Parte la call BNP Paribas Cardif sulla customer experience | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Open innovation

Parte la call BNP Paribas Cardif sulla customer experience

20 Lug 2016

La terza edizione del contest promosso dalla compagnia assicurativa con InsuranceUp e Polihub è concentrata sull’innovazione nella relazione con i clienti. È aperta a startup, professionisti, sviluppatori, studenti e tech company. I progetti dovranno essere presentati entro il 17 ottobre

Customer Experience: è il tema della Open-F@b Call4Ideas 2016 lanciata da BNP Paribas Cardif in collaborazione con InsuranceUp e il Polihub di Milano. Giunto alla terza edizione, il contest presenta un’importante novità: si apre al panorama europeo di startup, sviluppatori e professionisti freelance, studenti e technology provider che abbiano un’idea o un progetto per ridefinire tutto il ciclo della esperienza del cliente con una compagnia assicurativa.

Le candidature saranno accettate fino al 17 ottobre. 
Per partecipare è necessario compilare il modulo on line nell’area dedicata di InsuranceUp.

La nuova call infatti è stata annunciata in anteprima al Viva Technologies di Parigi: 45000 partecipanti, 5000 startup e la presenza dei principali player del mondo della tecnologia digitale (IBM, Facebook, Google, AOL, Amazon). Sponsorizzato da numerosi gruppi bancari ed assicurativi, l’evento ha visto una presenza importante del Gruppo BNP Paribas con uno stand di 500 metri quadrati e la sponsorizzazione di almeno 50 startups.  Durante Viva Technologies, Thibault Schlaeppi (Head of Startups di BNP Paribas Cardif Corporate) ha anticipato anche l’apertura internazionale di Open-F@b Call4Ideas 2016. La call italiana si lega alle strategie di open innovation di ampio respiro che il gruppo sta adottando a livello globale e che ha un suo strumento in OpenUp, piattaforma disponibile anche in formato app su Apple Store e Google Play, che permette alle startup di entrare in contatto con i manager del gruppo BNP che si occupano di innovazione e trasformazione digitale.


► FOCUS DELLA CALL: LA CUSTOMER EXPERIENCE

Dopo IoT, Big Data, Customer Acquisition nelle precedenti edizioni della Call4Ideas (2014 e 2015), il nuovo contest affronta un tema di grande attualità per tutte le organizzazioni aziendali consumer, e in particolare quelle del settore assicurativo: la Customer Experience, a relazione tra brand e cliente stravolta dall’esperienza digitale diffusa. Come più volte emerso su InsuranceUp, il portale InsuranceUp prodotto da EconomyUp per raccontare la grande trasformazione del mondo insurance, l’evoluzione tecnologica (si tratti di wearable device o big data; IoT o diverless car, sta producendo un effetto dirompente sul business assicurativo, soprattutto perché rivoluziona il modo in cui il cliente si relaziona con le compagnie.

Si sta parlando di un’industria, che secondo le più autorevoli stime vale quasi 4 trilioni di euro, ormai consapevole della necessità di innovare anche per rispondere all’insorgere di nuovi rischi e nuove domande: cyber security, robotica, sharing economy, cambiamenti climatici. Al cambiamento, di tecnologie, stili di vita, modalità di fruizione dei servizi hanno riposto con maggiore efficacia le startup. Negli Stati, che resta il mercato più grande e più dinamico dell’insurancetech, sono stati fatti investimenti importanti su tech company che, utilizzando sofisticate tecnologie di analytics e innovativi algoritmi, rivoluzionano il customer journey. L’elenco comincia a essere lungo: Oscar Health, Lemonade, Clover Health, Embroker, Trov, QuiltBright Health,  Next Insurance, Zenefits, Policy Genius. Tutte sviluppano tecnologie proprietarie molto sofisticate e data driven. E, al netto delle differenze nel focus e nel modello di business, lo fanno con lo stesso obiettivo: rivoluzionare il rapporto tra assicurazioni e cliente, portando chiarezza, trasparenza, velocità, digitalizzazione. E lo fanno soprattutto per conquistare il target emergente:  i millennial, che come riporta il World Insurance Report di Capgemini, oggi non sono molto soddisfatti della relazione con le assicurazioni.

► COME FUNZIONA LA CALL

Open-F@b Call4Ideas 2016 intende individuare servizi digitali che permettano di migliorare la relazione con il cliente assicurativo e la Customer Experience in tutte le fasi del ciclo di vita (pre vendita, vendita, post vendita/caring). In particolare, il Contest è finalizzato alla ricerca di idee, progetti, app e prototipi più innovativi che incidano in uno dei seguenti tre ambiti dell’innovazione digitale e tecnologica:
utilizzo innovativo dei social network;
servizi digitali da associare al prodotto assicurativo;
utilizzo di logiche di gaming

Con particolare riguardo alle seguenti categorie dell’ambito assicurativo:
protezione della famiglia;
protezione della casa;
protezione della salute;
protezione in mobilità, in tutte le sue accezioni

Le candidature saranno accettate fino al 17 ottobre. Per partecipare è necessario compilare il modulo on line nell’area dedicata di InsuranceUp (link)

► CHI PUÒ PARTECIPARE

Il Contest si rivolge sia alle persone fisiche che giuridiche aventi la residenza e/o la ragione sociale e sede operativa in uno dei Paesi aderenti all’Unione Europea (di seguito nella loro pluralità: “Partecipanti” o singolarmente: “Partecipante”). In particolare, il Contest si rivolge a:
• persone fisiche che hanno sviluppato anche solo un’idea innovativa nei settori di interesse sopra evidenziati;
• gli sviluppatori e le società di software house che stanno già lavorando sul Progetto presentato (anche solo a livello di test);
• le startup operanti nel settore HI-Tech (avviate negli ultimi 5 anni) che presentino Progetti innovativi nelle aree di interesse sopra descritte;
• i technology provider operanti sul mercato già da tempo, ma con Progetti innovativi nelle aree di interesse, potenzialmente suscettibili di spin-off.

► CHE COSA SI VINCE
I Partecipanti che sono risultati vincitori potranno contare sul supporto manageriale e di R&D di BNP Paribas Cardif per accelerare il raggiungimento dei propri obiettivi di business, tramite ad esempio la realizzazione di un POC (proof of concept) o il supporto alla commercializzazione del Progetto in Italia o all’estero.

I Progetti iscritti al Contest, verranno valutati da un Comitato di valutazione costituito da executive del gruppo BNP Paribas e da esperti universitari del mondo delle tecnologie digitali che dovranno selezionare un massimo di 10 Progetti finalisti.

Per maggiori informazioni, vai alla pagina della call o scarica il regolamento.

 

 

Articoli correlati