Al via 25DX25K challenge di b-ventures: 25mila euro per la migliore startup di mobile content | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

opportunità

Al via 25DX25K challenge di b-ventures: 25mila euro per la migliore startup di mobile content

31 Ago 2016

Dal 1° al 25 settembre è possibile partecipare alla seconda edizione del contest lanciato dall’acceleratore di startup tecnologiche di DOCOMO Digital. I profili aziendali ricercati spaziano dai giochi mobile ai video e alle applicazioni edutaining, in grado di consentire alle persone di giocare, ascoltare e fruire di contenuti su dispositivi mobile

Un seed da 25mila euro più 25 settimane di coaching e mentoring di altissimo profilo per la migliore startup in ambito mobile content: è quanto mette in palio il 25DX25K challenge promosso da b-ventures, l’acceleratore di startup tecnologiche di DOCOMO Digital. È possibile partecipare dal 1° al 25 settembre sottoponendo la propria candidatura a questo link.

I profili aziendali ricercati spaziano dai giochi mobile ai video e alle applicazioni edutaining, in grado di consentire alle persone di giocare, ascoltare e fruire di contenuti su dispositivi mobile. Le principali categorie includono Puzzle/Strategia, Retro/Arcade, Action/Adventure, Trivial/Parole, Sport/Corse e app per bambini.

La scorsa edizione focalizzata sul fintech, ha visto la vittoria di Oval Money, la prima soluzione di risparmio che mette al centro le abitudini delle persone attraverso un’analisi di dati personalizzata e un marketplace di idee di risparmio alimentata dalla community. La startup, fondata da Claudio Bedino (COO), Edoardo Benedetto (CTO) e Benedetta Arese Lucini (CEO), ha dimostrato di rispondere a un bisogno reale, oltre a essere efficace e semplice da usare. 

“Siamo alla ricerca di un progetto che si sposi bene con le tecnologie e le linee di sviluppo di DOCOMO Digital – ha commentato Mauro del Rio, fondatore di b-ventures – Anche in questa seconda edizione del challenge, oltre all’idea in sé, che deve dimostrare di saper leggere e anticipare le tendenze del mercato mobile, daremo molta importanza al team, dal momento che lo accoglieremo nel nostro network internazionale”. 

Il progetto vincente, oltre ad aggiudicarsi il seed da 25.000 euro e le 25 settimane di coaching e mentoring, avrà infatti diritto a usufruire degli spazi e degli uffici b-ventures in Italia, Regno Unito e Spagna e in qualsiasi altro paese europeo o non europeo in cui è presente l’acceleratore.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati