Innovate4SmarterWork: ecco i progetti selezionati - Economyup

L'EVENTO

Innovate4SmarterWork, mercoledì 12 la finale: ecco i progetti che si contendono la vittoria



La Call4Projects, lanciata da Marzotto Venture Accelerator in collaborazione con Phygiwork, si chiude con un incontro, in presenza e in streaming, per confrontarsi sul futuro del lavoro e presentare i progetti finalisti tra cui sarà scelto il vincitore. Ecco quali sono

10 Ott 2022

Giunge al termine Innovate4SmarterWork, la Call4Projects lanciata da Marzotto Venture Accelerator in collaborazione con Phygiwork per individuare progetti e soluzioni innovative pensate per le esigenze del mondo del lavoro e dei lavoratori di domani. Si tiene il 12 ottobre l’evento esclusivo di chiusura “Innovate 4 Smarter Work – L’innovazione per il lavoro del futuro”: un’occasione per confrontarsi sui cambiamenti che stanno coinvolgendo gli spazi di lavoro, le tecnologie, i modelli organizzativi e la gestione delle risorse umane a fronte della nuova dimensione phygital.

L’evento, in programma  il 12 ottobre dalle 17:00 alle 19:00 in presenza a Roma e in diretta streaming, vedrà anche la presentazione dei progetti finalisti della Call4Project e la proclamazione dei vincitori: qui è ancora possibile iscriversi per partecipare in presenza o in streaming

Innovate4SmarterWork, una call per prepararsi al futuro del lavoro

La prima parte dell’evento, che si aprirà con l’intervento del prof. Mariano Corso, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano, esplorerà tramite il confronto tra esperti del settore i temi chiave del nuovo modello sempre più phygital che si sta affermando. Tra le questioni affrontate: come rendere i processi aziendali più efficienti in questo nuovo paradigma, gli approcci gli strumenti e le soluzioni disponibili, e come trovare l’equilibrio tra le esigenze dei dipendenti e gli obiettivi di business.

WHITEPAPER
Smart working: perché conviene avere i device giusti
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

La seconda parte sarà invece dedicata ai progetti finalisti della Call4Projects “Innovate4SmarterWork” e all’annuncio dei vincitori: ecco in anteprima le loro proposte.

Innovate4SmarterWork, i progetti finalisti

MyOrango

Costituita a giugno 2021 a Torino da Luca Rivoira e Gian Luca Ranno, MyOrango nasce per aiutare gli smart worker a lavorare da dove vogliono e a vivere la loro vita a 360°.

Prima di questo progetto, Ranno è stato Ceo e Co-Founder di Gnammo, portale italiano di social eating, e ha sviluppato negli ultimi 15 anni un forte know-how legato al mondo del food, turismo, e dell’innovazione e ai nuovi strumenti di comunicazione. Rivoira lavora invece da più di dieci anni con le imprese come business designer e consulente al controllo di gestione e in ambito amministrativo, contabile ed economico-finanziario.

MyOrango è una piattaforma web con l’obiettivo di posizionarsi sul verticale della WORKATION (WORK + vacATION) sfruttando le opportunità offerte dalla diffusione dello smart working. Offre servizi di ospitalità ed esperienziali, dando la possibilità di lavorare in modo efficiente e funzionale da località turistiche selezionate migliorando l’equilibrio nella work-life balance.

Oggi MyOrango sta costruendo la prima smart workers community, dalla mappatura delle migliori location al setup degli Hubitat, i territori attrezzati con i servizi necessari per poter vivere e lavorare.

Improvoo e Mentor Scanner

Lanciata sul mercato nel 2022, Improovo.com è la prima piattaforma che applica il modello del crowdsourcing alla formazione aziendale. Permettendo l’incontro di domande ed offerta, offre un modo facile, veloce ed economico di scegliere i corsi di formazione che semplifica il lavoro di chi si occupa di formazione del personale e deve scegliere i fornitori per i piani formativi aziendali.

Improovo nasce dalla profonda conoscenza e da un’esperienza di più di 10 anni nel mercato della formazione e della consulenza aziendale del suo founder, Germano Verì.

Attraverso la piattaforma, le aziende inseriscono in piattaforma le loro richieste e ricevono le proposte dai formatori che desiderano candidarsi.

Spin-off di Improvoo, Mentorscanner.com è una piattaforma di mentorship online che si rivolge a singoli professionisti e privati che necessitano di acquisire determinate competenze per le quali avere un contatto con un vero esperto della materia (mentor) può essere la soluzione migliore. Sia nel caso di un problema contingente da risolvere, sia si voglia essere seguiti in un percorso di crescita personalizzato, su MentorScanner.com è possibile cercare il mentor con le giuste competenze.

Lo spinoff nasce per soddisfare un mercato diverso e complementare rispetto a quello di improovo.com: quelle delle singole risorse (professionisti aziendali e non, privati). Il progetto punta inoltre a sfruttare appieno la faculty di formatori costruita da improovo.com (più di 700 docenti, afferenti a tutte le aree tematiche) nonché offrire un servizio Covid-free di trasferimento delle competenze.

HuKnow, HUman KNOWledge online

Nato a Milano nel 2017, HuKnow si propone come un’unica app/website dove trovare immediatamente qualsiasi tipo di conoscenza: da avvocati, medici e psicologi fino a tutor, coach, insegnanti di yoga, musica, cucina e molto altro.

Il founder Lamberto Cesaroni è responsabile marketing strategico per l’agenzia MIlan PDR Google da oltre 10 anni. In passato è stato produttore in grandi spettacoli ed eventi di comunicazione, ed è l’inventore nel lontano 1987 del file .mid, la tecnologia che ha permesso 30 anni di karaoke e condivisione di file musicali.

Nato prima del covid, in un momento dove ancora non ci si immaginava l’attuale trasformazione del mondo del lavoro e della formazione, HuKnow usa una tecnologia basata su crm che permette di risolvere immediatamente qualsiasi problema, senza bisogno di conoscenze specifiche: scrivendo il problema, il sistema restituisce l’elenco degli esperti adatti ad offrire una soluzione mettendo a disposizione curriculum, presentazioni scritte e video e punteggio dato dai clienti. Effettuato il pagamento è possibile incontrarsi immediatamente in videocall, il tutto in meno di un minuto.

WhoTeach

WhoTeach è la piattaforma di digital learning intelligente per il Knowledge Management aziendale: basata sull’intelligenza artificiale, rende più veloce ed efficiente la creazione di corsi formativi e, in generale, le attività di HR, permettendo di gestire in modo smart e completo il Knowledge Management (KM) aziendale in ogni contesto di business.

La piattaforma è realizzata da AITECH4T, startup co-fondata nel 2021 da Francesco Epifania, già docente dell’Università degli Studi di Milano, imprenditore e startupper con un focus su AI, Internet of Things e Human-Computer Interaction.

WhoTeach suggerisce ai docenti contenuti didattici personalizzati da inserire nei propri percorsi di formazione, così da velocizzare la lunga preparazione del materiale per le lezioni e migliorare i processi di re-skilling e up-skilling di dipendenti e stakeholder. In aggiunta alla creazione di corsi, WhoTeach permette di tracciare il comportamento degli utenti iscritti e presenta numerose funzionalità per la gestione complessiva dei processi formativi e di KM, sia in modalità sincrona che asincrona.

SMACE – Smart Work in a Smart Place

Smart Work in a Smart Place è l’hub di soluzioni di hybrid-working per aziende e freelance fondata da Andrea Droghetti e Marta Romero nel dicembre 2020 a Ferrara.

Utilizzando un modello di smart working as a service, fornisce alle aziende una piattaforma dove i dipendenti possono trovare il posto migliore per lavorare da remoto, insieme ai migliori servizi legati al lavoro, rendendo lo smart working davvero “intelligente”. SMACE seleziona le strutture in cui le persone possono lavorare durante il giorno ed eventualmente pernottare a seconda dei loro bisogni, con l’obiettivo di migliorare il benessere delle persone, aumentando la produttività delle aziende e valorizzando il territorio.

Il servizio, fruibile in abbonamento, mette a disposizione un catalogo con più di 70 facility dove lavorare durante il giorno nonché oltre 150 strutture ricettive per soggiorni di smart-working, convenzioni con servizi legati all’esperienza di lavoro agile quali corsi e sessioni di workout online, babysitting o formazione, e la piattaforma SMACE Pro Manager dedicata ai referenti aziendali per gestire il piano di Smart Working dei propri collaboratori.

Edulai

Realizzato dalla startup Smarthink, Edulai è un framework di valutazione delle competenze accessibile tramite una piattaforma che offre un servizio alle HR aziendali, ai recruiter e agli enti di formazione per misurare e sviluppare competenze trasversali e di smart working di candidati, lavoratori e studenti.

Creatrice di Edulai e CEO di Smarthink è Lucilla Crosta, imprenditrice con diversi anni di lavoro alle spalle nella formazione professionale e nell’ambiente universitario. Docente di formazione online a livello nazionale e internazionale e dottore in Ricerca Educativa e nuove tecnologie, da sempre Crosta si occupa di educazione degli adulti ed è membro di diversi progetti di ricerca sulle competenze del 21° secolo tra i giovani sull’apprendimento in team virtuali, sull’uso delle nove tecnologie e dell’intelligenza artificiale.

Il sistema di valutazione Edulai è flessibile di modo da offrire la possibilità di valutare sempre nuove competenze in base alle esigenze aziendali e di combinare insieme nuove e vecchie competenze. Il sistema trova le sue basi scientifiche nel campo delle Scienze Sociali, dove le competenze sono valutate “nella pratica” quindi in relazione a casi e contesti professionali concreti.

Edulai presenta anche una Intelligent Library che suggerisce risorse adatte ad ogni utente per migliorare le competenze, in base alla valutazione e in base alle raccomandazioni del motore di intelligenza artificiale. Terza importante caratteristica del sistema, per ora in fase beta, è quella di valutare il pensiero critico e le capacità comunicative degli utenti.

WHITEPAPER
Smart Working: lo stato dell’arte e cosa succede con la fine dello stato di emergenza
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working