Corporate car sharing: in Italia un nuovo servizio francese per condividere le auto aziendali | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FLOTTE AZIENDALI

Corporate car sharing: in Italia un nuovo servizio francese per condividere le auto aziendali



La filiale italiana di Axodel (gruppo Kuantic/Valeo) lancia l’app Mov’ InBlue per gestire la flotta di mezzi aziendali anche come car sharing dedicato ai dipendenti. La novità, rispetto ad analoghe soluzioni sul mercato, è che consente l’apertura delle porte anche in garage sotterranei fuori rete GSM o segnale GPS

17 Apr 2019


Arriva in Italia un nuovo servizio francese di corporate car sharing, la soluzione per mettere a disposizione di fleet manager e dipendenti una flotta di vetture condivise. Il servizio che trasforma la flotta in un car sharing aziendale è portato nel nostro Paese da Axodel (gruppo Kuantic/Valeo) attraverso la soluzione Mov’ InBlue.

Che cosa fa Axodel

Nata in Francia nel 2013, Axodel offre alle aziende soluzioni di fleet management e telematica avanzata per la connessione dei veicoli, indipendentemente dalle dimensioni della flotta aziendale e dal tipo di mezzo. Axodel è una filiale del gruppo Kuantic ed ha sedi in Francia, Italia, UK, Benelux, Spagna e Germania. A sua volta Kuantic è partner del Vedecom Institute, uno dei principali gruppi di fornitori per le tecnologie automobilistiche connesse. La sede principale di Kuantic è a Valbonne (SophiaAntipolis, la Silicon Valley francese delle telecomunicazioni). Nel 2017 Valeo ha acquisito il 33% del capitale di Kuantic.

Cos’è Mov’ InBlue

Mov’InBlue è una soluzione di car sharing e servizi per la mobilità per flotte aziendali e società di noleggio auto proposta da Capgemini, società internazionale di consulenza, tecnologia e servizi, e Valeo, tra i leader dell’innovazione nell’automotive.

Come funziona il corporate car sharing di Axodel

Come detto, il corporate car sharing consente di mettere a disposizione di fleet manager e dipendenti una flotta di vetture condivise, riducendo le spese legate all’utilizzo di auto in noleggio a breve termine e di quelle legate all’uso dei taxi. L’innovativo servizio fornito fa Axodel è gestito da un’app dedicata che permette ottimizzazioni d’uso, di costi e riduzione delle vetture in flotta. Le aziende con 5 o più vetture, da oggi, possono gestire la loro flotta di mezzi aziendali anche come un car sharing dedicato ai dipendenti. Axodel Italia, la filiale italiana di Axodel, lancia sul mercato italiano il servizio Mov’ InBlue che ottimizza la mobilità del personale, con un uso della flotta aziendale compatibile e bilanciato sulle loro attività e impegni di lavoro. Per trasformare la flotta in un car sharing, i mezzi devono innanzitutto essere dotati di device telematico Kuantic GP 8000, a cui Axodel aggiunge il “kit car sharing”, per l’abilitazione all’apertura e chiusura delle porte. Il servizio viene gestito dall’app Mov’ InBlue, che consente di prenotare e utilizzare il veicolo aziendale quando serve e renderlo poi disponibile per nuovi viaggi e nuove prenotazioni. Una volta prenotata la vettura, il sistema permette l’uso unicamente al dipendente che ne ha fatto richiesta.

L’innovazione di Axodel nel car sharing aziendale

La novità di Axodel, rispetto alle soluzioni finora presenti sul mercato, è l’attivazione del servizio di car sharing grazie a un sistema di interfaccia Bluetooth aggiuntiva, a consumo bassissimo, da smartphone a vettura, che consente l’apertura delle porte anche in garage sotterranei, fuori rete GSM o segnale GPS. Altri vantaggi sono la semplicità d’uso dell’app e la sicurezza delle chiavi elettroniche (certificate Valeo/Capgemini), che evita la proliferazione delle card magnetiche e dei badge assegnati ai dipendenti.

Oggi Axodel permette ai suoi abbonati e clienti di ottenere quest’ulteriore opzione di gestione della flotta all’interno di un pacchetto di servizio personalizzato e all-inclusive. In questo modo l’azienda cliente ha a sua disposizione un’opportunità aggiuntiva, che completa i dati di visibilità e di uso dei propri mezzi.