Incentivo alla mobilità sostenibile, come funziona il bonus da 500 euro per bici e monopattini elettrici | Economyup

IL PROVVEDIMENTO

Incentivo alla mobilità sostenibile, come funziona il bonus da 500 euro per bici e monopattini elettrici



Il bonus per l’incentivo della micromobilità fa parte dei provvedimenti elencati nel Decreto Rilancio, e prevede fino a 500 euro per l’acquisto di bici, monopattini elettrici e affini. Sarà possibile riceverlo dall’apposito portale dal 3 novembre. Qui tutti i requisiti e le modalità per richiederlo

14 Mag 2020


Foto di Cristiana Raluca da Pexels

È stato definito l’iter per l’attuazione del bonus per l’incentivo alla micromobilità, che fa parte delle misure elencate nel Decreto Rilancio di maggio 2020, e sarà disponibile a partire dal 3 novembre.

Come era stato preannunciato dalla ministra dei Trasporti Paola De Micheli, l’acquisto di bici, monopattini elettrici e affini sarà incentivato, come misura per il contenimento del contagio durante gli spostamenti per la fase 2 e fase 3. Il provvedimento prevede un bonus fino a 500 euro.

Sono arrivate dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa rassicurazioni sulle dimensioni adeguate delle risorse (210 milioni di euro), mentre le stime di Ancma (Associazione nazionale ciclo, motociclo e accessori) segnalano che, visti gli acquisti post lockdown di biciclette “normali” (+60% rispetto lo scorso anno), 130 milioni risulterebbero già “prenotati”: il conteggio non tiene conto però degli acquisti di e-bike, monopattini e di tutti gli altri mezzi e servizi ammessi all’incentivo.

Bonus mobilità, i requisiti

Ecco tutti i dettagli del bonus e i requisiti necessari per richiederlo:

  • L’incentivo consiste in uno sconto del 60% sul prezzo finale del mezzo, fino a un massimo di 500€ di rimborso.
  • L’incentivo è retroattivo, ovvero sarà accessibile a coloro che hanno acquistato un mezzo tra quelli compatibili con l’incentivo dal 4 maggio 2020. Sarà accessibile fino al prossimo 31 dicembre 2020.
  • L’incentivo sarà accessibile per coloro che acquisteranno o hanno acquistato (non prima del 4 maggio) una bicicletta classica, una bicicletta a pedalata assistitasegwayhoverboardmonopattini e monowheel elettrici.
  • L’incentivo sarebbe utilizzabile anche per il pagamento di abbonamenti di sharing, eccetto che per il car sharing.
  • L’incentivo sarà accessibile ai cittadini maggiorenni e residenti nei capoluoghi di Regione, nei capoluoghi di Provincia, nelle città Metropolitane e nei comuni con più di 50.000 abitanti

Come verrà erogato il bonus per monopattini e bici?

Il bonus può essere ottenuto in forma di rimborso (per chi ha già comprato) o di voucher elettronico/buono spesa per i futuri acquisti tramite un portale dedicato.

Dopo l’acquisto, caricando lo scontrino che attesta la spesa, il bonus verrà accreditato su un borsellino virtuale per essere speso in altri prodotti legati alla mobilità, compresi gli abbonamenti ai mezzi pubblici.

Quando sarà possibile richiedere il bonus?

Il decreto è stato sbloccato il 16 luglio dal raggiungimento di un accordo tra il Ministero dell’Ambiente e quello dei Trasporti, e quindi firmato da MEF e MiSE il 24 luglio.

EVENTO - 3 NOVEMBRE 09:30
Green new deal: verso un nuovo modello di sviluppo
Logistica/Trasporti
Manifatturiero/Produzione

Il portale per richiedere il bonus sarà attivo a partire dal 3 novembre.

Come richiedere il bonus?

L’incentivo prevede due diversi possibili iter a seconda del tipo di bonus: la richiesta del rimborso di un acquisto avvenuto tra il 4 maggio al 3 novembre 2020 (60% fino a un massimo di 500 euro), o la richiesta di un buono di spesa digitale da utilizzare per acquisti futuri, che i beneficiari potranno generare direttamente dal portale del Ministero dell’Ambiente.

Per ottenere il rimborso, i passaggi da compiere sono:

  • Ottenere un’identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) se non già in possesso;
  • Scannerizzare il documento di acquisto intestato a proprio nome (fattura o scontrino parlante) e farne uno documento in formato pdf;
  • Avere pronta evidenza delle proprie coordinate bancarie per ricevere il rimborso

È importante sottolineare che farà fede la data di inserimento della richiesta e non quella del documento di acquisto, quindi la tempestività sarà essenziale.

Per ottenere il buono spesa, sarà necessaria sempre l’identità SPID con cui effettuare la richiesta. Da tenere a mente che il buono rilasciato avrà una validità di 30 giorni, e sarà applicabile solo a spese effettuate entro il 31 dicembre 2020.

(Aggiornato il 12/10/2020)

Maura Valentini

Laureata in lingue orientali, sono un'amante di Giappone e innovazione. Parte del gruppo Digital360 dal 2020, scrivo per le testate EconomyUp e InsuranceUp.