Citytech 2019: la mobilità urbana aerea al centro di un evento a Milano il 20 e 21 novembre | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'APPUNTAMENTO

Citytech 2019: la mobilità urbana aerea al centro di un evento a Milano il 20 e 21 novembre



Torna l’appuntamento B2B dedicato alla urban mobility. Quest’anno il tema è la mobilità urbana aerea, uno dei sistemi per il trasporto di passeggeri e merci in ambito cittadino. Ma si parlerà anche di rental, pooling, ride hailing, sharing, trasporto pubblico e pagamenti digitali

10 Set 2019


La smart mobility “aerea” sarà protagonista a Citytech 2019, l’evento B2B dedicato alla mobilità urbana che si svolge a Milano. La IV edizione della manifestazione si terrà il 20 e 21 novembre presso il Milano LUISS Hub, spazio polifunzionale nel cuore dell’Innovation district di Porta Nuova. Dopo l’Autonomous Driving Arena che ha caratterizzato l’edizione 2018, quest’anno Citytech tratterà della nuova frontiera dell’innovazione: la mobilità urbana aerea. Grazie alla partnership con The Aviary Project, un workshop con ospiti internazionali racconterà come la visione di una urban air mobility stia prendendo corpo diventando realtà in diverse aree del mondo.

La quarta rivoluzione industriale è in atto e così anche il mondo dell’automotive sta avanzando ad una velocità inimmaginabile guidato dalla principale tendenza tecnologica degli ultimi anni: la Digital Transformation. Sarà proprio questo, dunque, il fil rouge che legherà tutte le tematiche affrontate durante

Citytech si aprirà con una sessione istituzionale plenaria: le principali autorità istituzionali e governative illustreranno le novità e i progressi portati avanti in Italia nell’ultimo anno. Il viaggio di Citytech proseguirà con workshop tecnici che avranno come argomento gli scenari attuali e futuri del rental, pooling, ride hailing, sharing e trasporto pubblico. Focus sul service design del primo ed ultimo miglio: dai primi risultati ottenuti con i servizi dedicati alla micromobilità allo sviluppo di un trasporto merci elettrico e più sostenibile.

Si parlerà poi del service design del futuro: il potenziale della Urban Air Mobility, uno dei sistemi più sicuri ed efficaci per il trasporto aereo di passeggeri e merci in ambito urbano.

Altro argomento: i pagamenti digitali come soluzioni innovative per il pagamento della sosta e del TPL grazie all’utilizzo di big data, connettività e blockchain.

Si affronterà dunque il tema del rapporto con l’utente: le nuove esigenze della community tra controlli e sanzioni per ottenere un servizio migliore e alla portata di tutti.

In attesa della definizione del programma dettagliato dei convegni, è possibile pre-registrarsi all’evento sul sito dedicato.