TiAssisto24, 350mila euro per la startup che aiuta gli automobilisti | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Investimenti

TiAssisto24, 350mila euro per la startup che aiuta gli automobilisti

12 Giu 2015

L’aumento di capitale è stato stato effettuato da LVenture Group, FIRA e alcuni business angel. Capello, ceo di LVenture Group: “Questa startup può davvero migliorare la qualità della vita quotidiana di ciascuno di noi”

TiAssisto24 può davvero migliorare la qualità della vita quotidiana di ciascuno di noi. Con questa app possiamo non solo risparmiare tempo ma anche spendere meno, delegando a dei professionisti lo svolgimento di tutta una serie di servizi che ci assorbono tempo ed energie”. Così Luigi Capello, ceo di LVenture Group, spiega l’aumento di capitale da 350mila euro per la startup che risolve tutti i problemi connessi all’utilizzo di auto e moto.

Un’operazione realizzata a seguito di un co-investimento di LVenture Group, FIRA e alcuni business angel.

La startup, nel portfolio di LVenture Group dal suo ingresso nel V Programma di Accelerazione di LUISS ENLABS terminato a gennaio di quest’anno, riceverà l’investimento in due tranche, la prima da 250.000 Euro e la seconda da 100mila euro. LVenture Group si è impegnata per un investimento complessivo di 75.000 Euro. Ulteriori 250mila euro verranno erogati dalla Finanziaria Regionale Abruzzese (FIRA), nell’ambito del bando “StartUp StartHope”, dedicato alla nascita e crescita di imprese innovative. La cifra restante proviene invece da alcuni business angel.

TiAssisto24 è la prima piattaforma web/mobile che, grazie ad un network di esperti altamente specializzato e geolocalizzato, cura l’iter delle pratiche al posto dell’utente (assicurazione, tagliando, cambio gomme invernali, ecc), fornisce servizi di traino e accompagnamento in caso di soccorso stradale, assistenza legale in caso di multa e assistenza stragiudiziale in caso di incidente.

“Grazie a questo investimento, avremo le risorse necessarie per attuare la roadmap tecnologica e di business.” – dichiara Michele Romagnoli, CEO di TiAssisto24 –Vogliamo diventare il primo player in Italia nell’assistenza indipendente all’automobilista, grazie al lancio in ogni città di servizi a valore aggiunto come “SOS multe” e il network di assistenti personali”.

Si tratta di un mercato potenziale molto ampio se si considera che l’Italia, da sola, conta 38 milioni di auto, oltre 2 milioni di sinistri stradali e una spesa di circa 27 miliardi per riparazioni.

Un potenziale che TiAssisto24 intende sfruttare  utilizzando il capitale raccolto per  espandere la propria attività sia in termini geografici che in termini di nuove aree di business: il prossimo anno infatti, TiAssisto24, oltre a valutare la possibilità di sbarcare in due paesi europei, svilupperà una piattaforma dedicata alle flotte aziendali per entrare nel segmento dello Small Medium Business.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati