Sulle strade di Torino c'è un nuovo cartello: Attenzione, auto a guida autonoma | Economyup

SELF DRIVING CAR

Sulle strade di Torino c’è un nuovo cartello: Attenzione, auto a guida autonoma



A Torino sono stati installati nuovi cartelli stradali per avvisare i cittadini della presenza di auto a guida autonoma. Si trovano in un circuito di 35 km tutto interno alla città che tocca i principali quartieri. “La segnaletica è stata posta in maniera preventiva” spiegano da Comune

29 Ott 2019


“Sulle strade di Torino un nuovo cartello di pericolo generico: attenzione, auto a guida autonoma! Tutti i cambiamenti sembrano strani all’inizio”. Uno startupper, Michele Romagnoli, Ceo e founder di TiAssisto24, ha segnalato su Linkedin i nuovi cartelli stradali presenti sulle strade di Torino. Che avvisano: tratto stradale utilizzato per sperimentazione veicoli a guida autonoma. All’interno della città, dunque, c’è una smart road dove circolano auto a guida autonoma.

Torino e l’auto autonoma: i cartelli nel circuito smart Road

Come riporta Repubblica.it, i pannelli per avvisare i cittadini della presenza di auto a guida autonoma sono posti “lungo corso Unità d’Italia, corso Bramante, via Nizza e corso Matteotti. L’anello tocca tutti i principali quartieri, da corso Regina a Mirafiori, passando per Crocetta e San Salvario”. Il quotidiano riporta anche che si tratta di un “circuito di 35 km tutto interno a Torino, dove aziende e società del settore mobilità e telecomunicazioni, attive soprattutto nel 5G, potranno fare test e far circolare le vetture per sperimentare i sistemi”. Al quotidiano online, l’assessore all’innovazione Marco Pironti (che ha sostituito Paola Pisano, oggi ministro dell’innovazione) ha spiegato che “Si tratta di un percorso che prende vie del centro e periferiche, inclusa anche la collina e il Lungo Po. Questo permette a chi deve studiare come si comporta la vettura di avere un ambiente diverso a seconda delle zone”.

Auto a guida autonoma: che cosa sono, come funzionano, le applicazioni in Italia

Perché i cartelli sui veicoli autonomi

WHITEPAPER
Una guida per l'industria automobilistica nell'era della sostenibilità
Automotive
Manifatturiero/Produzione

Dal Comune di Torino spiegano che la segnaletica è stata posta in maniera preventiva, poiché tra i compiti del gestore delle tratte stradali (nel caso di test urbani il Comune), rientra l’obbligo di apporre adeguata segnaletica che avvisi gli altri utenti della strada dell’eventualità di testing in corso.

Questo infatti – puntualizzano dal Comune – è uno degli obblighi previsti per quanto riguarda la corretta procedura da seguire in seguito alla concessione dell’autorizzazione ministeriale al testing contenuta Decreto Smart Road.

Torino e l’auto a guida autonoma

Auto a guida autonoma, primo test a Torino con il 5G