Trasporto merci condiviso e 100% elettrico, come funziona l'e-Van Sharing di Nissan | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

VEICOLI ZERO EMISSIONI

Trasporto merci condiviso e 100% elettrico, come funziona l’e-Van Sharing di Nissan



Dopo il debutto a Roma, Nissan estende a Firenze il servizio di noleggio di un veicolo commerciale elettrico. Disponibile 24 ore al giorno per tutta la settimana, può entrare nella zona a traffico limitato e può essere utilizzato anche al di fuori del territorio comunale. Costa 12 euro l’ora

13 Mar 2019


e-Van Sharing 100% elettrico

Trasporto merci condiviso ed elettrico. Dopo l’attivazione di Roma, arriva a Firenze il progetto di e- Van Sharing elettrico di Nissan Italia destinato a rivoluzionare il sistema di trasporto e di consegna merci nel centro storico della città. Un servizio di noleggio di un veicolo commerciale 100% elettrico.

Realizzato in collaborazione con la concessionaria Toscandia di Firenze, è rivolto a piccoli  imprenditori,  liberi  professionisti  e  cittadini,  e  consente  di  affittare  il veicolo commerciale 100% elettrico e-NV200 per il periodo necessario al trasporto e alla consegna delle merci nella Zona a Traffico Limitato del capoluogo toscano.

Come funziona e-Van sharing di Nissan

Il servizio – spiega una nota pubblicata sul sito del Comune di Firenze – permette di sfruttare le qualità di un van a zero emissioni, in “condivisione” dei vari utenti. Per noleggiare il mezzo, infatti, basterà accedere all’applicazione tramite smartphone, ottenendo in questo modo la possibilità di consegnare merci nel centro storico fiorentino, senza sottostare a vincoli tariffari e di orario e, soprattutto, senza emettere nell’aria sostanze nocive e produrre inquinamento acustico. La procedura è molto semplice: in fase di prima registrazione occorrerà andare sul sito www.toscandia.com e registrarsi nella sezione “e-Van Sharing”, dove verranno forniti un nome utente ed una password. Successivamente si potrà scaricare l’app gratuita “Glide”, disponibile per Android ed iOS, ed iniziare il noleggio. Il mezzo sarà disponibile già dal mese di marzo, nel parcheggio Scaf di via del Gelsomino 11, dove il cliente potrà lasciare il proprio veicolo e salire a bordo del van. Il costo del parcheggio del veicolo privato, ed il consumo di energia del van elettrico, sono compresi nel costo di noleggio, che è pari a 12 euro l’ora. Il servizio è disponibile 24 ore al giorno per 7 giorni la settimana.

Le caratteristiche di e-Van Nissan 100% elettrico

Il veicolo Nissan, modello e-NV200, ha un’autonomia di circa 150km e presenta a bordo un cavo per la ricarica tramite colonnina. Può entrare nella ZTL del Comune di Firenze e può essere utilizzato anche al di fuori del territorio comunale fiorentino.

Nissan e-NV200 nasce dalla combinazione tra il pluripremiato Nissan NV200 e la tecnologia 100% elettrica del modello LEAF, l’auto elettrica più venduta a livello globale dal lancio nel 2010, anche in Europa e in Italia nel 2018. Il van dispone di un’eccellente capacità di carico utile, pari a 4,2 m³, consentendo ai clienti di trasportare 2 europallet o un carico di un peso fino a 742 kg.

Auto elettrica, che cos’è e come sceglierla: vantaggi e svantaggi di un’innovazione che corre

Nissan e la mobilità elettrica

Il progetto Nissan e-Van Sharing si inserisce in un’autentica concezione sostenibile del lavoro e della vita quotidiana, attivando importanti sinergie con le politiche comunali volte a facilitare il ricorso al trasporto pubblico locale: l’assenza totale di emissioni, la silenziosità e la tecnologia innovativa sono solo alcuni degli elementi che rendono la diffusione della mobilità  elettrica  un  elemento  fondamentale  per  il  contrasto  all’inquinamento  e  il miglioramento della qualità della vita nelle città.

L’iniziativa rientra nella roadmap strategica a livello globale Nissan Intelligent Mobility che si propone di ridefinire il modo in cui i veicoli sono guidati, alimentati e integrati nelle città.

Un impegno che Nissan porta avanti anche a livello italiano promuovendo l’adozione di misure a favore della mobilità intelligente, sicura, sostenibile e connessa, facendo sistema con partner nazionali e internazionali, utilities e amministrazioni locali.

Firenze è la seconda città, a livello nazionale, ad inaugurare questo tipo di servizio. Inizialmente sarà disponibile per il noleggio un unico mezzo, ma Nissan ha confermato la possibilità di implementare la flotta, in caso di riscontri positivi.

A Firenze, infatti, nell’ambito della mobilità pubblica a zero emissioni, Nissan LEAF è l’auto elettrica più scelta dai tassisti fiorentini con 68 unità circolanti nel capoluogo, ovvero il 97% delle nuove licenze di vetture elettriche rilasciate a seguito del bando pubblicato dal Comune.

Car sharing Milano: tutte le proposte della mobilità condivisa