Mobile World Congress 2018, Cisco e TIM si alleano per la trasformazione digitale in Italia | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA PARTNERSHIP

Mobile World Congress 2018, Cisco e TIM si alleano per la trasformazione digitale in Italia

26 Feb 2018

Il leader tecnologico e il gruppo di telefonia hanno scelto il palco dell’evento di Barcellona per annunciare un protocollo d’intesa. Collaboreranno su Cybersecurity, IoT, Industria 4.0, smart city e 5G. Primo passo: l’inserimento della soluzione Cisco Umbrella nell’offerta TIM per le piccole e medie Imprese italiane

Nasce una collaborazione tra Cisco e TIM su Cybersecurity, Internet of Things, Industria 4.0, smart city e 5G nella cornice del Mobile World Congress 2018. Il leader tecnologico mondiale e l’operatore ICT hanno scelto la ribalta del grande congresso internazionale che si tiene a Barcellona dal 26 febbraio al primo marzo per annunciare la firma di un importante protocollo di intesa che ha l’obiettivo di accelerare la digitalizzazione dell’Italia.

Con questo accordo le due aziende si impegnano a sviluppare un programma congiunto di innovazione e di business,  facendo  leva  sulle  rispettive  competenze  e  tecnologie, per offrire soluzioni  avanzate  e servizi innovativi, con particolare riguardo alla sicurezza informatica, all’Internet delle Cose, all’industria 4.0, alle smart city e al 5G, la banda ultralarga che permetterà connessioni a Internet super-veloci e con bassi tempi di latenza.

Il protocollo di intesa si inserisce nel contesto del piano triennale di investimenti Digitaliani, avviato da Cisco nel gennaio 2016, con obiettivi che ben si allineano con il programma di digitalizzazione di TIM.

I primi due anni di Digitaliani: i numeri e le iniziative

I pilastri della collaborazione tra Cisco e TIM saranno:

  • la condivisione di competenze e soluzioni per la trasformazione digitale di imprese, pubblica amministrazione, servizi ai cittadini;
  • uno sforzo comune per sviluppare un ecosistema di partner in grado di valorizzare da subito le opportunità offerte dalle nuove reti mobili 5G;
  • il comune impegno per l’innovazione diffusa, testimoniata dall’ingresso di Cisco nell’acceleratore di startup TIM #WCAP 

Player industriali, settore pubblico, startup, enti ricerca di privati e pubblici saranno coinvolti nella concreta realizzazione di progetti avanzati che miglioreranno la vita di tutti. Attraverso queste esperienze, crescerà in Italia un ecosistema di attori – aziende, sviluppatori, fornitori – pronti a supportare lo sviluppo economico del Paese.

“Cisco è molto impegnata nell’aiutare l’accelerazione digitale dell’Italia – ha dichiarato Chuck Robbins, Presidente e Amministratore Delegato di Cisco – e siamo orgogliosi di collaborare con TIM per far crescere un ecosistema che unisce le nostre eccellenze nelle tecnologie per l’IoT, per l’Industry 4.0 e per le Smart City con la leadership di TIM nell’offerta di servizi digitali gestiti, per creare una nuova ondata di soluzioni innovative per le grandi aziende, per il settore pubblico e per le piccole imprese. Per molti aspetti, ciò che Cisco sta facendo con TIM sta diventando lo standard di riferimento per  il modello di partnership per la trasformazione digitale che stiamo costruendo in molti paesi del mondo. Inoltre, la nostra collaborazione mette davvero la Rete al centro della digitalizzazione in Italia”.

“Siamo nella terza ondata della rivoluzione digitale – ha commentato Amos Genish, Amministratore Delegato di TIM – e la transizione verso la Gigabit society è qui, sta già incidendo sul modo in cui viviamo e facciamo business. Intelligenza Artificiale, Realtà Virtuale, robotica, oggetti connessi: tutto questo sarà fondamentale nella nostra vita digitale. L’innovazione è il futuro ed è nel DNA di TIM. La digitalizzazione è essenziale sia per offrire la migliore esperienza ai clienti, coniugando semplicità dei servizi e completezza dell’offerta, sia per lo sviluppo dell’Italia, permettendo a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni di accedere in modo semplice e facile ai servizi digitali disponibili. Siamo lieti di condividere questo percorso con Cisco, che sta dando un importante contributo ai nostri sforzi”.

L’accordo testimonia, quindi, una visione condivisa per il futuro del nostro Paese: un futuro in cui la trasformazione digitale rappresenta la leva più importante per rilanciare la crescita, mettendo l’innovazione al servizio delle imprese, della pubblica amministrazione e dei cittadini.

Il primo passo concreto della partnership strategica messa in campo è testimoniato dall’inserimento della soluzione Cisco Umbrella nell’offerta TIM per le Piccole e Medie Imprese italiane, come solida linea di difesa dagli attacchi informatici.

Articoli correlati