Osservatorio Startup Intelligence: 42 aziende nella community e tante collaborazioni fra imprese | Economyup

STARTUP INTELLIGENCE

Osservatorio Startup Intelligence: 42 aziende nella community e tante collaborazioni fra imprese



Bilancio positivo per l’edizione 2019-2020 dell’Osservatorio Startup Intelligence del Polimi: quasi 1.000 partecipanti ai workshop, 40 rassegne settimanali a 300 destinatari, 4 tavoli di collaborazione. Le testimonianze di Saipem e Prysmian Group. Prossimo appuntamento a ottobre

di Eliana Bentivegna

17 Lug 2020


Il webinar con Saipem in chiusura dell'Osservatorio Startup Intelligence 2019-2020

42 aziende, quasi 1.000 partecipanti ai Workshop, 40 rassegne settimanali a 300 destinatari, 4 tavoli di collaborazione: sono solo alcuni dei numeri 2019-2020 che raccontano quanto sia attiva la community degli Innovation Manager dell’Osservatorio Startup Intelligence. In questi 6 anni il progetto innovativo di ricerca e scouting degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano ha accompagnato oltre 80 imprese nell’affrontare i nuovi modelli di innovazione e aggregato la prima e più importante community di Innovation Manager in Italia!

Oltre alle occasioni a calendario per incontrarsi a Startup Intelligence, i partner dell’edizione in chiusura hanno dato vita a tante collaborazioni one-to-one e iniziative di sensibilizzazione all’interno delle proprie aziende.

Un esempio di collaborazione tra partner dell’Osservatorio è quello, svoltosi la scorsa settimana, che ha coinvolto Saipem e Prysmian Group. L’evento, dal titolo “Saipem connect on innovation and digital”, ha visto Valerio Casanova e Francesca D’Ambrosio, rispettivamente Technology Innovation e Change Management in Saipem, raccontare come avviene l’innovazione tecnologica e la trasformazione digitale all’interno della propria azienda, passando dagli aspetti organizzativi ai principali progetti di innovazione, ai criteri per misurarla. “In particolare, nel 2016 è stata lanciata la Fabbrica dell’Innovazione con l’obiettivo di presidiare l’innovazione disruptive all’interno di Saipem. Nel 2019 ne abbiamo rivisto struttura e obiettivi: la Fabbrica si occupa oggi dell’esplorazione dell’ecosistema esterno in ottica di co-innovazione, con un forte collegamento con i bisogni del Business, e dello sviluppo di PoC e iniziative in linea con la vision del Top Management e degli stakeholder interni”, ha spiegato Casanova.

L’evento, organizzato dal Digital Innovation Lab di Prysmian, ha avuto come obiettivo la condivisione delle esperienze tra le due aziende e la racconta di spunti interessanti da parte dei 15 Digital Ambassador dell’azienda produttrice di cavi, tra cui Stefano Brandinali, Chief Digital Officer e Chief Information Officer, promotore della partnership storica di Prysmian Group con Startup Intelligence, e Carlotta Dainese, Head of Digital Innovation Lab. “Il percorso di Saipem è sicuramente fonte di ispirazione per noi, spero che si possa trovare qualche terreno di collaborazione comune: trovo molto interessante lo sviluppo di soluzioni AI-based per intercettare lo stato emotivo dei field workers in prospettiva safety e well-being, e il people sharing è un mio sogno! Siamo pronti a condividere idee e speranze con i partner di Startup Intelligence”, ha commentato Brandinali.

WHITEPAPER
Smart Working e sostenibilità: un binomio imprescindibile
Digital Transformation
Open Innovation

Quello citato è solo uno dei tanti esempi che, nel corso della passata edizione di Startup Intelligence, hanno dimostrato il valore della community del progetto. Anche quest’anno Startup Intelligence darà l’opportunità ai propri Innovation Manager di stringere rapporti professionali e personali attraverso un fitto calendario di incontri, con la possibilità di attivare nuovi tavoli di collaborazione, confrontarsi con appuntamenti di experience sharing, partecipare ad attività di team building, e utilizzare tutti gli strumenti di community e sensibilizzazione che il progetto mette a disposizione, tra cui anche questa rubrica su EconomyUp!

Ad oggi hanno aderito a Startup Intelligence S07 oltre 25 aziende tra cui: Acea, Agos, Angelini, BNP Paribas Leasing Solutions, Bper Banca, Costacurta, Edison, Enel, Enercom, Eni, Gruppo Hera, Gruppo Tea, IGP Decaux, Janssen, Novartis Farma, Pirelli, Poste, Prysmian Group, Roche, Saipem, SisalPay, Siram Veolia, Terna, TIM, UnipolSai, Vivigas.

Vi aspettiamo a bordo del progetto, che partirà ufficialmente a ottobre 2020!

Eliana Bentivegna
Osservatorio Startup Intelligence - Osservatorio Design Thinking for Business