 10 milioni il round serie A da 15 milioni del 2022. Prossimo obiettivo: il mercato delle prescrizioni, specialmente per i pazienti cronici

Pubblicato il 28 Lug 2023

I founder di 1000Farmacie

1000Farmacie, primo marketplace italiano di farmacie online, ha annunciato il completamento della sua seconda tranche di finanziamento del round di Serie A dell’anno scorso, ottenendo un totale di 25 milioni di dollari.

“Con questa seconda tranche di finanziamento della Serie A, 1000Farmacie è ben posizionata per rivoluzionare il modo in cui i servizi farmaceutici vengono erogati in Italia“, ha dichiarato Nicolo Petrone, CEO. “La nostra visione è di offrire ai pazienti cronici un nuovo modo di accedere e gestire le loro prescrizioni, migliorando così la loro qualità di vita complessiva”.

1000Farmacie, il marketplace per l’e-commerce di farmaci

Fondata nel 2020 da Nicolo Petrone (CEO), Mohamed Younes (COO) e Alberto Marchetti (CMO), 1000Farmacie è un marketplace che unisce le farmacie italiane su un’unica piattaforma online.

“La nostra missione è rendere i nostri clienti soddisfatti migliorando la loro esperienza di acquisto: grazie a questo round potremo ampliare notevolmente la gamma di servizi offerti, innovando un settore che è ancora fortemente arretrato da un punto di vista digitale” spiega Petrone. “In Italia il prezzo dello stesso medicinale varia moltissimo da farmacia a farmacia. La nostra piattaforma rende visibili queste differenze, in modo da aiutare il cliente a trovare sempre tutti i prodotti che sta cercando al miglior prezzo sul mercato”.

1000Farmacie conta attualmente oltre 500.000 clienti attivi e vendite annualizzate di oltre 50 milioni di dollari ed è uno dei principali protagonisti del settore della vendita di farmaci online.

e-pharmacy, un mercato in crescita

Secondo i dati Iqvia, la principale azienda a livello mondiale nell’elaborazione e analisi dei dati in ambito healthcare, nel 2022 il settore dell’e-commerce dei prodotti di farmacia ha raggiunto un fatturato di 673 milioni di euro, con una crescita del +24% sui 544 del 2021. Un aumento agli stessi livelli del picco del 2020 causato dalla pandemia, quando i valori si attestavano sui 428 milioni con un +25% sul 2019.

Nonostante ciò, di spazio di crescita ce n’è ancora tanto: il mercato della farmacia fisica ha totalizzato nel 2022 un fatturato da 11,4 miliardi di euro sui soli prodotti commerciali (sarebbe a dire non su prescrizione).

I dettagli del round

Il round di serie A è stato lanciato a febbraio 2022, con una prima raccolta da 15 milioni. Nell’ambito dell’estensione del round, 1000Farmacie ha raccolto ulteriori 10 milioni di dollari, che serviranno ad accelerare la missione dell’azienda di rivoluzionare l’industria farmaceutica.

Hanno partecipato al round di finanziamento investitori di rilievo come GG 1978, P101, con i fondi P102 e ITA 500 – Azimut, HBM Healthcare Investments, LIFTT, IAG, Club degli Investitori, Healthware Ventures e Feel Venture, confermando la loro fiducia nella visione innovativa di 1000Farmacie e nel suo potenziale di crescita.

Cosa farà ora 1000Farmacie?

Un focus importante della strategia di espansione di 1000Farmacie sarà il mercato delle prescrizioni (RX), in particolare la fornitura di un innovativo servizio di consegna a domicilio (Home delivery) dedicato ai pazienti cronici.

Con la nuova piattaforma tecnologica, i pazienti potranno prenotare le ricette mediche online, individuando le farmacie di prossimità grazie alla geolocalizzazione. Sfruttando tecnologie all’avanguardia, l’azienda mira a migliorare l’accessibilità, la comodità e l’aderenza terapeutica dei pazienti cronici.

L’approccio innovativo di 1000Farmacie ha già ottenuto riconoscimenti nel settore, con importanti partnership e collaborazioni all’orizzonte. L’azienda rimane impegnata nel creare alleanze strategiche per migliorare l’offerta dei suoi servizi, accelerare la sua traiettoria di crescita e raggiungere la redditività.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

E
Redazione EconomyUp
email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 3