Re-Think 2020: torna l'appuntamento dedicato all'economia circolare | Economyup

L'EVENTO

Re-Think 2020: torna l’appuntamento dedicato all’economia circolare



Quest’anno sarà in inglese e disponibile in streaming l’evento organizzato da Tondo per raccontare l’economia circolare in aziende e startup. Tra i partner di Re-Think 2020 Fondazione Cariplo, Intesa e Esselunga. Quattro macro-temi: Agri-food, Cities, Material e Technologies. Ecco come iscriversi

15 Ott 2020


Torna Re-Think, l’appuntamento internazionale dedicato all’economia circolare, che quest’anno si terrà il 27-28 ottobre.
Il 2020 porta due grandi novità rispetto all’edizione precedente: l’evento sarà in inglese, e in formato ibrido fisico ed online, con gli speaker presenti in location all’Università Cattolica di Milano (27 ottobre) e Triennale di Milano (28 ottobre), ma interamente accessibile in streaming.
Partner di quest’anno saranno Fondazione Cariplo, Intesa (an IBM Company), Esselunga, Università Cattolica di Milano, Phoenix Materials (by EPM), Teads, Novu, ALMED, ALTIS, Triennale Milano e, per la prima volta, le ambasciate Olandese e Danese, che hanno invitato diverse startup e scaleup dei propri Paesi.

Re-Think 2020, cos’è e come partecipare

Organizzato da Tondo, associazione che si pone l’obiettivo di trasformare l’economia circolare in una realtà concreta, Re-Think è un’evento patrocinato dal Comune di Milano e dalla Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza e Lodi, nonchè da Fondazione Caripo, Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ASviS e Commissione Europea.

L’appuntamento nasce come un’occasione per riunire alcuni tra i maggiori esperti dell’economia circolare in Italia e non solo, grandi aziende, startup e istituti di ricerca, per raccontare in che modo stanno orientando le loro attività verso una maggiore sostenibilità ambientale tramite l’economia circolare.

Economia circolare: cos’è, esempi, vantaggi dell’economia “green”

L’evento si terrà il 27 e 28 ottobre 2020, a partire dalle 16.30 di martedì 27. Per partecipare, è possibile registrarsi gratuitamente dal sito ufficiale.

Re-Think 2o20, i temi principali

WHITEPAPER
Trasformazione digitale per PMI: tutto quello che c’è da sapere
Dematerializzazione
Digital Transformation

L’evento sarà suddiviso in quattro macro-temi:

  • Agri-food: agricoltura 4.0, indoor and vertical farming, e nuovi metodi di conservazione e preservazione del cibo
  • Cities: la circolarità applicata al contesto urbano, con un focus su smart cities, mobilità, rifiuti e biocicli, acqua e aria;
  • Materials: biomateriali, tecniche emergenti nel riuso di materiali (organici e sistetici) e futuri trend del settore
  • Technologies: tecnologie innovative emergenti nei campi di Intelligenza Artificiale, Internet of Things, blockchain, energia pulita, storage, e applicazioni digitali per l’economia circolare

Ad ogni ambito sarà dedicata una sessione specifica durante le giornate dell’evento. Ad ogni sessione parteciperanno:

  • 2 esperti che illustreranno la loro visione per il futuro
  • 4-5 aziende e startup che presenteranno i progetti in corso ed i loro piani per il futuro

Il programma dell’evento

L’evento comincerà il 27 ottobre alle 16.30 con la sessione dedicata all’Agri-food. Il giorno seguente, aprirà alle 9.00 la sessione Cities, seguita da una tavola rotonda per discutere dell’ecosistema a supporto dell’economia circolare. Dopo una pausa per il pranzo, il pomeriggio vedrà susseguirsi le sessioni Materials e Technologies.
Tra gli speaker di quest’anno figurano Triennale Milano, ASviS, Fondazione Cariplo, Intesa (an IBM Company), Esselunga, Physee, European Commission, Intesa Sanpaolo Innovation Center, Politecnico di Milano, Agrocares, Comune di Milano, A2A, OECD, CNR, Sympower, Small Revolution, Alisea, RiceHouse, Matrec, Università Cattolica, Enel X, Neoruralehub, Fili Pari, Novamont, Circle Economy, ARUP, Iren, Fondazione Pistoletto, Material Balance, Danone, EIT Food.
 Il programma dettagliato dell’evento è disponibile a questo link.