Impresa 4.0, Cisco attiva una matching platform per imprese e startup | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

OPEN INNOVATION

Impresa 4.0, Cisco attiva una matching platform per imprese e startup

23 Apr 2018

Sviluppato in collaborazione con H-Farm, il progetto è articolato in due fasi: esplorazione e sviluppo. Obiettivo: creare un connettore virtuoso tra mondi che non sempre riescono a incontrarsi

Unire le aziende che cercano un ecosistema che consenta loro di innovare, trasformarsi e crescere, e le startup capaci di sviluppare soluzioni innovative in grado di rispondere a questo bisogno. È questo l’obiettivo con il quale Cisco ha dato vita a un nuovo progetto, pensato in logica impresa 4.0, il cui obiettivo è mettere in contatto imprese e startup, creando un connettore virtuoso tra mondi che non sempre riescono a incontrarsi.

On line Impresa 4.0: le case history di successo sulla digital transformation in azienda

Il progetto, sviluppato in collaborazione con H-Farm, si articola in due fasi principali, ciascuna a sua volta organizzata in step successivi. Le due fasi portanti sono quelle dell’esplorazione e dello sviluppo.

Nel corso della prima, che ha durata stimata di quattro mesi, si effettua lo scouting sulle startup che meglio rispondono ai bisogni dell’azienda che ha scelto di aderire al programma. Necessariamente deve essere preceduto da una fase di kick off, nella quale si definiscono team, obiettivi e roadmap e da una analisi dei bisogni. Su queste attività di base viene sviluppata l’attività di scouting nel corso della quale vengono selezionate startup e soluzioni che meglio si adattano allo scopo del progetto, e che si conclude con una attività di reporting, con la presentazione dei risultati.

La seconda fase, quella di sviluppo, può partire solo quando sono state selezionate al massimo due startup e si snoda lungo un percorso di collaborazione a sua volta ripartito in tre passaggi: nel primo si lavora proprio sulla definizione del pilota, nel secondo inizia il lavoro di sviluppo vero e proprio, mentre nel terzo passaggio si passa alle sessioni di validazione, impostate su casi d’uso reali.

Proprio per la sua stretta rispondenza a quanto previsto dai Piani Nazionali varati negli ultimi due anni dal Mise e indirizzati rispettivamente a Industria e Impresa 4.0, Cisco, che su questi temi ha da tempo un forte commitment, ha deciso di rendere disponibili agli attori che prendono parte a questo progetto anche gli strumenti che consentono di accedere ai finanziamenti previsti dai programmi del Ministero dello Sviluppo Economico e ha dunque esteso a questa iniziativa l’accordo di collaborazione già in essere con Warrant Group.

Che cos’è l’Industria 4.0 e perché è importante saperla affrontare

Maria Teresa Della Mura
Giornalista

Articoli correlati