BrandOn Group: la tech company italiana che aiuta a vendere online acquista la francese ASD - Economyup

SCALEUP ITALIANE

BrandOn Group: la tech company italiana che aiuta a vendere online acquista la francese ASD



La scaleup napoletana che offre una piattaforma per gestire online tutto il processo di vendita e post-vendita nell’eCommerce ha acquisito il 100% della società francese ASD, attiva nel settore del commercio digitale su marketplace e specializzata nel Business to Consumer. Così Brandon Group raddoppia il fatturato

26 Ott 2022

Vincenzo Pompa, CEO BrandOn Group

Da startup a scaleup ad azienda italiana che acquista una società estera: è il percorso di BrandOn Group, tech company fondata a Napoli nel 2012 da Paola Marzario, che ha appena incorporato  il 100% della società francese ASD. Nata per abilitare le aziende a vendere di più e meglio sui marketplace online, con l’acquisizione ha raddoppiato il fatturato superando i 70 milioni di euro.

Cosa fa BrandOn Group

Si tratta di una tech company italiana fondata nel 2012 da Paola Marzario, esperta di commercio elettronico e Senior Partner di Netcomm, nata come “abilitatore” alle vendite delle aziende nei marketplace online (B2B). Ha poi creato altre linee di business dedicate alla vendita diretta al consumatore (B2C) tramite store presenti sui marketplace, servizi di consulenza digitali di eCommerce indirizzati ai singoli Brand e formazione sul mondo dei marketplace.

WHITEPAPER
Ottieni una pianificazione veloce e affidabile nel tuo marketing: scopri come!

Attualmente gestisce un portafoglio di oltre 6 milioni di referenze su più di 45 marketplace internazionali, con focus sui settori Sport, Beauty & Cosmetics, Fashion, Home & DYI, Food, Baby, Toys, Media Electronics, Business & Industrial.

BrandOn offre ai suoi clienti l’accesso alla propria piattaforma tecnologica proprietaria, integrata con tutti gli attori della filiera delle vendite online, che permette di gestire online tutto il processo di vendita e post-vendita, dal catalogo alle strategie di prezzo, dalla logistica al customer care, fino all’analisi dei big data. Ciò permette di definire un piano di vendite digitali personalizzato per modello di business (B2B/B2C), marketplace e geografia, integrando ogni aspetto della filiera.

Grazie a una strategia fondata sulla internazionalizzazione e sull’innovazione tecnologica, organizzativa e di processo, il fatturato dell’azienda è cresciuto dai 4,8 milioni di euro del 2017 agli oltre 42 milioni di euro previsti nel 2022.

Perché BrandOn Group ha acquisito una società francese

ASD è una società francese operante anch’essa nel settore del commercio digitale su marketplace e specializzata nel Business to Consumer, con fatturato di oltre 30 milioni di euro. Questa operazione, si legge in un comunicato aziendale, posiziona BrandOn Group tra i leader nelle vendite online su marketplace. La società italiana aumenta significativamente la propria quota di mercato a livello europeo, aggiungendo nuovi marketplace in portafoglio, sviluppando importanti sinergie di business e rafforzando il suo know how digitale grazie alle tecnologie all’avanguardia dell’azienda francese.

ASD: la società che aiuta i retailer a definire i prezzi con gli algoritmi

ASD, infatti, grazie a un sofisticato algoritmo e a integrazioni tecnologiche, mette a disposizione dei suoi clienti una  piattaforma di “prezzo dinamico” funzionante su tutti i principali marketplace internazionali, che permette, incrociando domanda e offerta, di definire il miglior prezzo per ogni singolo prodotto differenziandolo per canale, e fornisce loro un servizio di integrazione logistica che consente alle aziende partner di scalare velocemente i volumi di vendita e raggiungere standard di spedizioni dei grandi gruppi.

“Un’operazione di grande importanza che non solo consolida la nostra azienda come ‘facilitatore tecnologico europeo’, ma ci vede partecipare attivamente a questa grande stagione delle ‘ex-startup’ italiane pronte a diventare solide realtà e a guardare all’estero per creare nuove esperienze di internazionalizzazione”, ha commentato la presidente Paola Marzario. “All’acquisizione, inoltre, si unisce la conferma da parte degli investitori che hanno scelto di credere ancora in noi. Due eventi che ci spingono a proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso”. I soci CDP Venture Capital, Credem Private Equity e Primo Ventures, infatti, hanno appena concluso un ulteriore investimento a favore della tech company partenopea. Il nuovo finanziamento ha concorso all’acquisizione della società francese.

“L’operazione appena conclusa rappresenta il primo step del percorso di sviluppo di BrandOn Group, che porta non solo a un’accelerazione della crescita e a un  consolidamento della posizione di mercato rispetto ai competitor, ma anche, grazie all’apertura di due sedi in Francia, all’internazionalizzazione dell’azienda”, afferma il CEO Vincenzo Pompa, che sugli obiettivi futuri dell’azienda aggiunge: “L’obiettivo è continuare a crescere a livello europeo, sia in modo organico che tramite ulteriori acquisizioni, per conquistare una posizione dominante in un mercato, quello dei marketplace, che cresce a ritmi elevatissimi”. Secondo gli ultimi dati, infatti, le vendite sui marketplace nel 2021 hanno registrato un incremento del 25% rispetto al 2020, crescendo più del doppio dell’incremento del puro eCommerce, che, anno su anno, è aumentato del 12% (dati Enterprise Marketplace Index 2022 Mirakl).

“Questa acquisizione rappresenta per BrandOn un grande passo verso l’internazionalizzazione” afferma Francesca Ottier, Responsabile Fondo Italia Venture II di CDP Venture Capital. “Abbiamo seguito BrandOn in un percorso progressivo di rafforzamento del business nazionale e siamo molto orgogliosi di poter essere presenti anche oggi e vederla affacciarsi in un così importante mercato estero”.

“Siamo lieti di aver partecipato a questo nuovo round di finanziamento in BrandOn, azienda che affianchiamo fin dalla sua fondazione. Con queste nuove risorse l’azienda potrà ampliare la sua presenza in nuovi mercati e proporsi come leader per tutte le aziende che devono affrontare la complessa sfida di vendere sui marketplace digitali” ha dichiarato Antonio Concolino, Amministratore Delegato di Primo Ventures.

“Siamo lieti di contribuire alla costruzione di un gruppo europeo unico in termini di competenze, copertura geografica e presenza sui marketplace, sia Business to Business che Business to Consumer – afferma Nicolas Michel, founder e CEO di ASD – questa operazione ci dà l’opportunità di accelerare il nostro percorso di crescita in Francia e a livello internazionale collaborando in maniera sinergica con competenze ed esperienze molto simili alle nostre”.