Povera economia digitale! (raccontata da Paolo Ainio): come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

EconomyUp TV

Povera economia digitale! (raccontata da Paolo Ainio): come rivedere la puntata

04 Nov 2016

Nella puntata del nostro magazine tv andata in onda l’8 novembre su Sky 512 Reteconomy il fondatore di Banzai fa il punto sull’imprenditoria innovativa in Italia e ripercorre le tappe della sua carriera di imprenditore e pioniere di Internet, da Virgilio all’ecommerce

Paolo Ainio, 54 anni, è da almeno vent’anni uno dei protagonisti dell’economia digitale in Italia. È stato uno dei fondatori di Matrix, la società che nel 1996 creò Virgilio, un motore di ricerca mandato online due anni prima di Google e qualche mese prima di Yahoo. Circa dieci anni dopo, Ainio ha dato vita a Banzai, che ancora oggi è la principale piattaforma ecommerce italiana e che si è quotata in Borsa a inizio 2015.

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA

Insieme a Paolo Ainio abbiamo parlato di imprenditoria digitale e di innovazione in Italia nella puntata di EconomyUp Tv, “Povera economia digitale!”, andata in onda su Sky512 Reteconomy martedì 8 novembre.

Il numero uno di Banzai mette a fuoco il problema numero uno per le startup digitali: la mancanza di risorse finanziarie sufficienti. E racconta il suo percorso dagli albori di Internet in Italia fino all’Ipo e alla vendita di Banzai Media a Rcs e a quella di Saldi privati a Showroomprivè. Prospettive per il futuro? Far crescere Banzai e dedicarsi anche a un progetto parallelo legato al medicale. Durante il colloquio con Ainio, Andrea Rangone, ceo di Digital 360, prospetta la possibilità di una bolla legata all’open innovation.

Per lo spazio “Clubhouse” abbiamo incontrato invece Maria Cristina Gribaudi, imprenditrice, sportiva e madre di sei figli.

Articoli correlati