Industria 4.0, Cisco e Intesa Sanpaolo a caccia di startup | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

#DIGITALIANI

Industria 4.0, Cisco e Intesa Sanpaolo a caccia di startup

10 Lug 2017

Scade il 30 luglio la call per giovani imprese attive in ambiti quali Fabbrica Digitale, Internet of Things, Cybersecurity e Realtà Aumentata. I candidati devono essere in cerca di finanziamenti tra 200mila e 5 milioni di euro. Per loro un percorso di selezione e coaching, e l’opportunità di presentarsi agli investitori

Cisco e Intesa Sanpaolo vanno a caccia di startup per l’Industria 4.0, il processo che porterà alla produzione industriale del tutto automatizzata e interconnessa.

C’è tempo fino al prossimo 30 luglio per candidarsi alla gara che rientra nell’ambito della StartUp Initiative, il programma di accelerazione internazionale di Intesa Sanpaolo per selezionare le più promettenti startup high-tech.  Partecipare significa avere accesso a un programma di selezione e coaching e avere l’opportunità di presentare i propri progetti davanti a una platea di investitori finanziari e corporate, migliorando così la possibilità di incrementare la raccolta fondi e lo sviluppo del business. Non è previsto alcun contributo per la partecipazione.

Come partecipare
La call è rivolta soprattutto a realtà dell’Industry 4.0 e dell’Internet delle Cose. In particolare i candidati devono aver sviluppato progetti che riguardano il mondo delle fabbriche digitali, la Cybersecurity, la gestione e il tracciamento degli asset, la collaboration, la realtà virtuale e aumentata applicate sempre al mondo industriale, le connected machine e le supply chain integrate. Queste realtà devono essere in cerca di investimenti dal valore compreso tra i 200mila e i 5 milioni di euro. Per partecipare è necessario inviare un business plan dettagliato o un executive summary del proprio progetto a questo link. Il termine di scadenza è fissato al 30 luglio 2017.

Che cos’è StartUp Initiative

Giunta alla sua ottava edizione, ha fatto incontrare oltre 1100 startup con 9.000 investitori in sei Paesi diversi e su nove tecnologie e mercati, dall’Healthcare all’Agri-food, dalle nanotecnologie all’automotive. Il form di adesione a StartUp Initiative è disponibile a questo indirizzo.

IL PROGRAMMA

Dopo la fase di selezione iniziale, il 7 e l’8 ottobre le startup ammesse accederanno a una due giorni di formazione a Torino, in un Boot Camp loro dedicato. Il 24 ottobre l’iniziativa si sposta a Milano, dove i progetti verranno presentati a un panel di esperti, per riceverne feedback strutturati. È in questa fase che avverrà la seconda selezione delle finaliste che potranno proseguire nel programma.

La tappa conclusiva è prevista per il 23 novembre, sempre a Milano presso l’Arena Investor Meeting;  ciascuno dei finalisti ha 10 minuti per presentare il proprio progetto, per poi arrivare alla proclamazione finale.

Per Cisco, l’adesione a questa iniziativa è coerente con il programma Digitaliani, ormai al suo secondo anno di vita, con il quale la società, investendo complessivamente 100 milioni di euro, punta ad accelerare il processo di digitalizzazione dell’Italia anche attraverso lo sviluppo dell’ecosistema dell’innovazione.

  • 53 Share

Articoli correlati