Startupper e donne: ecco quante sono e chi sono | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

8 marzo

Startupper e donne: ecco quante sono e chi sono

06 Mar 2015

Il censimento fatto da Girls in Tech Italia, che ha “schedato” 86 imprenditrici in startup digitali. L’innovatrice media ha 30 anni, vive a Milano, ha fatto studi universitari scientifici e ha già esperienze lavorative (GUARDA LE SCHEDE CON TUTTI I NOMI E I PROFILI)

Una lista di 86 giovani imprenditrici italiane in startup digitali. È The Official Female Founders in Tech – Italy List, la nuova edizione dell’elenco delle startupper hi tech tricolori più brillanti. A diffonderlo è Girls in Tech Italia, il capitolo italiano del gruppo globale nato negli Usa nel 2007 (più di 17 mila componenti) per sostenere l’impegno e la formazione delle donne nel settore della tecnologia e nel mondo startup. 

La prima lista è stata lanciata nel 2013 e raccoglieva quasi 50 giovani imprenditrici in startup digitali. Ora, la nuova Female Founders conta 32 nuovi profili. 

The Official Female Founders in Tech – Italy List nasce dall’obiettivo di offrire uno spazio di visibilità a giovani donne che hanno fondato o co-fondato una startup tecnologica in diversi ambiti: digitale, mobile, biotech, design, gaming, moda… 

La survey che negli scorsi mesi ha raccolto le candidature delle female founder, restituisce un profilo “tipico” dell’imprenditrice innovativa italiana: età media 30 anni, attiva nel settore digitale, vive prevalentemente in Lombardia (soprattutto Milano), ha un background con studi di livello universitario (settori scientifici e tecnici), esperienze lavorative precedenti in aziende.

Scorrendo le schede [guarda slide di Slideshare in basso], si scopre che i “talenti” nascono anche nella provincia e nel sud Italia, che il settore digitale include progetti molto differenti tra loro (dall’education all’e-commerce) e che molte di queste donne hanno studiato all’estero e sono tornate in Italia per fondare la loro startup.

2014 Female Founders in Tech by Girls in Tech – Italy from GiTItaly

Articoli correlati