Il Polihub cresce e diventa il terzo incubatore universitario al mondo | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

ECCELLENZE ITALIANE

Il Polihub cresce e diventa il terzo incubatore universitario al mondo

23 Feb 2018

Al World Incubation Summit di Toronto è stata comunicata la nuova classifica stilata dall’associazione indipendente svedese UBI. L’incubatore della Fondazione Politecnico di Milano è salito di due posizioni rispetto a due anni fa. Criteri di valutazione: impatto sull’ecosistema, valore per le startup, qualità dei servizi

PoliHub è diventato il terzo incubatore universitario al mondo, migliorando di 2 posizioni il ranking raggiunto solo due anni fa. La classifica è stilata dall’associazione indipendente svedese UBI Global , che dal 2013 misura le performance degli incubatori universitari.

La notizia arriva da Toronto, dove è in corso il World Incubation Summit. La valutazione di quest’anno ha preso in considerazione 1370 incubatori al mondo, 435 hanno applicato e 259 hanno completato il processo di verifica e valutazione basata su tre aree principali: impatto sull’ecosistema di innovazione, valore generato per le startup e qualità dei servizi offerti e del network.

IL VIDEO DELLA PREMIAZIONE

PoliHub è l’unico italiano nei migliori 20 incubatori al mondo classificati. Il summit è ancora in corso e presto avremo un commento del CEO del Polihub Stefano Mainetti, che su Twitter ha subito ringraziato per il risultato raggiunto il team del PoliHub, la Fondazione Polimi (che gestisce l’incubatole) e il Politecnico di Milano.

Articoli correlati