Team per la trasformazione digitale, quanto guadagna chi lavora con Piacentini | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Innovazione pubblica

Team per la trasformazione digitale, quanto guadagna chi lavora con Piacentini

04 Ott 2016

Fino a 200mila euro per gli esperti in architetture big data e cybersecurity, “solo” 80mila per gli specialisti in comunicazione (ma saranno in 4): ecco i 14 profili e richiesti per la squadra del Commissario al Digitale con le retribuzioni massime. In totale 20 persone, con sede di lavoro a Roma

I più retribuiti saranno l’esperto di architetture big data e l’esperto di cybersecurity, che potranno guadagnare fino a 200.000 euro all’anno. Spetteranno invece fino a 150mila euro ciascuno al Chief technology officer, all’esperto sviluppatore mobile e app, allo specialista di pagamenti digitali, all’Applied data scientist e all’esperto di prodotto e UX/UI. Un massimo di 120mila euro andranno  all’esperto di disegno e di contenuti e a quello di relazioni con gli sviluppatori. E giù a scendere fino agli esperti di comunicazione e relazioni pubbliche istituzionali, la cui retribuzione non supererà gli 80mila euro annui: ne saranno arruolati ben quattro. Stesso compenso per i manager di progetti tecnici. A tutti sono richiesti anni di esperienza nel proprio settore, da 10 a 2 a seconda del ruolquanto guadagnao. Queste le mansioni e le retribuzioni del futuro Team per la Trasformazione Digitale come trascritti nell’allegato all’atteso Dpcm (Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri) diffuso oggi  che sancisce la nomina di Diego Piacentini Commissario straordinario per l’attuazione dell’Agenda digitale per i prossimi due anni.

In tutto sono 20 posti di lavoro. Piacentini ha già specificato che la sede di lavoro sarà a Roma (tranne particolari eccezioni per incarichi che si possono svolgere anche da remoto) e che non è previsto rimborso per le spese di rilocation da una città all’altra né per eventuali spese di trasporto. L’impegno richiesto è di almeno un anno, prorogabile fino a settembre 2018. Il tipo di contratto è “esperto della Presidenza del Consiglio dei Ministri”. Ecco tutti i profili richiesti con specificata la retribuzione massima. 

1)   Esperto di architetture big data: fino a 200.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 10 anni, nella valutazione e nella supervisione delle architetture di big data all’interno di piattaforme digitali.

2)  Esperto di cybersecurity: fino a 200.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 10 anni, nella valutazione e nella supervisione di infrastrutture, processi e pratiche di cybersecurity e security all’interno di piattaforme digitali.

3)  Chief technology officer: fino a 150.000 euro. Esperto in possesso di consolidate competenze tecnologiche e manageriali e di comprovata esperienza, non inferiore a 7 anni, nella valutazione e nella supervisione di attività di ideazione tecnologica, prototipazione e implementazione su larga scala di progetti digitali.

4)  Esperto sviluppatore mobile e app: fino a 150.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 7 anni, nella valutazione e nella supervisione dello sviluppo di applicazioni mobile e app.

5)  Esperto di pagamenti digitali: fino a 150.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 7 anni, nella valutazione e nella supervisione di piattaforme di pagamento digitali.

6)  Applied data scientist: fino a 150.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 7 anni, nella valutazione e nella supervisione di tecnologie di analisi di big data e linguaggi machine learning all’interno di progetti digitali.

7)  Esperto di prodotto e UX/UI (esperienza utente / interfaccia utente): fino a 150.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 7 anni, nella valutazione e nella supervisione del disegno di prodotto e UX/UI (esperienza utente/interfaccia utente) all’interno di applicazioni web e mobile e piattaforme digitali.

8)  Esperto di disegno e di contenuti: fino a 120.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 5 anni, nella valutazione e nella supervisione del disegno e dei contenuti per applicazioni web e mobile e piattaforme digitali.

9) Esperto in relazioni con gli sviluppatori: fino a 120.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 5 anni, nel costruire relazioni con le comunità di sviluppatori con una forte esperienza tecnica e di contributo su software open source per rendere di successo lo sviluppo di applicazioni web e mobile e piattaforme digitali

10)  Esperto in metriche e analisi dati: fino a 100.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 3 anni, nella valutazione e nella supervisione dello sviluppo di indicatori chiave di performance e metriche, programmi, test e ricerche che guidino soluzioni utilizzando tecniche computazionali e statistiche per supportare processi di decision-making strategici e tattici per piattaforme digitali.

11) Esperto in collaborazioni internazionali: fino a 100.000 euro. Esperto in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 3 anni, acquisita a livello internazionale in uffici digitali di Governi stranieri, nella valutazione e nella supervisione dello sviluppo di altri servizi pubblici digitali, sia in termini di definizione delle strategie digitali sia di realizzazione normativa, operativa e tecnologica.

12) Tre esperti sviluppatori software: fino a 100.000 euro. Esperti in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 3 anni, nello sviluppo di applicazioni web e mobile e progetti digitali.

13) Quattro esperti in comunicazione e relazioni pubbliche istituzionali: fino a 80.000 euro. Esperti in possesso di comprovata esperienza, non inferiore a 2 anni, nei settori della comunicazione, delle relazioni pubbliche e con i cittadini, i media e le istituzioni, nello studio e nell’analisi di norme, politiche e strategie pubbliche per la crescita digitale, nonché nell’analisi dei processi amministrativi.

14) Due Esperti manager di progetti tecnici: fino a 80.000 euro. Esperti in possesso di comprovata esperienza tecnica, tecnologica e gestionale, non inferiore a 2 anni, acquisita nella gestione di progetti di sviluppo di applicazioni web e mobile e piattaforme digitali. (L.M.)

 

 

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

  • awaywego

    Mi chiedo se questi compensi siano in linea con la media di mercato! Oppure la PA fa eccezione?

Articoli correlati