Dalla Magneti Marelli a una pmi innovativa, Eugenio Razelli entra nel CDA di Easyrain | Economyup

SICUREZZA PER L'AUTO

Dalla Magneti Marelli a una pmi innovativa, Eugenio Razelli entra nel CDA di Easyrain



Già in Fiat, Pirelli, Telecom, Fiamm, Eugenio Razelli entra nel consiglio di amministrazione della società specializzata in sistemi di sicurezza per auto e ideatrice dell’innovativo dispositivo anti aquaplaning. “L’innovazione è sempre stata alla base dell’industria automotive” dice il top manager

02 Ott 2020


Eugenio Razelli (a sinistra nella foto) con Giovanni Blandina, CEO Easyrain

Eugenio Razelli, autorevole esponente del settore Automotive ed ex AD di Magneti Marelli, è il nuovo membro del CDA di Easyrain, pmi specializzata nello sviluppo di sistemi di sicurezza per auto e ideatrice dell’innovativo dispositivo anti aquaplaning AIS. Un protagonista di lungo corso che va a supportare una realtà innovativa.

Chi è Eugenio Razelli

Classe 1950, nel corso della sua carriera Eugenio Razelli ha ricoperto cariche al vertice in diversi Gruppi. Ha lavorato in Fiat Auto e Zanussi, diventando nel 1983 CEO della Gilardini Industriale. Dopo un’esperienza in Pirelli come President & CEO di Pirelli Cable North America e successivamente Senior Executive Vice President prima della divisione Telecom e poi della divisione Energia, dal 2001 al 2003 è stato President & CEO di Fiamm. Dal 2003 è stato Senior Vice President della Business Development Unit di Fiat S.p.A. Dal 2005 al 2015 ha ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato e Direttore Generale di Magneti Marelli.

Attualmente, Eugenio Razelli è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Safilo, Industrial Advisor di Fondo Strategico Italiano e Vice President di Texa.

WHITEPAPER
Cosa devono fare i fornitori del settore automotive per massimizzare i benefici di profitto?
Automotive
Manifatturiero/Produzione

“È un onore poter accogliere Eugenio Razelli in Easyrain. È una notizia che ci riempie di orgoglio e di responsabilità verso le sfide che ci attendono. Il suo ingresso in società consolida la nostra maturità, rappresentando una tappa fondamentale per la nostra crescita”, dichiara Giovanni Blandina, nominato recentemente CEO di Easyrain.

“L’innovazione è sempre stata alla base dell’industria automotive. Connettività, elettrificazione, guida autonoma, digitalizzazione, sharing hanno contribuito ad accelerare il gradiente. Easyrain si ripropone con una soluzione interessante nel campo della sicurezza preventiva in generale e nel miglioramento delle performance in campo sportivo: un’enorme opportunità di mercato”, sottolinea l’ing. Razelli, nuovo membro del CdA di Easyrain.

Che cosa fa Easyrain

Easyrain, azienda con sede a Rivoli (TO) specializzata nel settore della tecnologia applicata alla sicurezza stradale cresciuta in I3P, ha ideato A.I.S. (Aquaplaning Intelligent Solution), innovativo sistema di sicurezza attivo pensato per ridurre il fenomeno dell’aquaplaning, problema che non è attualmente affrontato da nessun altro dispositivo di sicurezza. Il dispositivo Easyrain è in grado di riconoscere l’aquaplaning e – attraverso l’iniezione di un getto controllato di fluido davanti agli pneumatici – libera questi dall’acqua in eccesso ristabilendo immediatamente l’aderenza. Il dispositivo è in grado di garantire tutti gli standard automotive in modo da poter soddisfare l’installazione su qualsiasi tipo di veicolo, incluse le vetture elettriche e i veicoli a guida autonoma. Nel 2020 inoltre Easyrain ha annunciato la partnership con Italdesign e Bosch per portare a termine lo sviluppo di A.I.S., consentendo il trasferimento di tutto il know-how acquisito (e brevettato) negli anni di ricerca nello sviluppo di un prototipo TRL7 completamente integrato nell’auto e già rivolto all’industrializzazione. Una nuova fase di prototipazione automobilistica, che dovrebbe durare fino alla metà del 2021, porterà alla definizione di un prototipo di livello B, che sarà completamente integrato su un’auto Audi A6 grazie all’autorizzazione della casa madre. Intanto stanno maturando i contatti con i costruttori di auto interessati a pianificare dei test sperimentali.