Startup compra startup e nasce il colosso europeo delle pulizie | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Consolidamenti

Startup compra startup e nasce il colosso europeo delle pulizie

03 Lug 2015

Altri argomenti

La tedesca Helpling, attiva anche in Italia, ha acquisito Hassle.com, società inglese pioniera nel settore. Insieme diventano il più grande marketplace del mondo, fuori dagli Stati Uniti, per la prenotazione online di addetti alle pulizie. L’importo dell’operazione sarebbe di 32 milioni di euro

Helpling, piattaforma per la ricerca e prenotazione di addetti alle pulizie, ha acquisito Hassle.com, la piattaforma europea pioniera in questo mercato e leader del settore in Inghilterra. Grazie a questa mossa le due startup formano insieme la più grande piattaforma, fuori dagli USA, per la prenotazione online di addetti alle pulizie. 

Secondo le indiscrezioni, l’importo della exit sarebbe di 32 milioni di euro.

Startup, le exit del primo semestre 2015

Sia Helpling che Hassle.com permettono ai clienti di prenotare un addetto in zona e affidabile tramite sito o app,consentendo alle persone di evitare una ricerca basata sul passaparola, lenta e spesso basata sul mercato nero. 

Hassle.com ha sondato per primo il mercato delle pulizie in Europa nel dicembre 2012, conquistando il mercato inglese e quello irlandese dove è ad oggi leader indiscusso. Hassle.com è finanziata dal gruppo Accel Partners, investitori di Facebook, Etsy, Spotify, Dropbox e Atlassian. 

Helpling è cresciuta velocemente: in un solo anno ha raccolto 56.5 milioni di euro da Lakestar, Mangrove, Rocket Internet e altri importanti investitori. Queste due realtà complementari opereranno insieme in Europa per far crescere e consolidare la propria leadership, già attiva in 14 mercati strategici come le città di Milano, Londra, Berlino e Parigi. Helpling ha recentemente vinto il premio come Best Sharing Economy Company al TechCrunch Europa .  Il servizio è attivo anche in Italia da quasi un anno, copre già le principali città italiane, ha un team di 15 persone under 30 ed ha pulito più di 10.000 appartamenti offrendo un servizio attivo 7 giorni su 7 grazie a più di 5.000 addetti alle pulizie professionisti. 

L’exit dell’estate: Bluewago acquisita da Venetwork per 1 milione di euro

Nei prossimi mesi la compagnia implementerà il capitale e concentrerà la maggior parte di esso sulla crescita dell’organico. 

 “Hassle.com non è solo il leader di mercato in Inghilterra e Irlanda, ha anche una tecnologia sofisticata e un brand che la gente riconosce e della quale si fida – afferma Benedikt Franke, co-founder di Helpling -. Il team ha fatto un grande lavoro nello studio del business model che li ha portati ad essere uno dei marketplace migliori in Europa. Siamo davvero fieri di lavorare insieme. Questa partnership mette insieme l’esperienza di Hassle.com con l’approccio internazionale e l’accesso al capitale di Helpling. Questo mix fa di noi il più forte player in questo settore” 

 

Altri argomenti

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

  • mark

    tutti bravi e anche tutto il team

Articoli correlati