43 nuovi soci per Italia Startup: ci sono anche Istituto Italiano di Tecnologia e Salesforce | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ECOSISTEMA

43 nuovi soci per Italia Startup: ci sono anche Istituto Italiano di Tecnologia e Salesforce



Ecco le 26 startup seed, 4 scaleup, 3 centri di innovazione, 7 abilitatori e 3 corporate che aderiscono a Italia Startup. “Questi ingressi rafforzano la voce dell’Associazione e la sua capacità di essere rappresentativa dell’ecosistema dell’innovazione”, dice il presidente Angelo Coletta.

20 Giu 2019


Un momento dell'Assemblea di Italia Startup

“Più di quaranta nuovi soci rafforzano la voce di Italia Startup e la sua capacità di essere rappresentativa dell’ecosistema italiano dell’innovazione”. Il Presidente di Angelo Coletta è più che soddisfatto dell’assemblea 2019, la sua prima dopo la designazione alla guida dell’Associazione nel luglio 2018:  lunedì 17 giugno è stata approvata l’adesione di 43 imprese e organizzazioni dell’innovazione italiana e, per la prima volta, si è tenuta una sessione pubblica, a cui ha partecipato Marco Bellezza, consigliere del ministro dello sviluppo economico per l’innovazione digitale.

I nuovi soci di Italia Startup

Tra i nuovi soci, in maggioranza startup e scaleup, che accrescono la già consistente base associativa formata da quasi 3000 soci tra effettivi (che raggiungono quota 230) e sostenitori, spiccano alcuni nomi:  IIT, l’Istituto che, con sede principale a Genova e 11 Centri dislocati nel territorio nazionale, promuove lo sviluppo e la formazione avanzata dell’Italia a favore della scienza e della tecnologia; Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, eccellenza nella ricerca e innovazione nel settore conciario e delle pelli, Amadeus, leader nella distribuzione e fornitore di tecnologie avanzate per l’industria globale dei viaggi e del turismo; Salesforce, leader globale nel CRM (Customer relationship management) e cloud computing per piccole e grandi aziende; Seeweb, Cloud Computing Provider che offre soluzioni IT con quattro data center di proprietà, a Milano e Frosinone.

Le startup seed che aderiscono a Italia Startup

Sono 26 le startup seed (con un fatturato o un funding ricevuto inferiore a 1 milione di €) neo iscritte: Alteredu (imprenditorialità giovanile), Biorfarm (agricoltura), BizPlace Holding (consulenza di fundraising), Creopay (fintech), devAcademy (e-learning), Donkey Commerce (CMS e-commerce), CargUp (logistica), Digital Bees (video content management), Ecosteer (IIOT), ENER2CROWD (lending crowdfunding), Ener-Watch (powerbank), Hack My Mom (hackaton), Hyper tv (video ad-tech), I&T (servizi ecommerce), 1nduttiva (software solution), Italent (food marketplace), iUp (App), Livesonar (media), MoodMama (webagency), Omega Station (workstation per barman),Ovidia Food Srl (food), Quomi (meal kit), Sighup (cloud), WEL (IIOT), Writexp (editoria), X City Tour (tourism).

Le scaleup e Pmi innovative…

Le scaleup o pmi innovative (con un fatturato o un funding ricevuto superiore a 1 milione di €) neo associate sono 4: Celi – Language Technology – società di H-Farm, che fornisce servizi di data science e natural language processing; DoubleYou – Welfare Management, che progetta e sviluppa il Welfare aziende; iGenius, l’azienda di Intelligenza Artificiale che rivoluziona il modo di interagire con i dati, rendendo con il suo Virtual Advisor l’accesso all’informazione semplice e LeafSpace, una rete di “ascolto” per micro-satelliti in grado di fornire servizi innovativi ed efficienti nella raccolta dei dati a terra.

…e i centri di innovazione

Innesta, incubatore di imprese e coworking a Messina, Istituto Italiano di Tecnologia, uno dei centri di eccellenza in Italia che si pone l’obiettivo di promuovere l’eccellenza nella ricerca di base e in quella applicata e di favorire lo sviluppo del sistema economico nazionale e la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli, che con sede a Pozzuoli (NA) supporta tutte le aziende italiane del settore conciario con attività di ricerca e sviluppo, formazione e consulenza, entrano nella categoria dei Centri di Innovazione, che arrivano a quota 39.

Angelo Coletta, Presidente di Italia Startup

Cresce a 42 il numero di abilitatori che aderiscono a Italia Startup, grazie ai 7 nuovi ingressi di AB Studio Legale – Avv. Antonio Biasi, Boost Heroes, Bugnion, Cattaneo Zanetto & CO., Doorway, Legalmondo e UniSMART.

“Questi nuovi soci dicono sia della capacità attrattiva dell’Associazione, sia della voglia di aggregarsi e fare rete tra soggetti imprenditoriali diversi”, commenta il presidente Coletta. “C’è un desiderio comune valorizzare il sistema dell’innovazione italiano, a supporto del sistema legislativo e industriale nostrano, come confermato durante l’Assemblea dei soci, affollata e partecipata, che ha visto la presenza di Marco Bellezza del MISE, con cui da tempo è attiva un’interlocuzione istituzionale per rendere la legislazione più amica delle startup e di chi le sostiene”