Revolut e il BNPL "responsabile": così il Buy Now Pay Later può essere meno rischioso per il consumatore - Economyup

FINTECH

Revolut e il BNPL “responsabile”: così il Buy Now Pay Later può essere meno rischioso per il consumatore



La neo-bank londinese che propone una “super app finanziaria” entra nella già affollata arena del BNPL con un prodotto, “Pay Later”, che vuole essere anche “responsabile”: Revolut valuterà infatti l’idoneità dei clienti con l’open banking contro i rischi dell’indebitamento “facile”. Primi test in Irlanda

24 Giu 2022


Revolut e il BNPL

Revolut fa il suo ingresso nel segmento BNPL (Buy Now Pay Later)  lanciando il prodotto “Pay Later” che vuole essere anche “responsabile”. Come? Sostanzialmente dando la possibilità di approvare il credito prima della transazione, in base alla situazione finanziaria del cliente. L’emergente fenomeno del Buy Now Pay Later (pagamento a rate in carico al cliente) presenta infatti opportunità ma anche rischi, come rilevano alcune ricerche: il 70% degli utilizzatori ammette di spendere più di quello che farebbe normalmente.

Buy Now Pay Later: come funziona il nuovo trend dei pagamenti rateali, chi lo fa, i vantaggi

Come funziona “Pay Later” di Revolut: l’avvio della sperimentazione in Irlanda

La neo-bank fondata a Londra, che propone una “super app finanziaria”, sta lanciando in Europa il suo prodotto responsabile “Pay Later”.

WHITEPAPER
Nuovi attacchi informatici VS 3 nuovi modelli di sicurezza: scoprili!
Finanza/Assicurazioni
Sicurezza

A partire da questa settimana, alcuni clienti Revolut in Irlanda avranno diritto all’accesso anticipato a Pay Later, che verrà gradualmente esteso a tutti gli utenti nel Paese, dove quasi la metà degli adulti (1,9 milioni di persone) ha un account Revolut, in modo che entro la fine dell’estate, quasi tutti gli utenti in Irlanda potranno richiedere accesso. In attesa che Pay Later arrivi nel resto d’Europa, Revolut inizierà a offrire il prodotto in ulteriori mercati a partire dalla fine del 2022 con Polonia e Romania, che avranno accesso alla versione test verso la fine dell’anno.

I clienti qualificati di Revolut possono utilizzare il BNPL di Pay Later per acquisti fino a un massimo di € 499, utilizzando una qualsiasi delle loro carte Revolut, anche quando pagano con una carta virtuale usa e getta che fornisce un ulteriore livello di sicurezza per le transazioni online.

I clienti possono ripartire il costo di un acquisto su tre rate mensili con la prima rata pagata immediatamente dal cliente al momento dell’acquisto, poi seguita da altre due rate mensili. La commissione dell’1,65% per ogni acquisto viene pagata con le ultime due rate. Pay Later è completamente integrato nell’app Revolut e, appena ricevuta l’approvazione, i clienti possono attivarlo con un semplice tocco nella propria app Revolut e visualizzare il saldo Pay Later nella sezione delle carte e nell’hub Pay Later. Se un cliente desidera rimborsare le rate anticipatamente, non incorrerà in alcun costo aggiuntivo.

La commissione in carico ai clienti, che sono “valutati” con l’open banking

Che si tratti di una nuova lavatrice, di una prenotazione alberghiera o di un regalo di compleanno, i clienti possono utilizzare Pay Later presso qualsiasi commerciante che accetta Revolut online e in negozio, per qualsiasi cosa desiderino, a partire da € 2 per transazione. A differenza di altri prodotti con pagamento a rate, i commercianti non si iscrivono a Pay Later e Revolut non addebita loro alcun costo. 

Revolut controlla l’accessibilità dei clienti collegandosi ai loro conti bancari esistenti tramite l’open banking. Revolut valuterà l’idoneità e l’accessibilità dei clienti per “Pay Later” attraverso un processo di sottoscrizione. Il limite massimo di prestito è di € 499, ma ogni cliente avrà un proprio limite personalizzato, in base a una valutazione sul credito effettuata da Revolut.

Il nuovo prodotto dispone anche di protezioni integrate per verificare che gli utenti possano permettersi gli acquisti per i quali desiderano utilizzare Pay Later. A differenza di altri fornitori di pagamento a rate, Revolut è in grado di offrire una valutazione più solida in quanto approva il credito prima della transazione anziché offrire un metodo di pagamento rateale nel momento dell’acquisto.

Revolut e il BNPL “sostenibile”

Pay Later è un altro strumento che aiuta i clienti a gestire le proprie spese da un’unica app. Il mercato Buy Now Pay Later in Europa è destinato a crescere fino a 680 miliardi di sterline nei prossimi cinque anni*. L’offerta “Pay Later” di Revolut, si legge in un comunicato, soddisfa la crescente domanda dei consumatori per questo strumento di finanza personale, mettendolo a disposizione in modo responsabile, con una forte enfasi sull’accessibilità e l’idoneità del cliente. Pay Later si unisce alla suite di prodotti innovativi che Revolut fornirà per soddisfare tutte le esigenze di credito dei suoi clienti.

Joe Heneghan, CEO di Revolut Europe, commenta: “I pagamenti dilazionati rappresentano un’area entusiasmante e in rapida crescita della finanza personale, ed è per questo che siamo entusiasti di aggiungere ‘Pay Later’ alla nostra super app finanziaria. Revolut Pay Later offre ai nostri clienti un maggiore controllo e flessibilità sulle proprie finanze personali, in modo responsabile, consentendo ai clienti di ripartire il costo delle spese su tre rate. Ciò incoraggia le persone a pagare entro due mesi, piuttosto che ricorrere a scoperti di conto e carte di credito che non hanno la stessa enfasi sul rimborso rapido dell’importo preso in prestito”.