Dallara, così un'azienda storica dell'automotive fa innovazione digitale | Economyup

AZIENDE E INNOVAZIONE

Dallara, così un’azienda storica dell’automotive fa innovazione digitale



Dallara, storica azienda italiana di Varano de’ Melegari (Parma), è nata e cresciuta nel segno dell’innovazione. Ha di recente creato un dipartimento Digital Innovation & Vehicle Electronic Solutions. Il Responsabile Fabrizio Arbucci racconta l’approccio della società all’innovazione continua

26 Feb 2021


Fabrizio Arbucci, Dallara

L’innovazione digitale rappresenta per il settore automotive uno straordinario fattore abilitante. Ma per sfruttare appieno le sue potenzialità, è necessario fare un passo in più: il digitale deve entrare a far parte in “modo nativo” dei processi di innovazione e di design di nuovi prodotti e servizi.

Dallara, storica azienda italiana di Varano de’ Melegari (Parma) che dal 1972 progetta automobili da competizione, è nata e cresciuta nel segno della ricerca e sviluppo e dell’innovazione, e sta seguendo da tempo questo percorso.

Dallara, un dipartimento dedicato all’innovazione digitale

“Circa un anno e mezzo fa, dopo una serie di progetti che ci hanno permesso di approfondire la conoscenza dell’innovazione digitale, abbiamo pensato che fosse giunto il momento di dare seguito a questo percorso anche a livello di organizzazione e abbiamo definito le linee guida della strategia di innovazione digitale più appropriata per una realtà come Dallara. Sulle basi di questo lavoro abbiamo cambiato il reparto IT, abbiamo lavorato sulla sua stessa identità, sulla struttura e naturalmente sugli obiettivi” racconta Fabrizio Arbucci, Responsabile Digital Innovation & Vehicle Electronic Solutions di Dallara.

WHITEPAPER
Formazione digitale: come concili qualità e flessibilità?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Il dipartimento di cui è responsabile è nato appunto da questa modifica della struttura dell’organizzazione. Digital Innovation & Vehicle Electronic Solutions è articolato in tre differenti aree di appartenenza: l’ICT e la Cyber Security, l’ERP e Process Improvement, con focalizzazione sulle tematiche legate all’Industria 4.0, e l’Electronics & Software Engineering, che si occupa delle attività di innovazione, sviluppo dell’elettronica nelle vetture e nei tools aziendali, inclusi sviluppo software, e sviluppo grafica 3D per i simulatori, per gli e-sport e più in generale per tutto quello che riguarda il Photorealistic Rendering.

Diversificazione del business e implementazione di nuove idee

“La crescita di Dallara in questi anni si è basata sulla diversificazione del business e sulla costante implementazione di nuove idee che hanno permesso di risolvere problemi e portare innovazione” continua Arbucci, “Questa organizzazione ci permette di disporre di risorse e competenze dedicate a un digitale sempre più al servizio dell’azienda, dei nostri fornitori e dei nostri clienti.”

Un esempio pratico?

“Abbiamo sviluppato una app in grado di guidare gli operatori di magazzino nelle loro attività. L’applicazione, oltre che con l’operatore, è nella condizione di dialogare con il sistema ERP e con i nostri magazzini automatici che, “sapendo” cosa deve fare l’operatore, preparano il materiale in anticipo. Questo approccio e queste soluzioni ci hanno permesso di ridurre al massimo i tempi di prelievo e gli errori umani.”

L’innovazione di Dallara abbraccia anche le più moderne tecnologie, da intelligenza artificiale e data science ad applicazioni di Internet of Things e blockchain, per “recuperare dati su ogni ambiente e su ogni passaggio [della supply chain]” e “creare soluzioni per garantire l’affidabilità di questi dati anche in contesti in cui sono “conferiti” da diversi attori che appunto collaborano alla stessa supply chain.”

Dallara: la chiave per innovare è la sperimentazione

Il modello operativo per sostenere la costante iniezione di innovazione in questi ambiti si basa sulla sperimentazione, spiega Arbucci. “È basato sulla realizzazione di diversi progetti pilota il cui compito non è solo quello di mostrare il “funzionamento” delle soluzioni tecnologiche, ma di dimostrare come queste impattano sul business di Dallara.”

Conclude:

“L’innovazione è una delle risorse più importanti per competere a livello di mercato, e per questo l’organizzazione è disegnata proprio per favorire al massimo lo sviluppo e la verifica di una innovazione digitale sempre più al servizio del business. In questo senso è molto importante anche la collaborazione con università, con centri di ricerca, con startup e acceleratori a conferma che lo spirito dell’innovazione di Dallara è anche e sempre di più nel segno della collaborazione e dell’apertura.”

Leggi qui l’intervista completa