BioUpper seconda edizione: spazio alle nuove idee sulle scienza della vita | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Tecnologia solidale

BioUpper seconda edizione: spazio alle nuove idee sulle scienza della vita

24 Giu 2016

Il programma supporta gli startupper con un programma di empowerment imprenditoriale personalizzato e offrendo un accesso al mondo medico-scientifico. I tre migliori progetti riceveranno un voucher di 50.000 euro. Per partecipare c’è tempo fino al 30 settembre

Hai un progetto, un’ idea che potrebbe diventare una startup nei settori delle biotecnologie orientate alle scienze  mediche, gli strumenti digitali al servizio della salute e i dispositivi medicali e servizi orientati al paziente o alla sanità? Potresti usare la tecnologia in modo solidale e al tempo stesso capace di produrre valore imprenditoriale? Se la risposta è sì, forse ti conviene partecipare alla seconda edizione di BioUpper.

BioUpper è la piattaforma a sostegno dei ricercatori nelle scienze della vita che hanno progetti innovativi nell’ambito delle scienze della vita e che hanno bisogno di un aiuto per trasformarli in realtà capaci di stare sul mercato. 

La prima edizione si è chiusa pochi mesi fa. La seconda edizione del progetto è stata presentata martedì 21 giugno a Roma. Ne sono artefici Novartis Italia e Fondazione Cariplo, con il supporto di PoliHub, l’incubatore della Fondazione Politecnico di Milano e di Humanitasgruppo di ospedali, centro di ricerca e università, che curerà il focus sull’ambito scientifico-medicale.

Il programma BioUpper supporta gli startupper attivi sul mercato italiano con un programma di empowerment imprenditoriale personalizzato, offrendo un accesso agevolato a risorse, strutture e relazioni in ambito medico scientifico. Al termine del percorso i tre migliori progetti riceveranno un voucher di 50.000 euro ciascuno, e avranno accesso a ulteriori consulenze e a servizi/attività per il completo sviluppo della loro idea imprenditoriale.

Questa seconda edizione di BioUpper si svolgerà così:

1. Il termine per iscriversi è al 30 settembreattraverso il modulo nel sito www.bioupper.com.
2. Possono partecipare anche società fondate negli ultimi dodici mesi, oltre a coloro che hanno progetti che ancora non si sono costituiti in forma giuridica.
3. I venti migliori team accederanno alla training week (12-17 dicembre 2016), un percorso di formazione per tradurre la propria proposta progettuale in un modello di business.
4.I progetti verranno presentati in una sessione di pitch (10 gennaio 2017) davanti alla giuria costituita da rappresentanti di Novartis, Fondazione Cariplo, PoliHub, Humanitas e altri esponenti della startup community.
5.I dieci progetti idonei parteciperanno al programma di accelerazione (26 gennaio – 6 aprile 2017). Il programma consentirà di potenziare le competenze tecniche e le attitudini imprenditoriali e di supportare concretamente i gruppi di lavoro nello sviluppo del proprio progetto d’impresa.
6.Ciascun team presenterà i risultati raggiunti nel pitch finale (12 aprile 2017). I tre migliori riceveranno un contributo di 50.000 euro, da spendere in consulenze specializzate, servizi e attività per l’avvio dell’attività.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Salute e della Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI) è avrà luogo presso Cariplo Factory.

Articoli correlati