L'italiana WishDays vende il brand dei cofanetti regalo a Smartbox Group | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L’italiana WishDays vende il brand dei cofanetti regalo a Smartbox Group

di Luciana Maci

06 Apr 2016

Emozione3, il marchio della società veronese che consente di regalare soggiorni e cene in “pacchetti”, è stato ceduto al leader europeo dell’experience gift, suo competitor, per un importo non precisato. Il Ceo Andrea Dusi: «Ci fornirà know-how e supporto finanziario per continuare a sviluppare prodotti»

Andrea Dusi, Ceo di WishDays
Una società italiana, ormai ex startup, ha venduto uno dei suoi brand a un leader europeo. Si tratta di WishDays, che ha ceduto a Smartbox Group, grande gruppo attivo nel settore dei cofanetti regalo, il suo brand Emozione3 per un importo non ancora svelato.

Fondata nel 2006 a Verona da Cristina Pozzi e Andrea DusiWishDays gestiva fino a questo momento tre brand. Emozione3, proposto con lo slogan “Contiene felicità”, è il brand di cofanetti regalo distribuito in tutta Italia in oltre 5.500 punti vendita che ha contribuito all’affermazione di Wish Days nel settore dell’Experience Gift. I cofanetti di Emozione3 sono suddivisi in aree tematiche ed offrono oltre 55.000 esperienze: soggiorni esclusivi, cene, relax e benessere, attività sportive e per il tempo libero e molto altro. Gli altri due brand sono GiftCard.it, che offre ai clienti privati e alle aziende la possibilità di acquistare e regalare Gift Card monomarca dei più prestigiosi marchi italiani e internazionali; e Lifestyle, nato per soddisfare le aziende alla ricerca di nuovi prodotti e di esperienze di qualità per premiare, incentivare o fidelizzare clienti e collaboratori.

Emozione3, con i suoi oltre 30 milioni di euro di vendite nel 2015, è diventato il secondo brand preferito dagli italiani nel settore dei cofanetti regalo proprio dopo Smartbox. Ora va ad aggiungersi agli altri brand posseduti dal gruppo in tutta Europa: Smartbox, Bongo, Buyagift, La Vida Es Bella, Dakotabox e Cadeaubox.

Questa operazione, si legge in un comunicato diffuso da Dublino, contribuirà alla forte crescita del gruppo e alla sua leadership nell’experience gift in Europa. Smartbox conta di raggiungere il prossimo anno i 500 milioni di euro di ricavi, dopo essere cresciuto del 15% dai 450 milioni di euro del 2015. Il gruppo è attualmente presente in 10 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Belgio, Regno Unito, Svizzera, Svezia, Danimarca, Olanda e Germania.

“Abbiamo avuto un ottimo 2015 – ha detto John Perkins, Ceo di Smartbox Group – e siamo entusiasti all’idea di portare la visione di Smartbox, il know how e il supporto finanziario al brand Emozione3 per accelerare la crescita della gift experience in Italia”.

“Essere parte di Smartbox Group fornirà a Emozione3 il know how e il sostegno finanziario per continuare a sviluppare prodotti e brand e raggiungere nuove vette” ha detto il Ceo Andrea Dusi.

Andrea Dusi è stato uno startupper ante litteram. Dopo aver lavorato nella consulenza direzionale (Roland Berger e Arthur D. Little), ha fondato la sua prima startup nel 2003: si chiamava OneSlicy, produceva t-shirt con una manica lunga e una corta. Ovviamente la società è fallita. Ma lui ha deciso di riprovarci e, con Cristina Pozzi, ha fondato nel 2006 Wish Days, che è stato il primo sito italiano di vendita di esperienze regalo. Qui i suoi consigli a chi vuole intraprendere la strada della neo imprenditoria innovativa. È anche autore del blog startupover, dove racconta le storie di neo-imprese che non ce l’hanno fatta

Luciana Maci

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati